Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Una molecola blocca crescita astrociti nel cervello


Scoperta una molecola che blocca la maturazione di una popolazione di cellule nutrici del sistema nervoso, gli astrociti, importanti nella genesi di molti tumori e malattie neurodegenerative.
A

Scoperta una molecola che blocca la maturazione di una popolazione di cellule 'nutrici' del sistema nervoso, gli astrociti, importanti nella genesi di molti tumori e malattie neurodegenerative.
A dare la notizia l'italiano Stefano Stifani dell'Istituto neurologico di Montreal, giunto a Roma in occasione della due giorni di lavori 'Regolatori del Normale Svilupo e Indicatori dela Trasformazione Maligna', organizata dal profesor Antonio Iavarone della Columbia University di New York, che vede riuniti a Roma i massimi esperti mondiali in fatto di neurogenesi e basi molecolari dei tumori.
La protagonista degli studi di Stifani e' la molecola 'Hes6' il cui ruolo nella differenziazione dei neuroni durante lo sviluppo e' stato scoperto nel 2000 ma oggi, grazie ai lavori del team di Stifani, Hes6 si arricchisce di una nuova e importante funzione che gli scienziati sperano di poter manipolare un giorno per attuare terapie mirate contro varie malattie.
Hes6, ha spiegato Stifani, e' una proteina che controlla l'attivita' di geni cruciali nello sviluppo del sistema nervoso e finora la si sapeva in grado di indurre la differenziazione dei neuroni a partire da cellule progenitrici neurali.
Ma in esperimenti in vitro Stifani si e' accorto che la proteina ha un ruolo opposto sulle progenitrici di un'altro tipo di cellule nervose, gli astrociti; Hse6 agisce inibendo la produzione di astrociti.
Aggiunta a colture di cellule progenitrici multipotenti e destinate a dare astrociti, Hse6 impedisce l'astrocitogenesi mantenendo le indifferenziate.
''Cio' e' importantissimo - ha dichiarato Stifani - perche' gli astrociti, parte della glia o cellule di supporto dei neuroni, sono una popolazione cellulare molto numerosa e coinvolta in molti tumori''.
Trovare un modo di regolare il loro sviluppo laddove sia deregolato da difetti genetici, ha riferito Stifani, potrebbe permettere di bloccare molte forme di cancro al sistema nervoso. Viceversa aiutando il loro sviluppo, per esempio interferendo con Hse6, si potrebbe indurre la rigenerazione del sistema nervoso danneggiato da lesioni o malattie degenerative.
Riuscendo a capire in modo dettagliato il meccanismo d'azione di Hes6 nello sviluppo della glia, ha rilevato l'esperto, si potrebbero trovare rimedi anche a malattie come la sclerosi multipla in cui gli 'oligodendrociti', un'altra popolazione gliale, muoiono lasciando i neuroni privi della guaina isolante di mielina indispensabile all'invio del mesaggio nervoso.
Adesso, ha concluso Stifani, sono in corso studi per dettaggliare l'esatto meccanismo con cui questa molecola inibisce la formazione degli astrociti.

Fonte: Ansa (10/05/2005)
Pubblicato in Biochimica e Biologia Cellulare
Tag: astrociti, nutrici, cervello
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy