Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Addio al petrolio grazie ad E. coli

Geobacter metallireducens


Grazie all'inserimento di cinque geni nel genoma batterico si modifica il metabolismo ottenendo come metabolita il propano, da convertire in GPL come sostituto alla benzina

Secondo una ricerca condotta dall'Imperial College di Londra, E. coli può essere modificato in modo da cambiare il suo metabolismo per fargli produrre propano a partire da glucosio. In questo modo si potrebbe avere una fonte di energia alternativa alla benzina grazie a questo batterio a partire da un semplice zucchero.

Patrik Jones, autore dello studio spiega che "l'E.coli prende il glucosio dall'ambiente circostante e lo spezza in più piccole molecole di carbonio, elettroni ed energia. Queste parti più piccole sono usate soltanto per costruire i mattoni per la crescita cellulare: per riprodursi".
Gli scienziati però hanno modificato il metabolismo agendo sulla sintesi degli acidi grassi così che il batterio al posto di produrre acidi grassi forma acido butirrico.
Questo intermedio viene a sua volta convertito in propano da altri enzimi come la acido carbossilico reduttasi (CAR).

In questo modo è stato sufficiente inserire cinque geni all'interno del genoma batterico per convincere E.coli a convertire glucosio in propano da utilizzare per la produzione di GPL, in alternativa quindi ai derivati del petrolio come la benzina.

"Adesso possiamo realizzare un prodotto che fino ad oggi era disponibile soltanto a partire dai combustibili fossili ed è chimicamente identico. Dovrebbe funzionare esattamente come il propano normale", continua Jones.

Il processo mostrato nella ricerca infatti è stato studiato tenendo conto della fattiblità di realizzare un impianto per la produzione commerciale. La scelta di far produrre propano è stata dettata infatti anche dalla semplicità con cui raccogliere il metabolita, essendo un gas, e che la sua liquefazione è un processo 30 volte meno costoso rispetto alla liquefazione dell'idrogeno.

Leggi l'articolo scientifico
Pauli Kallio, András Pásztor, Kati Thiel, M. Kalim Akhtar, Patrik R. Jones. "An engineered pathway for the biosynthesis of renewable ?propane". Nature Communications (2014). DOI: 10.1038/ncomms5731

Redazione MolecularLab.it (12/01/2015 15:35:40)
Pubblicato in Biotecnologie
Tag: E. coli, petrolio, benzina, metabolismo, energia, petrolio
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della Societŕ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Neuroni Specchio
Evento: Science & You
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy