Forum

Nome Utente:
Password:
Riconoscimi automaticamente
 Tutti i Forum
 Varie
 Università, Orientamento, Lavoro
 nutrizione e psicologi
 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Risorse di Università e Lavoro: Siti di Università - enti di ricerca e Lavoro Ultime notizie

Aggiungi Tag Aggiungi i tag

Quanto è utile/interessante questa discussione:

Autore Discussione  

rossy.batty
Nuovo Arrivato



2 Messaggi

Inserito il - 27 settembre 2010 : 22:21:30  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di rossy.batty Invia a rossy.batty un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Poichè gli psicologi psicoterapeuti si occupano di disturbi del comportamento alimentare è previsto che possa icriversi alla [u][u]specializzazione in scienze della nutrizione?

Giuliano652
Moderatore

profilo

Prov.: Brescia


6911 Messaggi

Inserito il - 27 settembre 2010 : 23:09:24  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Giuliano652 Invia a Giuliano652 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
no, lo psicologo non può iscriversi alla scuola di scienze dell'alimentazione (e anche se potesse, non potrebbe comunque stilare diete)

Uno strumento utile per l'utilizzo del forum: cerca

Se sei nuovo leggi il regolamento e, se vuoi farti conoscere, presentati qui

Link utili alla professione:
FAQ su nutrizione e dietistica
[Raccolta link] cosa bisogna sapere del lavoro del biologo
Burocrazia per lavorare come biologi
Dà più sbocchi biologia delle posidonie o biotech suine?
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

Notte



1123 Messaggi

Inserito il - 28 settembre 2010 : 09:53:01  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di n/a Invia a n/a un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Beh ma fai una qualsiasi laurea (3+2) in campo biologico no?
Poi fai l'esame di stato e abilitazione.. e sarai magicamente Nutrizionista, perfettamente abilitato a prescrivere diete a soggetti affetti da DCA.
Torna all'inizio della Pagina

Giuliano652
Moderatore

profilo

Prov.: Brescia


6911 Messaggi

Inserito il - 28 settembre 2010 : 11:28:20  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Giuliano652 Invia a Giuliano652 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da Pincopallina

Beh ma fai una qualsiasi laurea (3+2) in campo biologico no?
Poi fai l'esame di stato e abilitazione.. e sarai magicamente Nutrizionista, perfettamente abilitato a prescrivere diete a soggetti affetti da DCA.



Eh sì, poi i pazienti scappano perché di diete non ci capisci niente. Ma la piantiamo di dire che i biolgi non devono far diete? Non esiste biologo ambientale che faccia diete, non esiste laboratorista che faccia diete, non esiste biologo marino che faccia diete, le fanno solo i nutrizionisti, cioè coloro che hanno deciso di studiare per farlo, prepararsi, seguire corsi universitari ed extrauniversitari, spendere un casino di tempo e soldi per poterci capire qualcosa e non fare danni a nessuno, inseguendo convegni per tutta Italia, studiando per conto proprio e approfondendo con la letteratura scientifica e con libri universitari e non tutto quello che interessa l'universo nutrizione.

Credi che sia semplice? Credi che un biologo ambientale che si voglia riciclare nutrizionista possa farlo da un giorno all'altro? Se sei biologo/a prova a farlo tu stesso/a (chiedo venia, non ricordo se sei maschio o femmina), comincia a trovare uno studio, fatti pubblicità e poi davanti al primo paziente che ti dice "dottore, ho l'epatite" vediamo che dieta fai.

Uno strumento utile per l'utilizzo del forum: cerca

Se sei nuovo leggi il regolamento e, se vuoi farti conoscere, presentati qui

Link utili alla professione:
FAQ su nutrizione e dietistica
[Raccolta link] cosa bisogna sapere del lavoro del biologo
Burocrazia per lavorare come biologi
Dà più sbocchi biologia delle posidonie o biotech suine?
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

Notte



1123 Messaggi

Inserito il - 28 settembre 2010 : 11:56:39  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di n/a Invia a n/a un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ovviamente era una provocazione.
Si parla spesso di medici onnipotenti ma vi rendete conto che una scappatoia (si perchè lo è) permette praticamente a chiunque di prescrivere diete a soggetti malati?
Torna all'inizio della Pagina

Giuliano652
Moderatore

profilo

Prov.: Brescia


6911 Messaggi

Inserito il - 28 settembre 2010 : 12:17:28  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Giuliano652 Invia a Giuliano652 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
se è per questo la scappatoia è ancora più grande: un personal trainer può far diete in tutta legalità semplicemente non indicando la separazione colazione-pranzo-cena e i grammi, e scrivendo sulla fattura un genereico "consulenza"

Uno strumento utile per l'utilizzo del forum: cerca

Se sei nuovo leggi il regolamento e, se vuoi farti conoscere, presentati qui

Link utili alla professione:
FAQ su nutrizione e dietistica
[Raccolta link] cosa bisogna sapere del lavoro del biologo
Burocrazia per lavorare come biologi
Dà più sbocchi biologia delle posidonie o biotech suine?
Torna all'inizio della Pagina

CNS
Utente Junior



234 Messaggi

Inserito il - 28 settembre 2010 : 13:05:35  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di CNS Invia a CNS un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da Giuliano652

se è per questo la scappatoia è ancora più grande: un personal trainer può far diete in tutta legalità semplicemente non indicando la separazione colazione-pranzo-cena e i grammi, e scrivendo sulla fattura un genereico "consulenza"



Quoto in pieno! Quando ero ancora uno studente universitario ho partecipato ad un corso per abilitarmi come Personal Trainer; in una delle ultime lezioni ci dissero: "Ufficialmente non potreste prescrivere diete, ma il problema può essere by-passato in più modi, dettare una dieta direttamente al paziente (in questo caso sarà lui stesso a mettere nero su bianco) oppure consegnare un foglio con sù scritto CONSIGLI DI IGIENE ALIMENTARE, evitando di riportare le grammature...che andranno rigorosamente precisate a voce!"
Ciò significa che chiunque possa proporsi in questo campo.
Studiare, studiare, studiare e aggiornarsi non è un optional ma un Dovere di chi non vuol nuocere alla salute altrui.
Ci ritroviamo in un periodo di profonda crisi...ma ciò non legittima ad improvvisarsi specialisti della nutrizione.

www.scuolanutrizionesalernitana.it
Torna all'inizio della Pagina

Emily85
Utente Junior



177 Messaggi

Inserito il - 24 ottobre 2010 : 11:32:13  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Emily85 Invia a Emily85 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
il problema è che un biologo nutrizionista non può prendere nessun attestato che certifichi le sue competenze per diete a persone malate, perchè uno se vuole puo leggersi un libro o un sito internet quindi un malato non ha nessuna garanzia per il biologo che ha di fronte poichè è tutta una formazione fai da te e nessuno segue un percorso preciso di formazione per diventare nutrizionista ma è tutto facoltativo e a piacimento del laureato
Torna all'inizio della Pagina

Giuliano652
Moderatore

profilo

Prov.: Brescia


6911 Messaggi

Inserito il - 24 ottobre 2010 : 12:15:15  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Giuliano652 Invia a Giuliano652 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Emily, abbiamo capito, non ti piacciono i biologi nutrizionisti. Quando scoprirai che anche i medici appena laureati non capiscono nulla di nutrizione allora comincerai a dire che "un medico di base non può prendere nessun attestato che certifichi le sue competenze per diete a persone malate, perchè uno se vuole puo leggersi un libro o un sito internet quindi un malato non ha nessuna garanzia per il medico che ha di fronte poichè è tutta una formazione fai da te e nessuno segue un percorso preciso di formazione per diventare nutrizionista ma è tutto facoltativo e a piacimento del laureato."

E' un vero peccato per le tue convinzioni che ci siano questi percorsi: si chiamano master, scuola di specializzazione, corsi ECM, e sono le stesse cose che può fare il medico. Peccato, vero?

PS: sarà la centesima volta che te lo dico ma te lo ripeto: pantala di sputare sul mestiere degli altri. E no, non c'è bisogno che rispondi.

Uno strumento utile per l'utilizzo del forum: cerca

Se sei nuovo leggi il regolamento e, se vuoi farti conoscere, presentati qui

Link utili alla professione:
FAQ su nutrizione e dietistica
[Raccolta link] cosa bisogna sapere del lavoro del biologo
Burocrazia per lavorare come biologi
Dà più sbocchi biologia delle posidonie o biotech suine?
Torna all'inizio della Pagina

Piero
Utente Junior

Albert

Città: Perugia


138 Messaggi

Inserito il - 24 ottobre 2010 : 13:09:57  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Piero Invia a Piero un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da Emily85

il problema è che un biologo nutrizionista non può prendere nessun attestato che certifichi le sue competenze per diete a persone malate, perchè uno se vuole puo leggersi un libro o un sito internet quindi un malato non ha nessuna garanzia per il biologo che ha di fronte poichè è tutta una formazione fai da te e nessuno segue un percorso preciso di formazione per diventare nutrizionista ma è tutto facoltativo e a piacimento del laureato


Non capisco perchè si continui ad ignorare la realtà che un Biologo sia anche UN LAUREATO MAGISTRALE IN SCIENZE DELLA NUTRIZIONE UMANA E PUO' SPECIALIZZARSI CON MASTER DI SECONDO LIVELLO IN NUTRIZIONE CLINICA E DIETETICA!!!

Per la questione dei Personal Trainer è uno scandalo e lo dico ANCHE da laureato magistrale in Scienze e tecniche dell'attività motoria preventiva e adattata; anche se come si è detto esistono escamotage per far fronte alla "legalità" della posizione di questa professione nei confronti di diete (a proposito, per CNS, NON esiste un'ABILITAZIONE da PT, chiunque potrebbe esserlo da un momento all'altro), credo fermamente che nessun irresponsabile affidi il proprio stato di salute compromesso a tale professione!! In palestra poi, sarà un maestro dell'isotonica, isometrica, eccentrica, concentrica, pliometrica e via dicendo... ma questa è un'altra storia.
Saluti

MEMENTO AUDERE SEMPER (Ricorda di osare sempre) Gabriele D'Annunzio
Torna all'inizio della Pagina

Emily85
Utente Junior



177 Messaggi

Inserito il - 24 ottobre 2010 : 13:51:03  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Emily85 Invia a Emily85 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
non ce l'ho con nessuno, dico soltanto che il percorso per diventare nutrizionista dovrebbe essere più regolamentato, ad esempio istituendo una specializzazione specifica che sia la sola che ti permetta di fare il nutrizionista e non come adesso dove i nutrizionisti han fatto percorsi tutti diversi: uno ha letto un libro, l'altro ha fatto il master, l'altro scienze dell alimentazione, l'altro fisopatologia clinica e un altro magari niente, insomma cosi mi sembra soltanto un bel casino, per quanto riguarda i medici è lo stesso, durante il corso di laurea in medicina si fanno pochi esami di nutrizione però sa perfettamente come comportarsi con i malati
Torna all'inizio della Pagina

Giuliano652
Moderatore

profilo

Prov.: Brescia


6911 Messaggi

Inserito il - 24 ottobre 2010 : 14:16:44  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Giuliano652 Invia a Giuliano652 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da Emily85

non ce l'ho con nessuno, dico soltanto che il percorso per diventare nutrizionista dovrebbe essere più regolamentato, ad esempio istituendo una specializzazione specifica che sia la sola che ti permetta di fare il nutrizionista e non come adesso dove i nutrizionisti han fatto percorsi tutti diversi: uno ha letto un libro, l'altro ha fatto il master, l'altro scienze dell alimentazione, l'altro fisopatologia clinica e un altro magari niente, insomma cosi mi sembra soltanto un bel casino, per quanto riguarda i medici è lo stesso, durante il corso di laurea in medicina si fanno pochi esami di nutrizione però sa perfettamente come comportarsi con i malati



Io ti ribadisco che è impossibile improvvisarsi nutrizionista, è una cosa fuori dal mondo. Non esiste nessun nutrizionista che esercita solo avendo letto un libro, non esiste nessun nutrizionista che esercita senza aver studiato nutrizione. L'istituzione di scuole di specializzazione dedicate, magari afferenti a biologia invece che a medicina, piacerebbe anche a me (anche perché raramente ad un nutrizionista interessa la nutrizione enterale e mai alla parenterale, tipicamente cliniche, che invece si studiano alla sds attuale), ma non è l'unica strada.

Per quanto riguarda l'eterogeneità della formazione siamo d'accordo, ma lo stesso discorso si può fare per i medici: il dietologo, diabetologo o l'endocrinologo che fanno diete hanno sicuramente più esperienza di nutrizione rispetto al neurologo o al cardiologo, che comunque possono farle, come pure l'internista, l'ortopedico, il fisiatra, il medico generico. Tutti medici, tutti con la capacità di trattare malattie più o meno specifiche e di agire secondo le più avanzate cure per salvaguardare la salute dei propri pazienti, ma anche loro non possono improvvisarsi dietologi (o diabetologi o endocrinologi) e quindi fare diete corrette per quella particolare condizione patologica. Chi studia nutrizione fa questo: cerca di capire, data la condizione della persona, quali alimenti e quali combinazioni di alimenti (perché un caffè subito dopo pranzo è diverso che preso a digiuno) possono essere indicati o meno, sia a scopo terapeutico (il medico) che con lo scopo di migliorare il benessere della persona (il biologo - vedi il parere del CSS). Non è una cosa banale, non si può improvvisare, e il medico generico, il fisiatra o il biologo marino non si sognano nemmeno di stilare una dieta per una persona sana o malata che sia, perché semplicemente non hanno studiato alimentazione.

Uno strumento utile per l'utilizzo del forum: cerca

Se sei nuovo leggi il regolamento e, se vuoi farti conoscere, presentati qui

Link utili alla professione:
FAQ su nutrizione e dietistica
[Raccolta link] cosa bisogna sapere del lavoro del biologo
Burocrazia per lavorare come biologi
Dà più sbocchi biologia delle posidonie o biotech suine?
Torna all'inizio della Pagina

Piero
Utente Junior

Albert

Città: Perugia


138 Messaggi

Inserito il - 24 ottobre 2010 : 15:31:43  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Piero Invia a Piero un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da Emily85

dico soltanto che il percorso per diventare nutrizionista dovrebbe essere più regolamentato, ad esempio istituendo una specializzazione specifica che sia la sola che ti permetta di fare il nutrizionista e non come adesso dove i nutrizionisti han fatto percorsi tutti diversi

E su questo, mi sento di darti ragione..

MEMENTO AUDERE SEMPER (Ricorda di osare sempre) Gabriele D'Annunzio
Torna all'inizio della Pagina

CNS
Utente Junior



234 Messaggi

Inserito il - 24 ottobre 2010 : 15:45:15  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di CNS Invia a CNS un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Caro Piero,
hai ragione in merito all'abilitazione...mi sono semplicemente espresso male. :-)))

www.scuolanutrizionesalernitana.it
Torna all'inizio della Pagina

hellas
Utente Junior



156 Messaggi

Inserito il - 25 ottobre 2010 : 06:29:50  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di hellas Invia a hellas un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da rossy.batty

Poichè gli psicologi psicoterapeuti si occupano di disturbi del comportamento alimentare è previsto che possa icriversi alla [u][u]specializzazione in scienze della nutrizione?



Non possono iscriversi alla specializzazione in scienze della nutrizione. Gli Psicologi, come tutti i cittadini italiani, possono fornire indicazioni nutriizonali. D'altronde anche il biologo fornisce indicazioni comportamentali.
Ci sono fior fiore di corsi ecm su interventi comportamentali aperti ai biologi.
Non possiamo eseguire test psicometrici (es. test per la misurazione dell'assertività)-
Se uno piscologo indica ad un suo assistito di consumare una mela agli spuntini per innalzare la glicemia e ridurre la fame al pasto successivo fa nulla di illegale.
Come non lo fa se gli indica il cosumo di pollame per innalzare i livelli di serotonina (il pollame è un alimento ad elevato contenuto in triptofano).
Di fatto, per quanto mi riguarda, non tratto dca, proprio perchhè sono patologie a base psicologica e non ho i mezzi conoscitivi per trattarle.
Così come lo psicologo non ha le conoscenze per fare il nutrizionista. Alcune nozioni di base (in campo pisicologico o nutrizionle) possono averle tutti, quando bisogna andare in dettalgio i limiti escono.
Ovviamente ci sono zone di sovrapposizione ma sono estremamente limitate. Il limite non è legale è conoscitivo (formativo).
Alla base dell'anoressia ci sono problemi psicologici è come uno che si prenda a martellate le rotule, lo specialista non è l'ortopedico (che gli "aggiusta" le ginocchia) e lo psicoterapeuta che elima la ragionee che induce la persona a martellarsi le ginocchia.
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  

Quanto è utile/interessante questa discussione:

 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
Vai a:
MolecularLab.it © 2003-18 MolecularLab.it Torna all'inizio della Pagina