Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Le notizie e gli eventi scientifici della settimana - 23 Aprile 2012

La posta di MolecularLab


Newsletter del 23 Aprile 2012 di MolecularLab.it con notizie ed eventi del mondo scientifico su Biotech, Ricerca, Biochimica, Genetica, Medicina

Oh My God! Science! - Sperimentazione animale: l’Imperatrice è nuda o è rivestita di vaccate? (parte II)
19/04/2012 - Prosegue l’analisi critica dell’opera antivivisezionista di Ruesch “L’imperatrice nuda”. I link alle puntate precedenti li trovate in calce a questo stesso post.So che ci sarebbero articoli più interessanti da scrivere, ma credo sia importante che la scarsa qualità del lavoro di Ruesch venga messa a nudo perché è un testo molto letto negli am ...

Individuati 23 microRNA coinvolti nella proliferazione cellulare
19/04/2012 - Identificati piccoli interruttori che regolano la progressione del tumore del colon retto, una neoplasia che purtroppo colpisce in Italia ogni anno oltre 50mila persone: si tratta di alcuni microRNA, piccole molecole di materiale genetico, che letteralmente "spengono" i geni del nostro corpo e regolano le funzioni base della vita della cellula. I ricercatori e i medici dell'Istituto Nazionale dei Tumori e dell'IFOM (Istituto FIRC di Oncologia Molecolare) di Milano, coordinati dalla Dottoressa Manuela Gariboldi, per la prima volta ne hanno individuati 23 specifici, sempre presenti in quantita' differente nei tessuti tumorali rispetto al tessuto normale, che sono coinvolti nella crescita del tumore: se individuati nell'organismo potrebbero divenire uno strumento efficace per effettuare diagnosi precoce e diventare anche un nuovo bersaglio per terapie che mirino a diminuirli o aumentarli e di conseguenza a "riaccendere" o "spegnere" i geni da essi controllati.
La nuova ricerca è pubblicata nel numero di aprile della rivista scientifica internazionale Molecular Cancer Research ed è stata selezionata per la sezione della rivista Highlights: Selected Articles from This Issue che indica i lavori scientifici più importanti del momento.
I microRNA sono piccole sequenze di RNA che regolano l'attività dei nostri geni e quindi le numerose funzioni della cellula, tra cui anche la sua crescita, la sua proliferazione e la sua morte.
Anche le funzioni delle cellule tumorali sono regolate da queste molecole. Tuttavia, poiché i diversi tipi di microRNA presenti nell'organismo sono estremamente numerosi e possono regolare moltissimi geni, e spesso questa regolazione dipende dal tessuto in cui essi sono espressi, è molto complesso stabilire quale di queste sequenze di RNA comandi, in parte o del tutto, una specifica attività della cellula.
Per stabilire, quindi, una correlazione tra microRNA e il tumore del colon retto i ricercatori dell'Istituto Nazionale dei Tumori e dell'Istituto FIRC di Oncologia Molecolare di Milano hanno analizzato tutte queste molecole presenti in campioni di tessuto tumorale.
In collaborazione con l'Unita' di Chirurgia Colorettale diretta dal Dott. Ermanno Leo, i ricercatori hanno analizzato l'espressione di microRNA nei campioni tumorali di 40 pazienti, uniformemente ripartiti tra i diversi stadi della malattia (dal più iniziale al più avanzato), confrontandoli con campioni di tessuto sano, e hanno scoperto che in tutti i pazienti 23 specifici microRNA avevano valori diversi nel tumore rispetto al tessuto normale, alcuni erano troppo numerosi o alcuni erano meno frequenti.
Questi 23 microRNA regolano 121 geni coinvolti nella proliferazione e crescita della cellula e quindi del tumore.
Sottolinea la Dott.ssa Manuela Gariboldi, coordinatore dello studio e ricercatrice del Dipartimento di oncologia sperimentale e medicina molecolare dell'Istituto Nazionale dei Tumori e dell'unità di Genetica molecolare del cancro della Fondazione Istituto FIRC di Oncologia Molecolare: "Una delle ricadute possibili dello studio è che la conoscenza del fenomeno e di quali microRNA siano alterati potrà essere utilizzato per mettere a punto kit per la diagnosi precoce del tumore del colon retto. Per ora la nostra osservazione è stata effettuata su campioni di tessuto del tumore, tuttavia è possibile immaginare un test di facile impiego che cerchi e misuri la presenza di questi microRNA nel sangue dei pazienti. Infatti è stata recentemente osservata la presenza dei miRNA identificati nel tumore anche nel siero e nel plasma dei pazienti".
Inoltre, i ricercatori hanno studiato in particolare l'interazione tra una di queste molecole, il microRNA-1, e il gene MET, da tempo conosciuto perché responsabile di promuovere la crescita del tumore e di regolare lo sviluppo delle metastasi e hanno verificato che aumentando le quantità di microRNA-1 e' possibile "spegnere" MET in linee cellulari che lo esprimono.. Sottolinea il direttore scientifico dell'Istituto Nazionale dei Tumori e coordinatore della studio Dott. Marco Pierotti: "Se riusciremo a elaborare farmaci molecolari mirati ad agire sul microRNA-1 avremo un nuovo bersaglio per la terapia e una nuova strategia per contrastare il tumore: modificare il microRNA-1 per spegnere il gene MET e quindi fermare o, addirittura, far regredire tumore e metastasi".
"E' comunque importante sottolineare – continua Pierotti – che si tratta ancora di una ricerca di base e non di una terapia. Saranno necessari ancora alcuni anni per arrivare dal laboratorio al letto del malato".
Commenta  -   Vota  -   Consiglia

La rivista di MolecularLab con Google Currents
18/04/2012 - MolecularLab sempre con te. E' ora disponibile infatti pure in Italia Google Currents, la nuova applicazione realizzata per tablet e smartphone di Apple e Android, che consente di sfogliare riviste online e altri contenuti di natura editoriale con un semplice tocco. Google Currents permette di ricercare e leggere in versione integrale articoli pubblicati dai principali editori internazionali, in un formato ottimizzato per smartphone e tablet. Video, immagini e parole, su schermi di qualsiasi dimensione e anche in modalità offline.
Oltre alle applicazioni che permettono una interazione con MolecularLab, attraverso la community o i calcolatori scientifici, il sito amplia i suoi sforzi per offrire una edizione ottimizzata per Google Currents.
Il nostro team specializzato, concerterà le sue forze nell'offrire informazioni aggiornate e curate anche su questa nuovo ed innovativo sistema. MolecularLab è presente con queste categorie:
- News, che racchiude tutte le ultime notizie di carattere medico scientifico.
- Eventi, in cui è possibile vedere i prossimi appuntamenti di scienza segnalati da MolecularLab
- Omg!Science!, questa sezione, racchiude tutti gli articoli di divulgazione creati dalla squadra di irriverenti autori.
- Forum, per leggere gli ultimi post dalla community
qrcodeSe non volete perdervi nessuna delle nostre notizie, anche tramite iPhone, iPad e Android. Basterà scaricare l'applicazione da questa pagina dedicata per seguire subito MolecularLab su Google Currents.
Cosa aspetti? Scarica subito Google Currents e accedi all'edizione di MolecularLab tramite il link:
https://www.google.com/producer/editions/CAowmpTgAQ/molecularlab
In Italia, Google ha lavorato con diversi editori affinché le loro pubblicazioni fossero disponibili in Currents. Tra questi Adnkronos, La Stampa, Il Sole 24 ore, Class Editori, MolecularLab e tanti altri. La nuova applicazione è disponibile a livello internazionale in 46 lingue e si avvale del Traduttore di Google per consentire agli utenti di tradurre automaticamente le loro edizioni preferite nella propria lingua.
Mussie Shore, Product Manager di Google Currents: "Siamo entusiasti di rendere disponibile Google Currents in Italia. Google Currents fornisce a chiunque sia in possesso di un device Android o Apple una nuova modalità piacevole per fruire dei migliori contenuti editoriali disponibili sul web, offendo parallelamente agli editori un nuovo strumento per relazionarsi con i loro lettori".
Commenta  -   Vota  -   Consiglia

I neuroni e la strategia di Pollicino
18/04/2012 - Incredibilmente l'Italia continua ad attirare i ricercatori stranieri, grazie a centri innovativi come il CIBIO (Centro di Biologia Integrativa dell'Università Trento) e al sostegno di istituzioni lungimiranti, come la Fondazione Giovanni Armenise-Harvard, che hanno permesso l'arrivo della francese Marie-Laure Baudet, finanziata con ...
Commenta  -   Vota  -   Consiglia

Le notizie e gli eventi scientifici della settimana - 16 Aprile 2012
16/04/2012 - Oh My God! Science! - Sperimentazione animale: l’Imperatrice è nuda o è rivestita di vaccate? (parte I)
10/04/2012 - Durante la discussione suscitata dall’articolo sulla chiusura di Green Hill sono stato sollecitato da un lettore a leggere ‘L’imperatrice ...
Commenta  -   Vota  -   Consiglia

Al via un rivoluzionario studio globale sull'ictus
17/04/2012 - Un team internazionale di ricercatori ha ottenuto una sovvenzione da quasi 11 milioni di euro nell'ambito del tema "Salute" del Settimo programma quadro (7° PQ) dell'UE per sviluppare un nuovo trattamento per l'ictus. La fase 3 di questo innovativo studio clinico sta esaminando 1.500 volontari che hanno subito un ictus con una leggera ...
Commenta  -   Vota  -   Consiglia

Borse di Studio 2013 dalla Fondazione Armenise-Harvard
18/04/2012 - Il finanziamento per il perfezionamento della carriera è offerto al fine di sostenere scienziati con particolari capacità, permettendo loro di apportare contributi significativi ai propri settori di ricerca in Italia. Il programma avrà inizio il 1° Luglio 2013 e garantirà dai 3 ai 5 anni di sostegno a scienziati resisi recentemente ...
Commenta  -   Vota  -   Consiglia

La genetica e le popolazioni di scimpanzé

)

Redazione MolecularLab.it (23/04/2012)
Pubblicato in Medicina e Salute
Tag: newsletter, molecularlab
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy