Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Regolare la degradazione delle proteine per studiarne la funzione

Proteina hla


Il farmaco Shield-1 blocca la degradazione delle proteine, permettendo ai ricercatori di capirne la funzione all'interno della cellula

Ricercatori della School of Medicine della Stanford University hanno trovato un metodo per regolare in modo rapido e preciso l'attività di singole proteine nelle cellule di animali viventi, realizzando un potente ed innovativo laboratorio per identificare le attività delle diverse proteine.
Grazie alla nuova metodica si potranno sviluppare terapie in cui proteine anti-tumorali saranno indirizzate selettivamente contro le masse neoplastiche.
Sull'ultimo numero di Nature Medicine la procedura viene descritta e si spiega che potrà essere utile in un'ampia gamma di applicazioni e consentirà di comprendere i ruoli biologici di tutti i tipi di proteine, incluse quelle secrete dalle cellule.

Tale categoria comprende le proteine di segnalazione cellulare che possono influenzare il sistema immunitario, per esempio concentrandone l'attenzione su un tumore già presente.
La tecnica, sperimentata sui topi, coinvolge l'accoppiamento di speciali proteine bioingegnerizzate con un farmaco, denominato Shield-1, che ne previene la degradazione.
La novità di questo metodo risiede proprio in questo, mentre i metodi tradizionali per lo studio delle funzioni proteiche sono basati sull'inibizione della produzione cellulare di una proteina. Unico inconveniente della nuova metodica risiede nel fatto che risulta lenta, dando una risposta spesso tardiva alle manipolazioni. Inoltre, i metodi per perturbare le funzioni proteiche sono o irreversibili o difficili da eseguire.
La nuova tecnica influenza il livello di velocità con cui una proteina viene degradata, un processo molto più veloce della sua sintesi. La velocità di degradazione della proteina, e quindi il suo livello di attività biologica, possono essere incrementati o diminuiti fornendo più o meno Shield-1, permettendo ai ricercatori di studiare l'attività della cellula in fotogrammi di breve durata, per esempio durante un particolare periodo dello sviluppo di un organismo.

Redazione MolecularLab.it (22/10/2008)
Pubblicato in Biochimica e Biologia Cellulare
Tag: Shield, proteine
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy