Forum

Nome Utente:
Password:
Riconoscimi automaticamente
 Tutti i Forum
 Varie
 Università, Orientamento, Lavoro
 Come diventare nutrizionista ?
 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Risorse di Università e Lavoro: Siti di Università - enti di ricerca e Lavoro Ultime notizie
Pagina Successiva

Aggiungi Tag Aggiungi i tag

Quanto è utile/interessante questa discussione:

Autore Discussione
Pagina: di 2

ISFina86
Nuovo Arrivato



7 Messaggi

Inserito il - 05 luglio 2010 : 00:51:15  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di ISFina86 Invia a ISFina86 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando

Buonasera a tutti gli iscritti che leggeranno il mio messaggio di testo...Sono una ragazza di ISF (INFORMAZIONE SCIENTIFICA DEL FARMACO,laurea triennale indirizzo FARMACIA)della sicilia Che vorrebbe continuare i suoi studi x una gratificazione personale e professionale ...
A onor del vero non so da che parte iniziare ...vorrei avere maggiori chiarmenti da voi ...
Da considerare che in cuor mio vorrei iniziare la carriera di ISF e al tempo stesso conseguire gli studi x avere UNA LAUREA COME SI DEVE ...E dedicarmi alla nutrizione ...visto e considerato che è un settore che mi ha sempre affascinato .

Chiedo a Voi maggiori chiarimenti ...cosa bisognerebbe fare ? Prendere l'indirizzo dopo ISF ..IN SCIENZE DELL'ALIMENTAZIONE (DELLA durata di tre anni ) e poi iscriversi all'albo dei biologi ?
Vi ringrazio anticipatamente ...
ISFina

Giuliano652
Moderatore

profilo

Prov.: Brescia


6879 Messaggi

Inserito il - 05 luglio 2010 : 09:09:29  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Giuliano652 Invia a Giuliano652 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
http://www.molecularlab.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=18786

Magari può esserti utile

Uno strumento utile per l'utilizzo del forum: cerca

Se sei nuovo leggi il regolamento e, se vuoi farti conoscere, presentati qui

Link utili alla professione:
FAQ su nutrizione e dietistica
[Raccolta link] cosa bisogna sapere del lavoro del biologo
Burocrazia per lavorare come biologi
Dà più sbocchi biologia delle posidonie o biotech suine?
Torna all'inizio della Pagina

hellas
Utente Junior



156 Messaggi

Inserito il - 05 luglio 2010 : 16:44:23  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di hellas Invia a hellas un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da ISFina86


Buonasera a tutti gli iscritti che leggeranno il mio messaggio di testo...Sono una ragazza di ISF (INFORMAZIONE SCIENTIFICA DEL FARMACO,laurea triennale indirizzo FARMACIA)della sicilia Che vorrebbe continuare i suoi studi x una gratificazione personale e professionale ...
A onor del vero non so da che parte iniziare ...vorrei avere maggiori chiarmenti da voi ...
Da considerare che in cuor mio vorrei iniziare la carriera di ISF e al tempo stesso conseguire gli studi x avere UNA LAUREA COME SI DEVE ...E dedicarmi alla nutrizione ...visto e considerato che è un settore che mi ha sempre affascinato .

Chiedo a Voi maggiori chiarimenti ...cosa bisognerebbe fare ? Prendere l'indirizzo dopo ISF ..IN SCIENZE DELL'ALIMENTAZIONE (DELLA durata di tre anni ) e poi iscriversi all'albo dei biologi ?
Vi ringrazio anticipatamente ...
ISFina



Pe poter svolgere l'attività di nutrizionista devi:
a) essere in possesso della laurea SPECIALISTICA in biologia (o altre lauree specialistiche equipollenti) ergo: ci vogliono 5 anni di università, non ne bastano 3, devi essere un oottore magistrale, non un dottore. INOLTRE
b) devi superare l'esame di stato per biologi, E, INOLGRE,
c) devi essere iscritta all'Ordine Nazionale Biologi.
E soprattutto: devi saper svolgere il lavoro di nutrizionista (non basta "poter fare una cosa per legge per lavorare", bisogna anche SAPERLA FARE).
Il biologo nutrizionista può:
- elaborare in autonomia professionale (ovvero senza bisogno nè della presenza fisica del medico e senza l'obbligo di inviare preventivamente il soggetto dal medico) elaborare diete.
Se il soggetto ha una patologia (documentata da cartella clinica) elabori la dieta tenendo conti deila cartella clinica, se il soggetto non ha cartelle cliniche attestanti patologie elabori un trattamento nutrizionale sulla base delle conoscenze che ti derivano da una laurea magistrale ed una abilitazione statale.
Il biologo nutrizionista può indicare anche il consumo di integrtori (cmpresa posologia - rif. parere Consiglio Superiore di Sanità Dicembre 2009).
Altre indicazioni:
- in merito alla formazione del biologo nutrizionista http://www.dietaepeso.it/dieta_e_peso_000004.htm

-in merito all'autnomia professionale http://www.dietaepeso.it/dieta_e_peso_00003a.htm




Torna all'inizio della Pagina

ISFina86
Nuovo Arrivato



7 Messaggi

Inserito il - 05 luglio 2010 : 17:47:38  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di ISFina86 Invia a ISFina86 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Grazie Giuliano lo visionero' con molta piu' calma questa sera .

xquanto riguarda HELLAS tI RINGRAZIO infinitamente per le tue esaustive informazioni in merito ..

Cmq vorrei analizzarle con te :
a)Mi rendo conto che bisogna avere una LAUREA DI CINQUE ANNI ...E SOno pronta a prendere gli ultimi DUE anni ...(SE noti nel post io chiedevo PROPRIO questo )

eRO A CONOSCENZA del punto a)
Quello che con perplessita' non riuscivo a comprendere era l'iter ...quindi dovrei comportarmi in questo modo ?

Laurea triennale ISF ....SCIENZE DELL'ALIMENTAZIONE (che dura 2 ANNI ??)....esame di stato x biologi ed essere iscritta all'Ordine FUNZIONA COSI' ????

Grazie ,attendo Vs Risposta ...
ISFina86
Torna all'inizio della Pagina

hellas
Utente Junior



156 Messaggi

Inserito il - 05 luglio 2010 : 18:44:28  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di hellas Invia a hellas un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da ISFina86

Grazie Giuliano lo visionero' con molta piu' calma questa sera .

xquanto riguarda HELLAS tI RINGRAZIO infinitamente per le tue esaustive informazioni in merito ..

Cmq vorrei analizzarle con te :
a)Mi rendo conto che bisogna avere una LAUREA DI CINQUE ANNI ...E SOno pronta a prendere gli ultimi DUE anni ...(SE noti nel post io chiedevo PROPRIO questo )

eRO A CONOSCENZA del punto a)
Quello che con perplessita' non riuscivo a comprendere era l'iter ...quindi dovrei comportarmi in questo modo ?

Laurea triennale ISF ....SCIENZE DELL'ALIMENTAZIONE (che dura 2 ANNI ??)....esame di stato x biologi ed essere iscritta all'Ordine FUNZIONA COSI' ????

Grazie ,attendo Vs Risposta ...
ISFina86



Il provvedimento legislativo che definisce le lauree magistrali che consentono l'ammissione all'esame di stato, sezione A, è il dpr 5 giugno 2001 n 328, art. 32 comma 2.
Verifica che tale dpr non sia stato modifiscato, ad esempio mediante ricerca al sito http://www.normeinrete.it/sito_ricerca_avanzata.htm
Torna all'inizio della Pagina

DIETIL.
Utente Junior

0818_da_fakestudent86



129 Messaggi

Inserito il - 05 luglio 2010 : 19:03:47  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di DIETIL. Invia a DIETIL. un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ma un isf puo fare la magistrale in biologia?..penso di no...........forse puoi entrare alla magistrale di biotech farmaceutiche...i biotech farmaceutici si possono iscrivere all albo dei biologi....cosi puoi fare la nutrizionista
Torna all'inizio della Pagina

ISFina86
Nuovo Arrivato



7 Messaggi

Inserito il - 05 luglio 2010 : 19:59:20  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di ISFina86 Invia a ISFina86 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Dietil ..e infatti mi sembrava strana la cosa ...

Non lo so ancora nn mi sono informata x questo ....so cmq che posso fare l'integrazione a FARMACIA ...DOVE SArebbero 3anni ...xo' x nutrizionista non ho valide fonti che mi diano una conferma che con il mio corso di laurea è possibile ...

sono in confusione questo è certo ....vorrei poter scegliere la strada giusta che mi dia maggiori soddisfazioni personali e professionali ..cmq adesso vedro' cosa fare ..grazie lo stesso !
Torna all'inizio della Pagina

Giuliano652
Moderatore

profilo

Prov.: Brescia


6879 Messaggi

Inserito il - 05 luglio 2010 : 20:30:29  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Giuliano652 Invia a Giuliano652 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
chiedi alla segreteria dell'uni che hai preso di mira, se ti accettano. Considera che se fai scienze della nutrizione hai anche il bagaglio culturale giusto, se fai biotech poi sicuramente dopo devi studiare ancora per fare il nutrizionista

Uno strumento utile per l'utilizzo del forum: cerca

Se sei nuovo leggi il regolamento e, se vuoi farti conoscere, presentati qui

Link utili alla professione:
FAQ su nutrizione e dietistica
[Raccolta link] cosa bisogna sapere del lavoro del biologo
Burocrazia per lavorare come biologi
Dà più sbocchi biologia delle posidonie o biotech suine?
Torna all'inizio della Pagina

hellas
Utente Junior



156 Messaggi

Inserito il - 06 luglio 2010 : 06:15:56  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di hellas Invia a hellas un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da ISFina86

Dietil ..e infatti mi sembrava strana la cosa ...

Non lo so ancora nn mi sono informata x questo ....so cmq che posso fare l'integrazione a FARMACIA ...DOVE SArebbero 3anni ...xo' x nutrizionista non ho valide fonti che mi diano una conferma che con il mio corso di laurea è possibile ...

sono in confusione questo è certo ....vorrei poter scegliere la strada giusta che mi dia maggiori soddisfazioni personali e professionali ..cmq adesso vedro' cosa fare ..grazie lo stesso !




Il dpr 328/2001 ripporta che possono accedere all'esame di ammissione per l'iscrizione alla sezione A dell'albo i dottori magistrali in possesso di una laurea delle seguenti classi:
Classe 6/S - Biologia;
Classe 7/S - Biotecnologie agrarie;
Classe 8/S - Biotecnologie industriali;
Classe 9/S - Biotecnologie mediche, veterinarie, e farmaceutiche;
Classe 82/S - Scienze e tecnologie per l'ambiente e il territorio;
Classe 69/S - Scienze della nutrizione umana.

Quindi dovresti (se vuoi fare la nutrizionista):
a) acquisire una delle lauree di cui sopra;
b) superare l'esame di stato;
c) Iscriverti all'ONB;
d) aprire partita iva e iniziare a lavorare.

Tutte queste lauree, anche quelle non specificatamente indirizzate alla nutrizione, ti danno i fondamenti di biochimica che sono essenziali all'attività del nutrizionista, se vi fosse la necessità di implementare le conoscenze ci sono corsi post laurea della durata massima di 6 mesi che forniscono le basi per poter cominciare a lavorare.
Nessun corso di laurea ti fornirà tutte le conoscenze per lavorare.
Perchè inizierai a studiare per "fare" la nutrizionista DOPO LA LAUREA E I CORSI DI FORMAZIONE, QUANDO TI ARRIVERANNO IN STUDIO, AD ESEMPIO:
- soggetti in sovrappeso con depressione maggiore in fase iniziale per cui andrai a reperire da banche dati internazionali (scritte in inglese) e corsi ecm le nformazioni inerenti alimentazione e depressione (il pollame ad esempio è ricco in triptofano, precursore della serotonina).
- Soggetti con sovrappeso, ipertensione e psoriasi, per cui andrai a reperire informazioni (sempre da: banche dati internazionali, corsi ecm, ecc.) relative all'alimentazione nella psoriasi (in merito all'alimentazione nell'iperteso basta un banalissimo testo di dietologia).
Quindi è inutile stare a perdere tempo andando a "cercare la laurea che mi forma meglio in ambito nutrizionale", la risposta à NESSUNA.
La formazione la si fa perdendo ore andando a ricercare dati biomedici che consentano di risolvere gli specifici problemi delle persone che afferiscono al tuo studio.
Se un atleta di maratona iperuricemico ti chiede un integratore per idratarsi in corso di attività fisica puoi fargli mettere 3 cucchiai rasi di zucchero e mezzo cucchiaino da caffè di sale in 1 litro di acqua. I dati provengono da un testo di nutrizione e da un testo di scienza degli alimenti in cui si riportava una soluzione, fatta in casa, per soggetti colpiti da diarrea del viaggiatore.
Quindi, come vedi, non esiste una formazione chiusa (prendo la laurea giusta e poi sono a posto e faccio il nutrizionista facendo delle bellissime dietine con calcolo al millesimo delle calorie: non serve a un piffero), non finisci mai di studiare MA PER RISOLVERE I PROBLEMI DELLE PERSONE NON PER DARE SOLDI ALL'UNIVERSITA'.
Prima inizi a lavorare (LAVORARE), prima inizi a formarti come nutrizionista; più perdi tempo all'università più indietro rimani., ritardando la genesi delle basi economiche che ti consentano, ad esempio, di programmare famiglia o maternità (a meno che tu non miri a sposare un medico inserito nelle ass - stipendio alto e garantito -, o altro laureato con ampie disponiblità economiche - es. farmacista possessore di farmacia - e a fare la casalinga).
Quindi, secondo me, conviene acquisire, il più rapidamente possibile, il "bit of paper" che ti consenta di iscriverti alla fottutissima sezione A dell'albo nazionale biologi (qualunque esso sia, anche la laurea in "biologia delle piante ornamentali" - se rientrasse nell'elenco delle classi di laurea che consentono l'ammissione all'esame di stato).

Nota. I farmacisti non possono svolgere l'attività di nutrizionista, possono solo dare consigli nutrizionali.
Conosco ctf che, per svolgere l'attività di nutrizionista, hanno acquisito la seconda laurea in biologia.

Comunque senti anche il parere di altri nutrizionisti (nutrizionisti = persone che si sono aperte partita iva e lavorano - si fanno il sederino-, non studenti o biologi che non hanno partita iva, perchè se non lavori certe cose non le puoi sapere: non è presunzione, è semplicemente così).
Tieni anche conto che, per quella che è la mia esperienza di nutrizionista con partita iva che campa solo come nutrizionista (no altre attività, no attività di promoter di corsi di formazione per nutrizionisti), l'attività di nutrizionista è totalizzante (come qualunque attività in questo periodo) = lavori 10 - 12 ore al giorno. Perch+ quando non sei in studio, ricerchi collaboraizoni o scrivi su media locali per pubblicità, o aggiorni il sito che ti sei costruito per pubblicità o invii via mail dati alle persone che stai seguendo in studio (di solito si lascia sempre una mail per eventuali necessità, ergo bisogna anche rispondere), o frequenti il corso ecm, e mille altre cose.
Prima esci dall'università e prima fai conoscenza con la realtà "vera".
Più perdi tempo all'università e più ritardi il lavoro, ergo ritardi anche un progetto di vita famigliare.
Quindi, il consiglio è: prendere il fottutissimo pezzo di carta, anche con tutti 18, iscriversi all'albo, aprire partita iva, e iniziare a LAVORARE, entrando nell'ottica che il discorso "si lavora per vivere non si vive per lavorare" è una emerita cazzata di comunisti scansafatiche. Ma tenendo conto che:
a) si fa il lavoro che si è scelto (qundi il lavorare duro non è un sacrifisio ma una scelta - niente "frignariole" di auto - commiserazione);
b) puoi fare del bene alle persone (risolvergli problemi di iperglicemia, ipertensione arteriosa, eccetera);
c) puoi guadagnare abbastanza per mettere su famiglia (e conciliandola con il lavoro);
d) hai enormi possibilità di sviluppo (es. acquisire conoscenze e competenze nel campo di attività fisica e/o erboristeria, e/o naturopatia, ecc.) da associare all'attività di nutrizionista per riequilibrare i processi omeostatici delle persone (ergo risolvergli problemi).

Chiaramente chiunque pensi che il pezzo di carta (laurea) dia diritto a venir pagati per fare una dietina con le calorie misurate al millesimo (magari tramite un bellissimo software utilizzabile anche da un macaco ben addestrato) ha scarsissime possibilità di lavoro (nessuna in nord Italia, in cui al cliente importa nulla della laurea, puoi essere anche un diplomato in "grandecocomerologia" alla scuola serale "king of the Bauscia" - con corsi attivati via fad - basta che gli risolvi il problema, se non glielo risolvi, puoi avere anche dieci lauree e venti specializzazioni, ma ti salutano).
Torna all'inizio della Pagina

ISFina86
Nuovo Arrivato



7 Messaggi

Inserito il - 06 luglio 2010 : 18:33:35  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di ISFina86 Invia a ISFina86 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ellade cosa dire?? sei stata SPLENDIDA e sopratt ESAUSTIVA ..Ti ringrazio INFINITAMENTE ..SAI CONDIVIDO CIO' CHE DICI IN PARTE ..

Sono d'accordo quando mi dici che NON SI FINISCE MAI DI APPRENDERE e che bisogna STUDIARE e STUDIARE ...XChe' è quello il segreto x poter AIUTARE Le persone al meglio ed essere PROFESSIONALI IN Tutto !!

Condivido anche quando dici che la vera esperienza è fuori dall'ambito universitario...

Sono contrariua quando dici che x sbrigarsi bisogna prendere ogni santo voto ...
Cmq credo di aver deciso ...

Finisco cio' che ho iniziato (in parte ) visto che m sto laureando in ISF ...prendo la specializzazione in farmacia e poi vedendo facendo ...il tempo ci sta e sopratt la BUONA VOLONTA' DI ANDARE AVANTI e conseguire l' OBIETTIVO ....x me stessa e xchi DOVRO' AIUTARE !
GRAZIE !!!
Torna all'inizio della Pagina

chim2
Utente Attivo

Death Note



2110 Messaggi

Inserito il - 06 luglio 2010 : 19:30:02  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di chim2 Invia a chim2 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
mm ma se vuoi fare la nutrizionista non ti serve la laurea in farmacia
Torna all'inizio della Pagina

Giuliano652
Moderatore

profilo

Prov.: Brescia


6879 Messaggi

Inserito il - 06 luglio 2010 : 19:48:30  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Giuliano652 Invia a Giuliano652 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da ISFina86


prendo la specializzazione in farmacia



Stando al bando dello scorso anno di Tor Vergata

http://www.scienze.uniroma2.it/wp-content/uploads/2009/09/Bando_LM_Sd_Nutrizione_2009.pdf

con farmacia non credo tu possa entrare alla specialistica in scienze della nutrizione: sono accettate le lauree in farmacia del vecchio ordinamento, dal nuovo si accettano biologia, biotech e dietista (salvo la commissione, caso per caso, non giudichi idonea la laurea).

Se vuoi fare la nutrizionista a che pro continuare farmacia?

Uno strumento utile per l'utilizzo del forum: cerca

Se sei nuovo leggi il regolamento e, se vuoi farti conoscere, presentati qui

Link utili alla professione:
FAQ su nutrizione e dietistica
[Raccolta link] cosa bisogna sapere del lavoro del biologo
Burocrazia per lavorare come biologi
Dà più sbocchi biologia delle posidonie o biotech suine?
Torna all'inizio della Pagina

hellas
Utente Junior



156 Messaggi

Inserito il - 07 luglio 2010 : 06:26:37  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di hellas Invia a hellas un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da ISFina86

Ellade cosa dire?? sei stata SPLENDIDA e sopratt ESAUSTIVA ..Ti ringrazio INFINITAMENTE ..SAI CONDIVIDO CIO' CHE DICI IN PARTE ..

Sono d'accordo quando mi dici che NON SI FINISCE MAI DI APPRENDERE e che bisogna STUDIARE e STUDIARE ...XChe' è quello il segreto x poter AIUTARE Le persone al meglio ed essere PROFESSIONALI IN Tutto !!

Condivido anche quando dici che la vera esperienza è fuori dall'ambito universitario...

Sono contrariua quando dici che x sbrigarsi bisogna prendere ogni santo voto ...
Cmq credo di aver deciso ...

Finisco cio' che ho iniziato (in parte ) visto che m sto laureando in ISF ...prendo la specializzazione in farmacia e poi vedendo facendo ...il tempo ci sta e sopratt la BUONA VOLONTA' DI ANDARE AVANTI e conseguire l' OBIETTIVO ....x me stessa e xchi DOVRO' AIUTARE !
GRAZIE !!!



Sono un maschio. hellas è il nome della squadra di calcio di Verona (che è un poì erta a simbolo cittadino dai Veronesi - "non cìè vita fuori dalle mura di Verona").
Per il resto le cose le vedo come scritto. Chiedi comunque anche ad altri nutrizionisti (ribadisco: colleghi che lavorino, non studenti).
Torna all'inizio della Pagina

hellas
Utente Junior



156 Messaggi

Inserito il - 07 luglio 2010 : 06:30:35  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di hellas Invia a hellas un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da chim2

mm ma se vuoi fare la nutrizionista non ti serve la laurea in farmacia



Esatto il farmacista non può elaborare diete. in realtà in molte farmacie lo fanno sottoforma di consigli nutrizionali associati al consumo di integratori (i consigli nutrizionali sono dispensabili da chiunque). Un farmacista senza farmacia non potrebbe esercitare nemmeno tale attività (non avendo a disposizione gli integratori).
Per fare la nutrizionista ed essere tranquillam non avere limitazioni ed essere in regola serve l'iscrizione alla sezione A dell'albo dei biologi.
Torna all'inizio della Pagina

Emily85
Utente Junior



177 Messaggi

Inserito il - 08 luglio 2010 : 17:39:09  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Emily85 Invia a Emily85 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da Giuliano652

Citazione:
Messaggio inserito da ISFina86


prendo la specializzazione in farmacia



Stando al bando dello scorso anno di Tor Vergata

http://www.scienze.uniroma2.it/wp-content/uploads/2009/09/Bando_LM_Sd_Nutrizione_2009.pdf

con farmacia non credo tu possa entrare alla specialistica in scienze della nutrizione: sono accettate le lauree in farmacia del vecchio ordinamento, dal nuovo si accettano biologia, biotech e dietista (salvo la commissione, caso per caso, non giudichi idonea la laurea).

Se vuoi fare la nutrizionista a che pro continuare farmacia?

questa legge è assurda ai limiti del ridicolo! Lasciamo fare il nutrizionista a un biologo marino e non a un farmacista che ha già fatto esami belli tosti di nutrizione durante il corso di laurea! Forse hanno paura che il farmacista possa fare qualcosa di diverso dallo stare in farmacia? I titolari han paura di rimanere senza forza lavoro da mettere nelle farmacie? Ora non si può neanche più accedere alla specializzazione in scienze dell alimentazione!
Torna all'inizio della Pagina

Giuliano652
Moderatore

profilo

Prov.: Brescia


6879 Messaggi

Inserito il - 08 luglio 2010 : 17:50:52  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Giuliano652 Invia a Giuliano652 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
per favore se ne è già parlato mille volte. Basta, ok? Comunque guarda che nessuno vieta l'accesso alla scuola di specializzazione (a meno di ultime modifiche che io non conosco) si parlava di biennio di specialistica.

Uno strumento utile per l'utilizzo del forum: cerca

Se sei nuovo leggi il regolamento e, se vuoi farti conoscere, presentati qui

Link utili alla professione:
FAQ su nutrizione e dietistica
[Raccolta link] cosa bisogna sapere del lavoro del biologo
Burocrazia per lavorare come biologi
Dà più sbocchi biologia delle posidonie o biotech suine?
Torna all'inizio della Pagina

hellas
Utente Junior



156 Messaggi

Inserito il - 08 luglio 2010 : 19:35:36  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di hellas Invia a hellas un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da Emily85

Citazione:
Messaggio inserito da Giuliano652

Citazione:
Messaggio inserito da ISFina86


prendo la specializzazione in farmacia



Stando al bando dello scorso anno di Tor Vergata

http://www.scienze.uniroma2.it/wp-content/uploads/2009/09/Bando_LM_Sd_Nutrizione_2009.pdf

con farmacia non credo tu possa entrare alla specialistica in scienze della nutrizione: sono accettate le lauree in farmacia del vecchio ordinamento, dal nuovo si accettano biologia, biotech e dietista (salvo la commissione, caso per caso, non giudichi idonea la laurea).

Se vuoi fare la nutrizionista a che pro continuare farmacia?

questa legge è assurda ai limiti del ridicolo! Lasciamo fare il nutrizionista a un biologo marino e non a un farmacista che ha già fatto esami belli tosti di nutrizione durante il corso di laurea! Forse hanno paura che il farmacista possa fare qualcosa di diverso dallo stare in farmacia? I titolari han paura di rimanere senza forza lavoro da mettere nelle farmacie? Ora non si può neanche più accedere alla specializzazione in scienze dell alimentazione!



Detto che un biologo marino ha un titolo di studio dello stesso valore di un biologo sanitario o di un farmacista o di un dentista (non è un pirla che si è laureato via fad alla scuola "bingo bongo" di Manila) è lo stesso motivo per cui un biologo con una forte formazione in farmacologia non può consigliare farmaci da banco.
Te la stai prendendo con la persona sbagliata: il problema sono le univerità e gli ordini professionali che ti fanno studiare una vita per fare "una" cosa (tranne il medico, che studia "100" e fa "20.000"). Nè le università, nè gli ordini sono piovuti dal cielo e sono figli della mentalità italiana del vivere di rendita grazie al pezzo di carta ("lavorare è fatica"), per cui i chimici denunciano il biologo che fa un esame delle acque, il biologo denuncia il laureato in scienze motorie che dà consigli nutrizionali. l fisioterapista denuncia il laureato in scienze motorie che fa il posturologo, ecc.
Inoltre gli ordini hanno interese che i laureati lavorino poco.
E lo sai benissimo viste le disparità che ci sono tra farmacisti con farmacia e senza farmacia.
Inoltre se per fare ogni cosa ci vuole la laurea si manterranno tanti corsi di laurea inutili (che ti insegnano a fare una cosa sola, come il culetto) che servono a collocare: a) figli di docenti, b) amanti di docenti, c) mogli di docenti, d) figli illegittimi di docenti, e) amici degli amici dei docenti, f) pirla (collocare un pirla testimonia l'onnipotenza dei docenti: a far diventare professore una persona brava, per quanto raccomandata o di facili costumi, son capaci tutti, ma se fai diventare docente uno che per contare fino a venti deve togliersi i calzini, allora sì che sei un docente potente, un "arci - barone").
Il tutto ovviamente in nome del "supremo interesse della nazione" perchè la società tutta avvertiva la necessità di un corso di laurea in "scienze e cultura della gastronomia e della ristorazione", ad esempio.
Il tutto pagato dagli italiani che pagano le tasse.
Mi spiace che la Libia non sia nella CE perchè investendo in 5 o 6 buoni cammelli una laurea in medicina si prendeva e almeno la conversione valeva per tutti allo stesso modo.
Eh, le nazioni civili............

Torna all'inizio della Pagina

Giuliano652
Moderatore

profilo

Prov.: Brescia


6879 Messaggi

Inserito il - 08 luglio 2010 : 19:39:02  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Giuliano652 Invia a Giuliano652 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
hellas, ho detto di non continuare questo discorso, per favore.

Uno strumento utile per l'utilizzo del forum: cerca

Se sei nuovo leggi il regolamento e, se vuoi farti conoscere, presentati qui

Link utili alla professione:
FAQ su nutrizione e dietistica
[Raccolta link] cosa bisogna sapere del lavoro del biologo
Burocrazia per lavorare come biologi
Dà più sbocchi biologia delle posidonie o biotech suine?
Torna all'inizio della Pagina

Emily85
Utente Junior



177 Messaggi

Inserito il - 09 luglio 2010 : 12:49:04  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Emily85 Invia a Emily85 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
dico solo che sapere la farmacologia non basta per consigliare i farmaci anche da banco
Torna all'inizio della Pagina

Giuliano652
Moderatore

profilo

Prov.: Brescia


6879 Messaggi

Inserito il - 09 luglio 2010 : 13:22:27  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Giuliano652 Invia a Giuliano652 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Parlo arabo? Non mi fate chiudere la discussione.

Uno strumento utile per l'utilizzo del forum: cerca

Se sei nuovo leggi il regolamento e, se vuoi farti conoscere, presentati qui

Link utili alla professione:
FAQ su nutrizione e dietistica
[Raccolta link] cosa bisogna sapere del lavoro del biologo
Burocrazia per lavorare come biologi
Dà più sbocchi biologia delle posidonie o biotech suine?
Torna all'inizio della Pagina

Piero
Utente Junior

Albert

Città: Perugia


138 Messaggi

Inserito il - 10 luglio 2010 : 12:18:11  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Piero Invia a Piero un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da hellas

per cui i chimici denunciano il biologo che fa un esame delle acque, il biologo denuncia il laureato in scienze motorie che dà consigli nutrizionali. l fisioterapista denuncia il laureato in scienze motorie che fa il posturologo, ecc.

Cioè fammi capire:
1. il chimico denuncia il biologo;
2. il biologo denuncia il laureato in scienze motorie;
3. il fisioterapista denuncia il laureato in scienze motorie;

cioè chi lo prende in saccoccia in pratica è sempre e solo il laureato in scienze motorie ??

Scusami Giuliano, stemperiamo un po'..

MEMENTO AUDERE SEMPER (Ricorda di osare sempre) Gabriele D'Annunzio
Torna all'inizio della Pagina

ISFina86
Nuovo Arrivato



7 Messaggi

Inserito il - 11 luglio 2010 : 01:09:10  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di ISFina86 Invia a ISFina86 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ALLORA VI SPIEGO MEGLIO LA SITUAZIONE ..IN CUOR MIO VORREI UN LAVORO CHE MI DIA SODDISFAZIONI PERSONALI E PROFESSIONALI ..A OTTOBRE COME DICEVO DOVRO' LAUREARMI IN ISF ...

ORA IL PUNTO è QUESTO CHE STRADA PRENDERE ?

QUANDO SIA SCIENZE DELL'ALIM...CHE LA SPECIALISTICA IN FARMACIA SAREBBERO DEGLI STUDI PRESI DA ME CON IL MASSIMO IMPEGNO ...

IL PROBLEMA CHE MI SOLLEVO è QUAL'E' QUELLO CON MAGGIORI SBOCCHI LAVORATIVI CHE TI DIA UNA SOLITA GARANZIA X IL FUTURO ?RETRIBUZIONE BUONA ..ECC ECC.. QUANDO NON SONO FIGLIA NE' DI MEDICI NE' DI FARMACISTI ?

NELL'ATTESA STO ANALIZZANDO ANCHE LA POSSIBILITA' DI RELATIVI MASTER INERENTI AL MIO CORSO DI LAUREA IN ISF A MILANO ....senza escludere poi la specializzazione (farma o scienze dell'alim )

GRAZIE X IL VOSTRO prezioso e tempestivo o AIuTO


ISFina86 (xquanto mi riguarda potete anche chiudere il mio post )
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

Notte



1123 Messaggi

Inserito il - 11 luglio 2010 : 13:47:49  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di n/a Invia a n/a un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ma perchè continuate a parlare di "specialistica" di farmacia??
Non è un ciclo unico di 5 anni????

Comunque se ti piace il lavoro dell'ISF (fare i corsi di formazione nelle aziende farmaceutiche, andare in giro, parlare con medici ecc), credo che sia il miglior retribuito di tutti, considerato come stanno messe biologi (nutrizionisti e laboratoristi) e farmacisti.
E il tutto con solo una triennale..Mica male!

Se ti piace il lavoro, io resterei assolutamente su quello, piuttosto di imbarcarmi in Biologia...
Torna all'inizio della Pagina

Emily85
Utente Junior



177 Messaggi

Inserito il - 11 luglio 2010 : 14:29:30  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Emily85 Invia a Emily85 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
a fare i biologi nutrizionisti non si ha vita tanto facile e devi avere la fortuna di riuscire ad aprìrti uno studio e devi cercare di svolgere la tua attività senza ostacolare quello che i medici dicono al paziente che viene da te altrimenti aspettati telefonate del tipo "lei non si deve permettere perché il medico sono io" poi se ti piace il volontariato puoi andare qualche volta in ospedale a seguire i diabetici o persone con patologie nutrizionali
Torna all'inizio della Pagina

Piero
Utente Junior

Albert

Città: Perugia


138 Messaggi

Inserito il - 11 luglio 2010 : 20:19:28  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Piero Invia a Piero un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da Emily85

aspettati telefonate del tipo "lei non si deve permettere perché il medico sono io"


Potresti sempre rispondere: "parla col mio Ordine.."

La laurea in Farmacia (come Medicina e chirurgia, Odontoiatria o Giurisprudenza) per definizione effettivamente è una LAUREA SPECIALISTICA o attualmente MAGISTRALE, a ciclo unico ma pur sempre specialistica/magistrale.
Saluti

MEMENTO AUDERE SEMPER (Ricorda di osare sempre) Gabriele D'Annunzio
Torna all'inizio della Pagina

ministro1972
Nuovo Arrivato




49 Messaggi

Inserito il - 27 agosto 2010 : 19:43:24  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di ministro1972 Invia a ministro1972 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ciao isfsina ho letto i post se ti interessa l'alimentazione umana puoi fare gli ultimi 2 anni a milano in Scienze dell'alimentazione e Nutrizione Umana.... corso di Interfacoltà di Agraria e Medicina e Chirurgia.... hai ancora tempo per fare l'iscirzione ed il colloquio di ammissione per maggiori chiarimenti ti do il sito www.agraria.unimi.it.... hai tutte le istruzioni
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 2 Discussione  

Quanto è utile/interessante questa discussione:

Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
Vai a:
MolecularLab.it © 2003-18 MolecularLab.it Torna all'inizio della Pagina