Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Pericolo formaldeide con le sigarette elettroniche ad alta tensione

La trappola del fumo


Una ricerca rivela che le alte temperature possono trasformare i vapori delle sigarette elettroniche in formaldeide, cancerogena da 5 a 15 volte rispetto al tabacco

Riscaldati e succhiati profondamente, i vapori contenenti nicotina nelle sigarette elettroniche possono formare formaldeide, una sostanza che è da cinque a quindici volte più cancerogena del tabacco, secondo uno studio statunitense pubblicato mercoledì.
"Abbiamo trovato che la formaldeide si può formare durante il processo di vaporizzazione delle sigarette elettroniche," scrivono i ricercatori della Portland State University, nell'Oregon, in una lettera pubblicata nell'ultima edizione della rivista scientifica New England Journal of Medicine (NEJM).

La ricerca è stata condotta usando una macchina per "inalare" vapore delle sigarette elettroniche a bassa e alta tensione per determinare come la formaldeide, un agente cancerogeno conosciuto, è formato dal liquido miscelato di nicotina, aromi chimici, glicole propilenico e glicerina.
Quando l'apparecchiatura è stata alimentata con bassa tensione (3,3 volt), normalmente il liquido riscaldato formatosi nel serbatoio delle sigarette elettroniche non ha prodotto la formaldeide. Queste sigarette sono dotate di resistenza elettrica alimentata da batteria. Ma quando il liquido è stato riscaldato con una tensione maggiore (con 5 volt), si è formata la formaldeide, con livelli sensibilmente superiori a quelli trovati con la combustione delle sigarette convenzionali. Così un consumatore di sigarette elettroniche che inala ogni giorno l'equivalente di tre millilitri di liquido vaporizzato riscaldato, assorbe alcuni 14 milligrammi di formaldeide. In confronto, una persona che fuma un pacchetto di sigarette per ogni carta al giorno assorbe circa tre milligrammi di questa sostanza cancerogena.
A lungo termine, l'inalazione di 14 milligrammi (+ o - tre milligrammi) di questa sostanza nociva potrebbe moltiplicare ogni giorno da 5 a 15 volte il rischio di cancro, secondo studi precedenti. Per Giovanni D'Agata, presidente dello "Sportello dei Diritti", si tratta di "un ulteriore dato che conferma le incertezze circa i possibili rischi connessi all'utilizzo di questi prodotti. Pertanto sarebbe auspicabile che le autorità sanitarie europee e nazionali procedano con verifiche celeri circa l'insussistenza di pericoli per la salute dei consumatori".

Leggi l'articolo scientifico
"Hidden Formaldehyde in E-Cigarette Aerosols". New England Journal of Medicine (2015) DOI: 10.1056/NEJMc1413069

Redazione MolecularLab.it (23/01/2015 12:30:42)
Pubblicato in Medicina e Salute
Tag: sigarette, fumo, formaldeide, nicotina
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della Società Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Neuroni Specchio
Evento: Science & You
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy