Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Le notizie e gli eventi scientifici della settimana - 16 Aprile 2012

La posta di MolecularLab


Newsletter del 16 Aprile 2012 di MolecularLab.it con notizie ed eventi del mondo scientifico su Biotech, Ricerca, Biochimica, Genetica, Medicina

Oh My God! Science! - Sperimentazione animale: l’Imperatrice è nuda o è rivestita di vaccate? (parte I)
10/04/2012 - Durante la discussione suscitata dall’articolo sulla chiusura di Green Hill sono stato sollecitato da un lettore a leggere ‘L’imperatrice Nuda’ di Hans Ruesch che mira a dimostrare le atrocità della vivisezione e l’inutilità della ricerca in animale.Come poteva aspettarsi il commentatore che mi ha suggerito il testo, questa lettura mi ha lascia ...

Ridurre i sintomi della sindrome X fragile
12/04/2012 - Un nuovo composto è in grado di eliminare molti sintomi associati ad una delle più comuni forme ereditarie di ritardo mentale nonché una della principali cause di autismo, la sindrome X fragile.
La sindrome X fragile (FXS) porta ad un insieme di sintomi molto vari, tra cui deficit sociali, di comunicazione e di apprendimento, ansia, iperattività, convulsioni. I ricercatori della F. Hoffmann-La Roche Ltd. e de Picower Institute for Learning del MIT hanno mostrato come il CTEP sia efficace nel ridurre molti dei principali sintomi della malattia nei topi adulti.
Già precedenti studi avevano indicato che alcune sostanze potevano essere di aiuto, in particolare un inibitore del recettore per il glutammato, l'mGluR5.
"Abbiamo scoperto che il nuovo composto (CTEP) ha ridotto una vasta gamma di sintomi della malattia, tra cui deficit di apprendimento e di memoria e ipersensibilità uditiva, così come abbiamo potuto osservare dei notevoli miglioramenti connessi ai cambiamenti morfologici del cervello", ha detto Lothar Lindemann, leader del team svizzero.
"Una delle implicazioni più importanti del nostro studio è che molti aspetti della FXS non sono causate da un disturbo dello sviluppo cerebrale irreversibile, e quindi la correzione dei recettori alterati della segnalazione del glutammato promette di fornire dei validi benefici terapeutici", ha concluso il ricercatore.
Commenta  -   Vota  -   Consiglia

Una risonanza magnetica per predere le demenze
12/04/2012 - Una nuova tecnica di risonanza magnetica (MRI) permette, osservando le immagini del cervello, di predire il livello di progressione di molte malattie degenerative.
Gli scienziati del San Francisco Medical Center e della University of California - San Francisco, hanno utilizzato le immagini di 14 cervelli sani per comprendere la progressione fisica della demenza frontotemporale (FTD) e del morbo di Alzheimer.
Le innovative metodologie di modellazione hanno usato trattografie dell'intero cervello, permettendo di associare i percorsi neurali che mettono in comunicazione diverse aree cerebrali.
Secondo i nuovi modelli, la progressione della malattia si sarebbe sviluppata lungo queste linee di comunicazione. Confrontando con delle immagini reali di MRI, si è mostrato coincidente con quelle di 18 pazienti con Alzheimer e con altri 18 pazienti colpiti da demenza frontotemporale.
Il direttore del centro per l'Imaging SFVAMC, primo autore della ricerca, ha affermato: "I risultati devono essere replicati ma suggeriscono chiaramente che, utilizzando questo approccio, possiamo prevedere l'ubicazione e il corso della futura atrofia cerebrale sia nella malattia di Alzheimer che nella FTD, così come in altre malattie degenerative del cervello". "Si tratta - continua il Dott. Michael Weiner - di uno strumento estremamente utile per la pianificazione del trattamento terapeutico".
Commenta  -   Vota  -   Consiglia

Le notizie e gli eventi scientifici della settimana - 10 Aprile 2012
10/04/2012 - Oh My God! Science! - Perché il cielo di notte è buio? Quel paradosso svelato da Edgar Allan Poe
02/04/2012 - Questa storia racconta di come il grande scrittore Edgar Allan Poe abbia intuito, prima di tanti grandi astronomi e scienziati, il motivo ...
Commenta  -   Vota  -   Consiglia

)

Redazione MolecularLab.it (16/04/2012)
Pubblicato in Medicina e Salute
Tag: newsletter, molecularlab
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Terapia farmacologica per l'HIV
I problemi degli attuali finanziamenti nella ricerca
Stop ai finanziamenti per virus mutanti
Colon irritabile? No, è sensibilità al glutine
Capire i tumori ovarici grazie a modelli in vivo
Prevenire il cancro con le nanoparticelle di Google
Scoperto nuovo gene nella SLA familiare
Le notizie e gli eventi scientifici della settimana - 27 Ottobre 2014
Evento: La comunicazione tra cellule neuronali
Scoperta la proteina chiave nel Parkinson giovanile


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy