Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Un'acqua super-ossidata velocizza la guarigione delle ferite

Processo infiammatorio da ferita


Si chiama Microcyn, è made in Usa, ed è molto efficace contro virus, batteri, funghi e sembra accelerare la guarigione

Al congresso biomedico Global Healthcare svoltosi a Montecarlo, alcuni ricercatori americani hannp presentato un prodotto innovativo dal nome Microcyn. Si tratta di un'acqua super ossidata (ottenuta con l'utilizzo di filtri salini) in grado di velocizzare la guarigione delle ferite della pelle, come ad esempio le ulcere ai piedi provocate dal diabete. La particolare acqua sembra essere più efficace della candeggina nell'eliminare virus, batteri e funghi e ha il vantaggio di non danneggiare la pelle dei pazienti. Infatti, secondo uno studio condotto da Eileen Thatcher della Sonoma State University di Rohnert Park, in California, il Microcyn è in grado di uccidere 10 ceppi di batteri resistenti alla candeggina.
Le sperimentazioni sui pazienti diabetici hanno dato buoni risultati. I pazienti curati con antibiotici e con la super-acqua sono guariti in 43 giorni contro i 55 solitamente necessari ai pazienti trattati con antibiotici e soluzione iodata.
Il "principio attivo" del preparato sono gli ioni ossiclorina (Oxychlorine), capaci di uccidere tutti microrganismi presenti sull'epidermide e anche singole cellule, ma solo se riescono a cricondarle completamente. Proprio per questo il prodotto non danneggia i tessuti ma eliminano solo le cellule già morte, spiega Hoji Alimi, fondatore di Oculus, la compagnia californiana che ha sviluppato Microcyn. Il prodotto è stato approvato negli Usa già due anni fa ma come semplice disinfettante per le ferite superficiali ma è stato comunque usato da molti medici per accelerare il processo di guarigione della pelle. Uno di questi medici è stato Cheryl Bongiovanni, del Lake District Hospital di Lakeview, Oregon, che ha utilizzato il Microcyn su 1000 pazienti diabetici con ulcere ai piedi e alle gambe per 18 mesi. Ora in Usa e in Europa sono in corso le sperimentazioni di fase 2 per attestare l'effettiva efficacia del prodotto per la cura di queste ferite.

Redazione MolecularLab.it (25/05/2007)
Pubblicato in Genetica, Biologia Molecolare e Microbiologia
Tag: Microcyn, oxychlorine, pelle
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy