Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Allo studio nuove cure per l'epilessia


Il progetto Epixchange esplora terapie genetiche usando vettori virali per portare neuropeptidi nel cervello e fermare le convulsioni dell'epilessia

Si stanno usando nuovi metodi per la cura dell'epilessia, una devastante malattia neurologica che colpisce 50 milioni di persone in tutto il mondo, delle quali 6 milioni sono in Europa. Questa ricerca che si occupa dell'epilessia comporta l'uso di virus per infettare le cellule cerebrali e il trapianto delle cellule nel cervello.

Il progetto che sta usando per la prima volta questa terapia innovativa si chiama EPIXCHANGE ("Innovative gene therapies for epilepsy treatment") e il lavoro sarà svolto presso l'Università di Lund, Svezia, in collaborazione con ricercatori italiani, danesi e francesi di istituzioni accademiche e piccole e medie imprese (PMI). Il budget totale per il progetto è di quasi 1 milione di euro ed esso è finanziato dall'Unione europea.

L'epilessia, caratterizzata da crisi di convulsioni, di solito viene diagnosticata dopo che una persona ha avuto due episodi di convulsioni non causate da una condizione medica conosciuta o da un livello di glucosio del sangue molto basso. Le convulsioni sono causate da improvvise, e di solito brevi, scariche elettriche eccessive in un gruppo di cellule cerebrali (neuroni). Un episodio di convulsioni non è sintomo di epilessia (circa il 10% delle persone in tutto il mondo ha un episodio di convulsioni nel corso della vita).
L'epilessia è una delle più antiche malattie riconosciute al mondo, ma può essere curata con terapie anti-epilettiche in circa il 70% dei casi.

Una parte significativa dei costi delle malattie neurologiche è legata all'epilessia. In Svezia, dove è stato ideato EPIXCHANGE, 60.000 persone soffrono di epilessia. Tra il 30% e il 40% di esse però sono resistenti alle terapie farmacologiche, che sono principalmente sintomatiche e spesso hanno effetti collaterali. L'obiettivo principale di EPIXCHANGE è quindi esplorare terapie genetiche innovative per la cura dell'epilessia.

Il progetto esplorerà lo sviluppo di linee di cellule umane incapsulate che producono il neurotrasmettitore galanina e il neuropeptide Y (NPY) e i loro effetti sulle convulsioni epilettiche e userà vettori virali per portare i neuropeptidi e altre proteine - fattori neurotrofici - nel cervello per fermare le convulsioni. Questi nuovi approcci getteranno le basi per lo sviluppo di strategie di cura alternative per l'epilessia.

L'epilessia rappresenta lo 0,5 % del fardello globale di malattie, una misura basata sul tempo che comprende gli anni di vita persi a causa della mortalità prematura e il tempo vissuto non in piena salute. L'epilessia ha implicazioni economiche significative in termini di esigenze sanitarie, morte prematura e perdita di produttività sul lavoro.

Sebbene gli effetti sociali variano da un paese all'altro, la discriminazione e il marchio sociale che circondano l'epilessia in tutto il mondo sono spesso più difficili da superare delle convulsioni in sé. Le persone affette da epilessie sono spesso oggetto di pregiudizi. Per esempio, nel Regno Unito, una legge che proibiva alle persone affette da epilessia di sposarsi è stata abrogata solo nel 1970. Negli anni 1970 negli Stati Uniti, era legale negare alle persone che avevano le convulsioni l'accesso a ristoranti, teatri e centri ricreativi. Il marchio associato a questa malattia ha spesso scoraggiato le persone a ricorrere alle cure dei sintomi e farsi così identificare come malati.

Tutto ciò però sta cambiando e un metodo con vettori virali per portare i geni di interesse nel cervello è già una realtà. Sono stati fatti diversi studi in ambienti clinici negli Stati Uniti per il morbo di Parkinson. Secondo il professor Merab Kokaia dell'Università di Lund, il progetto consiste nel fare tali esperimenti clinici a Lund su pazienti affetti da epilessia grave che non rispondono alle cure farmacologiche.

Approfondimenti: NPY

Fonte: Cordis (22/11/2012)
Pubblicato in Genetica, Biologia Molecolare e Microbiologia
Tag: galanina, NPY, Epixchange, epilessia
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy