Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Regolazione dell'espressione delle sinapsi inibitorie

Cellule nervose


Il fattore di trascrizione Npas4 agisce sulle sinapsi inibitorie attraverso la regolazione dell'espressione di 270 geni

E' opera dei Neuroscienziati del Children's Hospital di Boston l'identificazione dell'interruttore che regola la formazione e la conservazione delle sinapsi inibitorie, essenziali per un buon funzionamento cerebrale.
Tale interruttore sarebbe il fattore di trascrizione Npas4, che regola circa 270 geni e agisce su vari fronti per sedare i neuroni eccitati in maniera eccessiva, così da ripristinare un equilibrio che si pensa essere alterato in diverse patologie neurologiche e psichiatriche.
La scoperta viene illustrata in un articolo pubblicato in anteprima on line sul sito di "Nature", nel quale i ricercatori diretti da Michael Greenberg hanno dimostrato che quando l'attività di Npas4 viene bloccata, viene alterata l'espressione di 270 geni, mentre l'attivazione del fattore conduce a un aumento del numero di sinapsi inibitorie sulla superficie del neurone.

In particolare il gene Npas4 viene attivato dall'attività sinaptica eccitatoria; Greenberg spiega che "L'eccitazione innesca un programma che dice: la cellula è eccitata, ha bisogno di un'inibizione che la riequilibri". Per confermare la scoperta i ricercatori hanno prodotto topi carenti di Npas4, riscontrando in essi la presenza di problemi neurologici e in particolare uno stato di ansia e iperattività e la tendenza allo scatenamento di episodi epilettici.
Il prossimo passo nella ricerca sarà comprendere i meccanismi che portano Npas4 ad agire su un tal numero di geni, ciascuno dei quali potrebbe condurre a differenti strategie per influire sullo sviluppo delle sinapsi inibitorie, con la possibilità di ricadute terapeutiche su svariate patologie neurologiche e psichiatriche.
Greenberg afferma che "Avendo a disposizione un fattore di trascrizione come Npas4, la tecnologia genomica ci permetterebbe di identificare ogni suo singolo bersaglio" facendo in particolare riferimento al fattore neurotrofico (BDNF), già mostrato essere coinvolto nella maturazione e nella funzionalità delle sinapsi inibitorie.

Redazione MolecularLab.it (28/10/2008)
Pubblicato in Genetica, Biologia Molecolare e Microbiologia
Tag: BDNF, Npas4, sinapsi
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy