Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Maggiori ristrezioni alla sperimentazione animale

Animalisti


Approvato un emendamento alla direttiva europea per norme europee più restrittive sul tema della sperimentazione animale

Il 4 Luglio il Senato ha approvato con 189 voti a favore una norma che se confermata dalla Camera, porterebbe l'Italia alla chiusura di tutti gli allevamenti di animali destinati alla sperimentazione, tra cui Green Hill.
"Con il voto il Senato ha senza dubbio migliorato il recepimento della direttiva europea in materia di vivisezione - spiega la senatrice di Sel Giuliana De Petris - introducendo, con l'approvazione dell'articolo 12, alcune norme di assoluta importanza per la tutela degli animali, per una vera ricerca scientifica alternativa e che rappresentano un valido punto di partenza per rilanciare la battaglia per l'abolizione della vivisezione".
La proposta di modifica al DDL 587 in merito alla direttiva 2010/63/UE del Parlamento europeo e del Consiglio sulla protezione degli animali utilizzati a fini scientifici, si muove seguendo il principio delle 3R: Replace, Reduce, Refine.
Quindi il ricercatore dovrebbe inizialmente cercare, con il maggiore sforzo possibile, di rimpiazzare, o sostituire, il proprio modello animale con un modello alternativo; il secondo passo è quello di cercare di ridurre il più possibile il numero di individui utilizzati in un certo protocollo sperimentale; infine, con l'ultima R si intende l'operazione di rifinire, o migliorare, le condizioni sperimentali alle quali sono sottoposti gli animali.
A questo si aggiungono altre modifiche come quella per vietare l'allevamento nel territorio nazionale di cani, gatti e primati non umani destinati alla sperimentazione, oppure di non utilizzare gli animali per esperimenti bellici e xenotrapianti ma anche per le esercitazioni didattiche (niente più rane sezionate quindi).
Positivo il commento della LAV: "Un altro passo in avanti verso l'approvazione definitiva dei vincoli che permetteranno di avere una legge che chiuderà definitivamente l'allevamento Green Hill - spiega la Lav in un comunicato - Purtroppo in Parlamento non era all'ordine del giorno il no totale alla vivisezione, il nostro obiettivo, ma questo articolo 12 delle Legge di delegazione europea 2013, rappresenterà una svolta e un esempio per tanti altri Paesi".
In merito a Green Hill, è di tutt'altro parere il senatore Giovanardi: "il Senato non ha affatto deciso la proibizione di allevare in Italia cani, gatti e primati non umani destinati a laboratorio - spiega in una nota - Come infatti ho avuto modo di spiegare il secondo comma dell'art.12 impegna il Governo a non scrivere nei decreti legislativi nulla che sia in contrario con la normativa e la farmacopea europea e mondiale, che considerano perfettamente lecita l'attività di allevamento di questi animali.
Se l'Italia si comportasse diversamente, subirebbe una procedura di infrazione europea e i nostri centri di ricerca sarebbero costretti ad approvvigionarsi di animali allevati in altri paesi europei".

A voi il compito di sciogliere le contraddizioni leggendo voistessi la proposta di modifica:
http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/frame.jsp?tipodoc=Emendc&leg=17&id=00704605&idoggetto=00728920&parse=si&toc=no

Redazione MolecularLab.it (09/07/2013)
Pubblicato in Percezione e problemi biotech
Tag: Green Hill, vivisezione, sperimentazione animale
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy