Forum

Nome Utente:
Password:
Riconoscimi automaticamente
 Tutti i Forum
 Laboratorio
 Fisiologia
 Pressione Arteriosa
 Nuova Discussione  Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

Aggiungi Tag Aggiungi i tag

Quanto è utile/interessante questa discussione:

Autore Discussione  

sagimario
Nuovo Arrivato



19 Messaggi

Inserito il - 17 gennaio 2010 : 19:01:18  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di sagimario Invia a sagimario un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Qualcuno puo dirmi come varia la pressione arteriosa e spiegarne il motivo in questi casi:

1)dopo mangiato
2)dopo aver fumato
3)appena svegli

grazie

Giuliano652
Moderatore

profilo

Prov.: Brescia


6911 Messaggi

Inserito il - 17 gennaio 2010 : 19:12:35  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Giuliano652 Invia a Giuliano652 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
vado a spanne ma credo sia giusto dire che

1) aumenta. Il metabolismo dopo mangiato è più alto, c'è bisogno di energia per digerire il pasto, il cuore aumenta quindi la gittata (o aumenta il ritmo, o entrambi, non so) e la pressione sale

2) aumenta. Il monossido di carbonio delle sigarette si lega all'emoglobina, quindi c'è bisogno di più sangue in circolo per portare la stessa quantità di ossigeno

3) diminuisce. L'opposto dell'1), le funzioni vitali sono al minimo, anche la temperatura è al minimo giornaliero.

Uno strumento utile per l'utilizzo del forum: cerca

Se sei nuovo leggi il regolamento e, se vuoi farti conoscere, presentati qui

Link utili alla professione:
FAQ su nutrizione e dietistica
[Raccolta link] cosa bisogna sapere del lavoro del biologo
Burocrazia per lavorare come biologi
Dà più sbocchi biologia delle posidonie o biotech suine?
Torna all'inizio della Pagina

Dionysos
Moderatore

D

Città: Heidelberg


1913 Messaggi

Inserito il - 17 gennaio 2010 : 20:15:57  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Dionysos  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di Dionysos Invia a Dionysos un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
mh..secondo me nella fase post-prandiale
l'attivazione del sistema colinergico
parasimpatico causa bradicardia..

Volere libera : questa é la vera dottrina della volontà e della libertà
(F.W. Nietzsche)

Less Jim Morrison, more Sean Morrison!


Torna all'inizio della Pagina

Gabriele
Utente

Prov.: Pisa
Città: Pisa


615 Messaggi

Inserito il - 18 gennaio 2010 : 01:13:58  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Gabriele Invia a Gabriele un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Dipende anche da cosa mangi, se ti ingozzi di salato aumenta parecchio.

"Chi rinuncia alla libertà per la sicurezza, non merita né la libertà né la sicurezza. E finirà col perdere entrambe."
Torna all'inizio della Pagina

dirkpittsd
Nuovo Arrivato


Prov.: Palermo


73 Messaggi

Inserito il - 18 gennaio 2010 : 15:23:25  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di dirkpittsd Invia a dirkpittsd un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
1) Diminuisce. DUrante il pasto le restistenze del circolo splancnico si riducono per le aumentate richieste metaboliche del tubo gastroenterico, specie del tenue, infatti la quota di sangue che raggiunge tale distretto è il 25% della gittata nel periodo postprandiale, mentre è solo del 15% durante i periodi interprandiali.
2) Aumenta. La nicotina ha una azione vasocostrittrice.
3) Diminuisce inizialmente per poi salire. Passano dal clinostatismo all'ortostatismo riduci il ritorno venoso al cuore che quindi riduce la sua portata ed inoltre il sistema renina-angiotensina-aldosterone dovrebbe essere inibito dall'aumentato flusso ematico renale notturno. Sale dopo per l'aumentato tono simpatico che è vasocostrittore ed attivato del sistema renina-angiotensina-aldosterone.
Torna all'inizio della Pagina

sagimario
Nuovo Arrivato



19 Messaggi

Inserito il - 19 gennaio 2010 : 10:51:28  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di sagimario Invia a sagimario un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
grazie dirkpitts la tua risposta mi sembra la piu esaustiva e corretta. Tuttavia durante la digestione non vi è anche vasocostrizione dei vasi della muscolatura scheletrica?? (che quindi determinano innalzamento della pressione)
Torna all'inizio della Pagina

dirkpittsd
Nuovo Arrivato


Prov.: Palermo


73 Messaggi

Inserito il - 19 gennaio 2010 : 15:19:22  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di dirkpittsd Invia a dirkpittsd un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
La vasocostrizione dei vasi dei muscoli scheletrici non mi risulta...
Cosa te lo fa pensare?
Non credo proprio che, anche se ci fosse questa vasocostrizione postprandiale nei muscoli, sarebbe sufficiente per far aumentare la P. Bisogna sempre considerare il fatto che le resistenze nel circolo splancnico si riducono parecchio...
Ripeto, non ricordo se c'è questa vasocostrizione, ma pur ammettendo che ci sia penso piuttosto che essa possa solo limitare la riduzione della P invece di farla salire.
Torna all'inizio della Pagina

sagimario
Nuovo Arrivato



19 Messaggi

Inserito il - 20 gennaio 2010 : 11:52:15  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di sagimario Invia a sagimario un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
boh effettivamente è una mia supposizione. cmq si penso che sia come dici tu
Torna all'inizio della Pagina

sagimario
Nuovo Arrivato



19 Messaggi

Inserito il - 01 febbraio 2010 : 13:19:20  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di sagimario Invia a sagimario un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Allora ho trovato la risposta alla mia domanda e la pubblico per fare a chiarezza!

dopo aver mangiato la pressione Max SALE a causa di un aumento della gittata cardica del 30% che si osserva dopo i pasti. La pressione Min invece resta invariata a causa della vasodilatazione del distretto enterico.

Fonte: Fisiologia Umana di Rindi Manni
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  

Quanto è utile/interessante questa discussione:

 Nuova Discussione  Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
Vai a:
MolecularLab.it © 2003-18 MolecularLab.it Torna all'inizio della Pagina