Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Virus polli: OMS, piu' sforzi per ricerca su vaccino


Mentre e salito ad undici il numero di vittime umane del virus dei polli in Thailandia, lOrganizzazione mondiale della sanita (Oms) ha spronato la comunita internazionale ad intensificare gli sfor

Mentre e' salito ad undici il numero di vittime umane del virus dei polli in Thailandia, l'Organizzazione mondiale della sanita' (Oms) ha spronato la comunita' internazionale ad intensificare gli sforzi per la messa a punto di un vaccino contro un'eventuale pandemia influenzale.
Se disponibile in tempo, un vaccino potrebbe ridurre l'alto livello di mortalita' e di malati associati ad una pandemia di influenza, ha affermato l'Oms. Ma per ora gli imperativi economici sembrano dominare e le ''ditte farmaceutiche non sembrano disposte a produrre un vaccino per un evento che non puo' essere predetto con certezza'', secondo 'Oms. Attualmente solo due - Aventis Pasteur Inc e Chiron Corp - delle circa dodici grandi compagnie che producono vaccini anti-influenza nel mondo hanno compiuto progressi per la messa a punto di un vaccino.
Per l'Oms - per far fronte ad un'eventuale pandemia - progressi sono necessari su tre fronti: primo, migliorare la rapidita' di comunicazione tra Paesi colpiti dal virus e la rete di laboratori dell'Oms per potere adeguare il prototipo di vaccino al virus. Secondo, le societa' farmaceutiche, devono impegnarsi in una ricerca di un vaccino che includa la produzione di campioni per test clinici. Terzo, le amministrazioni di sanita' pubblica devono intavolare discussioni con le ditte farmaceutiche per identificare i settori dove e' necessario un sostegno.
L'Oms resta d'altra parte in attesa dei risultati delle analisi genetiche sul presunto caso di trasmissione da essere umano a essere umano, la settimana scorsa in Thailandia, del temibile virus dei polli. I test dovranno tra l'altro stabilire se il virus e' mutato tanto da rendere la trasmissione interumana piu' facile. La trasmissione tra esseri umani del virus - e non piu' da animale a uomo - e' considerata il primo passo verso la temuta pandemia.
In attesa di tali risultati, l'esito dei controlli effettuati in Thailandia per individuare eventuali nuovi casi di trasmissione sembrano per ora rassicuranti. ''Non sono giunte prove dell'esistenza nel Paese di un fenomeno di trasmissione uomo-uomo efficace e sostenuta'', afferma l'Oms.

Fonte: Ansa (06/10/2004)
Pubblicato in Medicina e Salute
Tag: polli, aviaria
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy