Forum

Nome Utente:
Password:
Riconoscimi automaticamente
 Tutti i Forum
 Varie
 Università, Orientamento, Lavoro
 informatori scientifici
 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Risorse di Università e Lavoro: Siti di Università - enti di ricerca e Lavoro Ultime notizie

Aggiungi Tag Aggiungi i tag

Quanto è utile/interessante questa discussione:

Autore Discussione  

canary 86
Utente Junior



241 Messaggi

Inserito il - 01 maggio 2010 : 13:31:14  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di canary 86 Invia a canary 86 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ciao a tutti,volevo aprire una discussione sulla situazione lavorativa degli isf.
dicono che per loro c'e' grossa crisi,che la professione dell'ifs scomparira' e mille altre cose.pero' in tutta sta crisi,vedo sempre offerte di lavoro anche per loro.com'e' sta cosa?

chim2
Utente Attivo

Death Note



2110 Messaggi

Inserito il - 01 maggio 2010 : 13:35:49  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di chim2 Invia a chim2 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
be avevo letto non ricordo dove...ma le aziende farmaceutiche hanno risentito poco della crisi
Torna all'inizio della Pagina

movimento
Utente Junior


Città: napoli


302 Messaggi

Inserito il - 01 maggio 2010 : 14:52:19  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di movimento  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di movimento Invia a movimento un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
molto spesso parlano di "informatore medico scientifico"..ma fanno un contratto di agente commerciale..
Torna all'inizio della Pagina

chim2
Utente Attivo

Death Note



2110 Messaggi

Inserito il - 01 maggio 2010 : 14:56:17  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di chim2 Invia a chim2 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da movimento

molto spesso parlano di "informatore medico scientifico"..ma fanno un contratto di agente commerciale..

L’attività dell’informatore scientifico può essere definita “attività professionale intellettuale non
protetta” e come tale può essere svolta, a scelta del soggetto che la esercita, sia come attività
professionale in senso stretto, cioè secondo le regole e i moduli organizzativi propri delle libere
professioni, sia come attività imprenditoriale, cioè secondo le regole proprie dell’imprenditore in
generale.
Se l’attività è esercitata come attività imprenditoriale, chi esercita l'attività è tenuto all'iscrizione nel
R.I., al contrario, se è esercitata come attività professionale, chi esercita non è tenuto ad iscriversi.
Torna all'inizio della Pagina

chim2
Utente Attivo

Death Note



2110 Messaggi

Inserito il - 01 maggio 2010 : 15:07:34  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di chim2 Invia a chim2 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
poi cmq ci sono pareri discordanti http://www.ivg.it/2010/04/08/la-crisi-colpisce-anche-gli-informatori-scientifici-del-farmaco/
Torna all'inizio della Pagina

movimento
Utente Junior


Città: napoli


302 Messaggi

Inserito il - 01 maggio 2010 : 17:34:43  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di movimento  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di movimento Invia a movimento un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
io credo che "l'attivita' imprenditoriale" di un informatore scientifico è solo a perdere...tranne se non vieni assunto alla jhonson e jhonson allora li il contratto nazionale te lo bruci a fine mese dato che con le provvigioni guadagni il triplo..

molto spesso fanno contratti da agente e non ti danno neanche il rimborso spese...
Torna all'inizio della Pagina

chim2
Utente Attivo

Death Note



2110 Messaggi

Inserito il - 01 maggio 2010 : 17:37:31  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di chim2 Invia a chim2 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da movimento

io credo che "l'attivita' imprenditoriale" di un informatore scientifico è solo a perdere...tranne se non vieni assunto alla jhonson e jhonson allora li il contratto nazionale te lo bruci a fine mese dato che con le provvigioni guadagni il triplo..

molto spesso fanno contratti da agente e non ti danno neanche il rimborso spese...

che io sappia ai farmacisti li danno...anzi conosco persone che gli danno anche la macchinona
Torna all'inizio della Pagina

movimento
Utente Junior


Città: napoli


302 Messaggi

Inserito il - 01 maggio 2010 : 18:26:11  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di movimento  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di movimento Invia a movimento un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
e vabe' lo so..conosco anche io persone che con l'informazione scientifica arrivano a 35mila euro l'anno...

era di risposta alla domanda di canary sul perchè ci sono una marea di proposte di lavoro in isf
Torna all'inizio della Pagina

chim2
Utente Attivo

Death Note



2110 Messaggi

Inserito il - 01 maggio 2010 : 18:31:22  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di chim2 Invia a chim2 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
35 mila???azz....forse sono più manager..boo..
cmq rimane il fatto che al di là dei posti di lavoro che può dare,il senso di sta professione ancora non l' ho capito!!
medici di base e farmacisti devono fare cmq corsi di aggiornamento ogni anno,certo non ci vuole un informatore che propone la stessa molecola ma cambiano solo gli eccipienti o la forma farmaceutica mua!!!
Torna all'inizio della Pagina

movimento
Utente Junior


Città: napoli


302 Messaggi

Inserito il - 02 maggio 2010 : 11:40:40  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di movimento  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di movimento Invia a movimento un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
si 35 mila con tutti i premi...e se stai in una grande azienda i premi sono veramente alti...ho visto con i miei occhi le buste paga.

se non fosse un mondo corrotto..sarebbe anche un ottimo lavoro..ma come ho scritto in un altro post organizzo congressi medici...e spesso sono piu' vacanze che congressi...e da li si capiscono tante cose...fondamentalmente le grandi aziende "pagano" i medici per prescrivere...in italia poi e' una vergogna schifosa...mentre quando organizzo congressi internazionali (dove sono i medici che si autofinanziano) è tutta un altra cosa
Torna all'inizio della Pagina

chim2
Utente Attivo

Death Note



2110 Messaggi

Inserito il - 02 maggio 2010 : 13:05:22  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di chim2 Invia a chim2 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da movimento

si 35 mila con tutti i premi...e se stai in una grande azienda i premi sono veramente alti...ho visto con i miei occhi le buste paga.

se non fosse un mondo corrotto..sarebbe anche un ottimo lavoro..ma come ho scritto in un altro post organizzo congressi medici...e spesso sono piu' vacanze che congressi...e da li si capiscono tante cose...fondamentalmente le grandi aziende "pagano" i medici per prescrivere...in italia poi e' una vergogna schifosa...mentre quando organizzo congressi internazionali (dove sono i medici che si autofinanziano) è tutta un altra cosa

questo si sa!nel li nk di sopra se la sono presa con i farmacisti perchè cambiano troppo spesso farmaci...non ci vedo nulla di male se abbattono il costo!
per i medici è cosa risaputa!! sarebbe un grande passo avanti avere il nome scientifico del farmaco e non quello commerciale si eviterebbero queste cose...prescriverne uno che ha lo stesso principio ma formulazione farmaceutica diversa..e costa di più
Torna all'inizio della Pagina

chick80
Moderatore

DNA

Città: Edinburgh


11491 Messaggi

Inserito il - 12 maggio 2010 : 18:31:27  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di chick80 Invia a chick80 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
si 35 mila con tutti i premi...e se stai in una grande azienda i premi sono veramente alti...ho visto con i miei occhi le buste paga.



Lordi o netti?

Sei un nuovo arrivato?
Leggi il regolamento del forum e presentati qui

My photo portfolio (now on G+!)
Torna all'inizio della Pagina

Giuliano652
Moderatore

profilo

Prov.: Brescia


6911 Messaggi

Inserito il - 12 maggio 2010 : 19:00:47  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Giuliano652 Invia a Giuliano652 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Per un colloquio alla Boiron (omeopatici) mi dissero che la retribuzione era di circa 30.000 euro (o forse di più, non ricordo esattamente) l'anno lordi, più i premi, la macchina, la benzina, il pc e il cellulare. Questo per cominciare.

Uno strumento utile per l'utilizzo del forum: cerca

Se sei nuovo leggi il regolamento e, se vuoi farti conoscere, presentati qui

Link utili alla professione:
FAQ su nutrizione e dietistica
[Raccolta link] cosa bisogna sapere del lavoro del biologo
Burocrazia per lavorare come biologi
Dà più sbocchi biologia delle posidonie o biotech suine?
Torna all'inizio della Pagina

chick80
Moderatore

DNA

Città: Edinburgh


11491 Messaggi

Inserito il - 12 maggio 2010 : 19:13:14  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di chick80 Invia a chick80 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
beh 30000 lordi l'anno ce li ho anche io... senza bonus, macchina etc ovviamente

Sei un nuovo arrivato?
Leggi il regolamento del forum e presentati qui

My photo portfolio (now on G+!)
Torna all'inizio della Pagina

Giuliano652
Moderatore

profilo

Prov.: Brescia


6911 Messaggi

Inserito il - 12 maggio 2010 : 20:05:35  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Giuliano652 Invia a Giuliano652 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
chick tu non fai testo: non lavori in Italia

Uno strumento utile per l'utilizzo del forum: cerca

Se sei nuovo leggi il regolamento e, se vuoi farti conoscere, presentati qui

Link utili alla professione:
FAQ su nutrizione e dietistica
[Raccolta link] cosa bisogna sapere del lavoro del biologo
Burocrazia per lavorare come biologi
Dà più sbocchi biologia delle posidonie o biotech suine?
Torna all'inizio della Pagina

chick80
Moderatore

DNA

Città: Edinburgh


11491 Messaggi

Inserito il - 12 maggio 2010 : 20:11:11  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di chick80 Invia a chick80 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
No, sto solo dicendo che comunque non è un salario con cui ti compri la villa con piscina. Ci vivi bene, certo, ma è il salario medio di un postdoc all'estero.

Sei un nuovo arrivato?
Leggi il regolamento del forum e presentati qui

My photo portfolio (now on G+!)
Torna all'inizio della Pagina

alia
Nuovo Arrivato



22 Messaggi

Inserito il - 14 maggio 2010 : 12:55:53  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di alia Invia a alia un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Salve a tutti, qualcuno di voi ha sentito parlare dell'istituto helvetico sanders?
Devo fare un secondo colloquio lunedi' 17 maggio e vorrei sapere se può essere considerato un buon lavoro...
Grazie a tutti...
Torna all'inizio della Pagina

alia
Nuovo Arrivato



22 Messaggi

Inserito il - 16 maggio 2010 : 13:33:34  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di alia Invia a alia un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
up
Torna all'inizio della Pagina

Ducati
Nuovo Arrivato



12 Messaggi

Inserito il - 18 maggio 2010 : 09:33:24  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Ducati Invia a Ducati un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Già, io stavo pensando alla ISF come triennale, eppure mi stanno sconsigliando tutti di farlo e di intraprendere direttamente la laurea magistrale. Eppure non l'avrei mai detto, non fosse per alcuni articoli letti e ciò che dicono gli iscritti. :(
Torna all'inizio della Pagina

Garzgul
Utente Junior

Prov.: Roma
Città: Roma


183 Messaggi

Inserito il - 18 maggio 2010 : 11:26:08  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Garzgul  Invia a Garzgul un messaggio Yahoo! Invia a Garzgul un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
No Ducati, non ti conviene proprio prendere una triennale di farmacia (tipo ISF, tecniche erboristiche, scienze farmaceutiche applicate, tossicologia analitica socio ambientale, controllo qualità del farmaco, ecc), dato che lavorare come informatore ormai oggigiorno lo può fare quasi chiunque (farmacisti, CTF, chimici, medici, veterinari, biologi, biotecnologi) e sono lauree che non sono riconosciute quasi per niente nel mondo del lavoro, tantomeno per i concorsi pubblici.
Se ti piace il settore farmaceutico, ti consiglio di prenderti una laurea magistrale in:
-Farmacia;
-Chimica e Tecnologie Farmaceutiche (CTF);
-Biotecnologie Farmaceutiche.
Sono tutte e tre lauree sotto la facoltà di Farmacia, sono molto impegnative ma aprono molte più porte e sono molto più riconosciute sia per i concorsi pubblici che per il lavoro privato.
Ho letto l'altro tuo post di ricominciare a 25 anni, capisco che sia difficile ma se vedi che è questa la tua passione e puoi permetterti da vari punti di vista di poter ricominciare a studiare, perchè no?
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  

Quanto è utile/interessante questa discussione:

 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
Vai a:
MolecularLab.it © 2003-18 MolecularLab.it Torna all'inizio della Pagina