Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Studio rivela come le variazioni genetiche controllano i livelli di proteine


Lo stile di vita e la dieta non sono gli unici fattori che determinano una buona salute: anche la genetica gioca un ruolo importante. Un nuovo studio internazionale ha ora rivelato in che modo le vari

Lo stile di vita e la dieta non sono gli unici fattori che determinano una buona salute: anche la genetica gioca un ruolo importante. Un nuovo studio internazionale ha ora rivelato in che modo le variazioni genetiche possono influenzare pesantemente i livelli di molte proteine del sangue collegate a malattie.

Questo studio rappresenta la prima valutazione sistematica relativa a tutto il genoma, del ruolo svolto dalla variazione genetica sui livelli di proteine nell'uomo. Scienziati provenienti da Finlandia, Italia, Regno Unito e Stati Uniti hanno misurato i livelli di 42 proteine in 1200 cittadini europei.

Tra queste proteine ve ne sono molte coinvolte in malattie comuni, come le interleuchine (disturbi metabolici e infiammatori) e l'insulina (diabete).
Sono state esaminate anche una proteina che controlla il livello di testosterone nel sangue e le chemochine, le proteine coinvolte nel passaggio da HIV ad AIDS.

I ricercatori hanno identificato nove comuni varianti genetiche che, tra le altre cose, alterano la velocitÓ di secrezione delle proteine a loro associate. Sei delle nove associazioni relative alle proteine sono in correlazione con patologie con base infiammatoria o metabolica.

I risultati dello studio possono aiutare a gettare nuova luce sul rapporto tra i livelli delle proteine e le malattie. Le concentrazioni di siero e plasma di molte proteine cambiano durante l'evoluzione di una malattia. Spesso non si sa se i livelli alterati delle proteine sono coinvolti in questa evoluzione o se sono semplicemente un risultato della patologia.

"Identificando le versioni dei geni che alterano i livelli nel sangue di importanti molecole, dovremmo essere in grado di comprendere se queste molecole sono importanti nelle patologie o no," ha detto il prof. Tim Frayling, uno dei promotori di questo studio.

I risultati dello studio sono pubblicati nell'ultima edizione della rivista ad accesso libero PLoS Genetics.

Fonte: Cordis (20/05/2008)
Pubblicato in Biochimica e Biologia Cellulare
Tag: proteine, metabolomica
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy