Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Un segnale cerebrale in attesa della droga


Il neurotrasmettitore dopamina viene rilasciato anche prima di ricevere la cocaina

Nel corso di studi sui topi, alcuni scienziati hanno individuato un rilascio della sostanza chimica dopamina, nella regione del cervello legata alla ricompensa, associato con l'aspettativa di una somministrazione di cocaina. La scoperta, descritta in un articolo pubblicato sul numero del 19 maggio della rivista "Neuron", potrebbe fornire indizi sul meccanismi neurali che provocano comportamenti di dipendenza.
Durante gli esperimenti, i ricercatori guidati da Regina M. Carelli dell'UniversitÓ del North Carolina di Chapel Hill hanno usato microscopici elettrodi nel cervello dei topi per registrare e individuare il rilascio del neurotrasmettitore dopamina dalla regione chiamata Nucleus Accumbens. Quasi tutti i farmaci di abuso provocano un rilascio di dopamina da questa regione, che fa parte del sistema cerebrale della ricompensa.
La sostanza attiva i neuroni in altre parti del cervello, generando la piacevole sensazione associata al consumo di queste droghe.
Gli scienziati hanno inizialmente addestrato i topi ad autosomministrarsi la cocaina premendo una leva quando si accendeva una luce nella gabbia. Poi hanno smorzato questo comportamento sostituendo una soluzione salina alla cocaina. Infine, hanno nuovamente reintegrato la cocaina.
Le misurazioni hanno rivelato tre tipi distinti di rilascio di dopamina dal Nucleus Accumbens: un segnale immediatamente prima della pressione della leva (che si verificava anche quando i topi non ricevevano cocaina), che secondo gli scienziati rifletterebbe la motivazione di ottenere la droga; un altro segnale subito dopo aver premuto la leva (che declinava rapidamente quando la cocaina non veniva fornita), che potrebbe codificare l'associazione appresa fra stimoli ambientali e droga; e un terzo segnale spontaneo, diverso dal secondo, associato con i livelli di cocaina nel sistema dei topi, che potrebbe attivare i circuiti cerebrali associati con gli effetti piacevoli della droga.
G. D. Stuber, R. M. Wightman, R.M. Carelli, "Extinction of Cocaine Self-Administration Reveals Functionally and Temporally Distinct Dopaminergic Signals in the Nucleus Accumbens". Neuron 46, pp. 661-669 (2005).

Fonte: Le Scienze (23/05/2005)
Pubblicato in Biochimica e Biologia Cellulare
Tag: droga, dopamina, cocaina, cervello
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy