Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Triplette anomale e malattie genetiche

Tessuto muscolare soggetto a distrofia di Duchenne


Un modello matematico mette in correlazione la ripetizione delle triplette anomale con le modalità di insorgenza e sviluppo delle patologie correlate

Esistono alcune malattie che si manifestano, come bombe ad orologeria, ad una certa età per poi progredire. Di questa categoria fan parte circa 20 patologie, come la sindrome dell'X fragile, la distrofia miotonica e la malattia di Huntington, e sono tutte provocate da una mutazione all'interno di un gene (specifico per ogni patologia).
Nel gene anomalo si rinviene un'anomala ripetizione di una sequenza di tre lettere e dal numero di ripetizioni della sequenza è possibile predire l'età di insorgenza della malattia e quanto rapidamente essa progredirà.
Sebbene fosse nota questa correlazione, non ne era chiaro il meccanismo.
Solo ora un gruppo di ricercatori del Weizmann Institute diretto da Ehud Shapiro ha elaborato un modello che spiega il comportamento di queste malattie. La scoperta è presentata in un articolo pubblicato sulla rivista on-line ad accesso libero PLoS Computational Biology.
Se il modello verrà confermato, osservano i ricercatori, sarà possibile studiare una linea terapeutica comune a tutte queste malattie, basata sulla possibilità di ritardare, agendo a livello somatico sul cosiddetto processo di espansione delle triplette che si verifica nel corso della vita del paziente.
Infatti il meccanismo proposto fornisce anche una spiegazione delle correlazioni note, come la decrescita della curva dell'età d'esordio in pazienti con malattia di Huntington portatori di mutazione omozigote rispetto a quelli con mutazione eterozigote, o la correlazione fra l'età d'esordio con la lunghezza dell'allele più corto, ma non con quella dell'allele più lungo nell'atassia di Friedrich.


Redazione MolecularLab.it (13/05/2009)
Pubblicato in Genetica, Biologia Molecolare e Microbiologia
Tag: triplette, Huntington, X fragile, malattie genetiche, distrofia
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy