Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Staminali mesenchimali agevolano metastasi cancro del seno

Auto palpazione seno


Secondo uno studio, le staminali mesenchimali, tramite una citochina, insegnano alle cellule tumorali a crescere velocemente e a diffondersi nell'organismo

I tumori del seno hanno delle complici all'interno del corpo umano, che li aiuta a diffondersi per tutto il corpo tramite le metastasi. Lo ha scoperto uno studio, pubblicato dalla rivista Nature, del Massachussets Institute of Technology, secondo cui i tumori al seno si diffondono nel corpo con l'aiuto di un particolare tipo di cellule staminali. Questa scoperta ha anche un risvolto positivo, perche' il meccanismo sembra essere reversibile per via farmacologica.
Le cellule staminali mesenchimali, che si trovano nel midollo osseo, sono in grado di differenziarsi, e il corpo umano le 'usa' per riparare o ricostruire tessuti danneggiati. Da studi precedenti si e' visto che 'accorrono' in gran numero anche nel caso di tessuti tumorali, ma il loro ruolo nella diffusione del cancro non era ancora stato chiarito.
I ricercatori americani hanno mescolato cellule umane di tumore al seno con cellule mesenchimali, e le hanno iniettate nelle cavie. Gli animali hanno sviluppato rapidamente il cancro al seno, che si e' diffuso in poche settimane anche ai polmoni. In un gruppo di controllo a cui erano state iniettate solo le cellule tumorali invece il cancro si e' sviluppato molto piu' lentamente, e la probabilita' di coinvolgimento di altri organi era un settimo.
'E' molto probabile -spiega nell'articolo Robert Weinberg, coordinatore dello studio- che le staminali 'insegnino' alle cellule tumorali a crescere piu' velocemente e a diffondersi, tramite una molecola chiamata citochina CCL5'.
Secondo il modello sviluppato dai ricercatori, la presenza delle staminali induce dei cambiamenti genetici nelle cellule tumorali, che si espandono nell'organismo. Una volta insediate in altri organi, queste cellule tornano come prima, segno che il processo e' reversibile: in particolare gli scienziati stanno cercando di bloccare l'azione della citochina con un farmaco, che in caso di risultati positivi impedirebbe sia la crescita del tumore che la formazione di metastasi.


Fonte: Aduc (22/10/2007)
Pubblicato in Biochimica e Biologia Cellulare
Tag: CCL5, citochina, staminali, metastasi, seno
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy