Forum

Nome Utente:
Password:
Riconoscimi automaticamente
 Tutti i Forum
 Varie
 Off-topics
 Testi di neurobiologia (Forget Kandel's)
 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

Aggiungi Tag Aggiungi i tag

Quanto è utile/interessante questa discussione:

Autore Discussione  

0barra1
Utente Senior

Monkey's facepalm
Città: Paris, VIIème arrondissement


3847 Messaggi

Inserito il - 22 giugno 2011 : 22:10:07  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di 0barra1 Invia a 0barra1 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Salve,
richiedo l'abbeveramento alla vostra sapienza onde venire a capo di una questione che mi sta a cuore: in breve il prossimo anno mi troverò a seguire, per mia scelta, svariati corsi di neurobiologia, di cui non conosco ancora il grado di complessità a dire il vero, e la mia tesi di specialistica mi vedrà impegnato nella comprensione dei meccanismi di meccano-trasduzione dell'orecchio interno. Essendo uno studente di Genomica, la neurostuff non è stata toccata nel primo anno di LM, sebbene in in fondo conoscenze utili correlate non mi manchino - un es., trattazione approfondita della via secretoria, dall'entrata nel RE alla fusione delle vescicole di esocitosi; traffico microtubulare -, mentre alla triennale ho come tutti seguito un corso di fisiologia di membrana ed uno di neuroanatomia.
Per non affogare nel mare magnum delle neuroscienze volevo perciò approfondire i miei studi da autodidatta, quest'estate. Perciò vi chiedo: quali testi mi consigliereste? Il Kandel ce l'ho già in ebook (gentile concessione di un amico), edizione 2004 o giù di lì (il che non mi soddisfa molto poiché temo sia un po' datata). Sapresti indicarmi qualche altro manuale, magari meno corposo del Kandel di modo tale che in un mesetto possa sperare di leggere le parti più importanti?
Grazie

So, forget Jesus. The stars died so that you could be here today.
A Universe From Nothing, Lawrence Krauss

Daria85
Utente

aplisia



678 Messaggi

Inserito il - 22 giugno 2011 : 23:07:04  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Daria85 Invia a Daria85 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
io ho il testo di fisiologia umana della edises che ci era stato fatto prendere proprio dal mio prof che è un neurofisiologo...
li tratta molto bene la parte trasduzionale di tutti gli organi di senso,orecchio compreso! :)
Torna all'inizio della Pagina

Giuliano652
Moderatore

profilo

Prov.: Brescia


6911 Messaggi

Inserito il - 23 giugno 2011 : 01:04:51  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Giuliano652 Invia a Giuliano652 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
http://www.piccin.it/libri/9788829919086/fisiologia-del-comportamento.html

Non l'ho letto, ma considera che l'ha comprato la mia ragazza per un esame a psicologia, passato l'esame ha continuato a leggere anche le parti non in programma, in pratica l'aveva preso come lettura serale prima di dormire...

PS: il cd dovrebbe essere fallato con risposte alle domande sbagliate. Basta richiederlo alla casa editrice e ti rimandano quello corretto.

Uno strumento utile per l'utilizzo del forum: cerca

Se sei nuovo leggi il regolamento e, se vuoi farti conoscere, presentati qui

Link utili alla professione:
FAQ su nutrizione e dietistica
[Raccolta link] cosa bisogna sapere del lavoro del biologo
Burocrazia per lavorare come biologi
Dà più sbocchi biologia delle posidonie o biotech suine?
Torna all'inizio della Pagina

0barra1
Utente Senior

Monkey's facepalm

Città: Paris, VIIème arrondissement


3847 Messaggi

Inserito il - 23 giugno 2011 : 19:20:38  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di 0barra1 Invia a 0barra1 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Grazie mille ad entrambi per il vostro contributo, vorrei provare a dare un'occhiata ad entrambi i testi prima di comprarmi l'ebook (devo studiare in viaggio, se mi metto a riempire la valigia con tutti i libri che vorrei non si decolla).
A dirla tutta, il testo della Piccin mi sembra non essere molto orientato verso il molecolare, il che sarebbe compatibile con il fatto che sia usato a Psicologia. Giuliano, avresti premura di confermare/confutare la mia impressione?


Ovviamente i due imput dati qui non sono che l'inizio, a chiunque volesse contribuire dico sin d'ora "Grazie"!


PS: sicuramente chick, in quest'ambito, non può esimersi dal dire la sua, per cui lo aspetto qui.


PPS: un altro testo che mi frullava per la testa è il "From neuron to brain", che ne dite?

So, forget Jesus. The stars died so that you could be here today.
A Universe From Nothing, Lawrence Krauss

Torna all'inizio della Pagina

Giuliano652
Moderatore

profilo

Prov.: Brescia


6911 Messaggi

Inserito il - 23 giugno 2011 : 19:44:19  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Giuliano652 Invia a Giuliano652 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
In effetti non è molto molecolare. Ho sfogliato un po' il libro e, ad esempio, per quanto riguarda l'udito, approfondisce molto la parte fisiologica, come è giusto aspettarsi da un libro di neurofisiologia, ma non va molto a parlare della trasduzione di segnale delle cellule ciliate, ad esempio: si parla più di vie nervose, di zone del cervello... Però parla per alcune pagine del meccanismo mediante il quale il suono (timbro, ampiezza e volume) passi dall'aria al cervello. E' ovvio che non trascuri la parte molecolare quando serve (sinapsi, potenziale d'azione, trasduzione di segnale in varie occasioni) ma non è quello il punto focalizzante delle pagine, piuttosto la fisiologia (si può dire "macro"fisiologia?) del sistema nervoso

Uno strumento utile per l'utilizzo del forum: cerca

Se sei nuovo leggi il regolamento e, se vuoi farti conoscere, presentati qui

Link utili alla professione:
FAQ su nutrizione e dietistica
[Raccolta link] cosa bisogna sapere del lavoro del biologo
Burocrazia per lavorare come biologi
Dà più sbocchi biologia delle posidonie o biotech suine?
Torna all'inizio della Pagina

0barra1
Utente Senior

Monkey's facepalm

Città: Paris, VIIème arrondissement


3847 Messaggi

Inserito il - 23 giugno 2011 : 19:47:08  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di 0barra1 Invia a 0barra1 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Grazie mille Giuliano, per la completezza e rapidità della risposta. Purtroppo non fa molto per me allora.

So, forget Jesus. The stars died so that you could be here today.
A Universe From Nothing, Lawrence Krauss

Torna all'inizio della Pagina

Giuliano652
Moderatore

profilo

Prov.: Brescia


6911 Messaggi

Inserito il - 23 giugno 2011 : 19:49:25  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Giuliano652 Invia a Giuliano652 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Peccato, secondo me è un ottimo libro.

Uno strumento utile per l'utilizzo del forum: cerca

Se sei nuovo leggi il regolamento e, se vuoi farti conoscere, presentati qui

Link utili alla professione:
FAQ su nutrizione e dietistica
[Raccolta link] cosa bisogna sapere del lavoro del biologo
Burocrazia per lavorare come biologi
Dà più sbocchi biologia delle posidonie o biotech suine?
Torna all'inizio della Pagina

biocandy
Utente Junior

frangipani



370 Messaggi

Inserito il - 23 giugno 2011 : 19:58:12  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di biocandy Invia a biocandy un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
io ti consiglierei il Matthews "Neurobiologia" o il Purves "Neuroscienze"...due ottimi testi che ho usato per il mio esame di neurobiologia!veramente ben fatti e non manca la parte molecolare
Torna all'inizio della Pagina

biocandy
Utente Junior

frangipani



370 Messaggi

Inserito il - 23 giugno 2011 : 20:06:52  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di biocandy Invia a biocandy un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Rettifico: non ricordavo che l'ultima edizione del Matthews fosse del 99...meglio il Purves a questo punto
Torna all'inizio della Pagina

chick80
Moderatore

DNA

Città: Edinburgh


11491 Messaggi

Inserito il - 23 giugno 2011 : 20:51:10  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di chick80 Invia a chick80 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da 0barra1
PS: sicuramente chick, in quest'ambito, non può esimersi dal dire la sua, per cui lo aspetto qui.



Ti dirò la verità... non ho mai effettivamente studiato neurobiologia all'università (a parte qualche base nel corso di fisiologia). L'ho sempre studiata su articoli o al max sul Kandel

Personalmente io consiglierei più che un testo di neurobiologia (che tanto ti faranno studiare in tutte le salse alla specialistica) dei testi più di "divulgazione", che comincino a darti degli insight su cosa viene studiato in ambito di neuroscienze. Sicuramente questi testi sono di più facile lettura (te li puoi portare senza troppi problemi in spiaggia) e ti danno un'infarinatura generale. Nel momento in cui un particolare argomento ti interessasse di più c'è poi sempre Pubmed per trovare gli articoli più specifici.

Consiglio ad esempio qualcuno degli affascinanti classici di Ramachandran come "Phantoms in the Brain: Probing the Mysteries of the Human Mind" o (non l'ho letto, ma di Ramachandran ci si può fidare!) "The Tell-Tale Brain: A Neuroscientist's Quest for What Makes Us Human". Uno dei miei preferiti è anche The accidental mind di D.J. Linden.

Puoi poi andare su libri di testo un po' più specifici, ma non troppo (es. quelli usati per i corsi di psicologia) come l'ottimo "Perception" di Randolph Blake (vedo su Amazon che nell'ultima edizione c'è anche Robert Sekuler come coautore) che puoi trovare usato a pochi euro.

Sinceramente credo che avere un approccio integrato alle neuroscienze sia estremamente più importante della conoscenza dei meccanismi molecolari particolari per i quali non consiglio di usare alcun libro. Se vuoi il molecolare leggi gli articoli, è molto meglio.

Sei un nuovo arrivato?
Leggi il regolamento del forum e presentati qui

My photo portfolio (now on G+!)
Torna all'inizio della Pagina

chick80
Moderatore

DNA

Città: Edinburgh


11491 Messaggi

Inserito il - 23 giugno 2011 : 20:59:07  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di chick80 Invia a chick80 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Mi permetto di aggiungere due titoli simpatici nel caso fossi interessato alle computational neurosciences:

Coombes and Bressloff - Bursting - The genesis of rhythm in the nervous system <- ecceziunale veramente
Computational Neuroscience - A Comprehensive Approach (edito da Jianfeng Feng)


Sei un nuovo arrivato?
Leggi il regolamento del forum e presentati qui

My photo portfolio (now on G+!)
Torna all'inizio della Pagina

0barra1
Utente Senior

Monkey's facepalm

Città: Paris, VIIème arrondissement


3847 Messaggi

Inserito il - 23 giugno 2011 : 21:31:03  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di 0barra1 Invia a 0barra1 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da biocandy

io ti consiglierei il Matthews "Neurobiologia" o il Purves "Neuroscienze"...due ottimi testi che ho usato per il mio esame di neurobiologia!veramente ben fatti e non manca la parte molecolare



Ma il Neurobiologia c'entra qualcosa con il biochimica (visto che c'è sempre di mezzo Matthews)? Comunque si, un po' tanto datato; invece del Purves ne avevo sentito parlare, proverò a vedere se in biblioteca in università c'è, così per avere un'idea.
Grazie biocandy

So, forget Jesus. The stars died so that you could be here today.
A Universe From Nothing, Lawrence Krauss

Torna all'inizio della Pagina

0barra1
Utente Senior

Monkey's facepalm

Città: Paris, VIIème arrondissement


3847 Messaggi

Inserito il - 23 giugno 2011 : 21:38:43  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di 0barra1 Invia a 0barra1 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da chick80


....




Come sempre sei generoso di consigli, e per questo ti ringrazio molto. Volevo farmi un'idea più corposa della neurobiologia di base di modo da pararmi un po' le spalle nel caso nei corsi che seguirò mi trovi ad avere a che fare con concetti più specifici, anche se in effetti prendere e studiarsi un libro per i fatti propri è bello pesante e probabilmente meno stimolante rispetto al variare continuamente tra le letture di pubmed.


Citazione:
Messaggio inserito da chick80



Consiglio ad esempio qualcuno degli affascinanti classici di Ramachandran come "Phantoms in the Brain: Probing the Mysteries of the Human Mind" o (non l'ho letto, ma di Ramachandran ci si può fidare!) "The Tell-Tale Brain: A Neuroscientist's Quest for What Makes Us Human". Uno dei miei preferiti è anche The accidental mind di D.J. Linden.





Tu scherzi, uomo! Senza quel "Phantoms in the Brain" non esisterebbe probabilmente nessun 0barra1. Convinto sin dalle medie che avrei seguito la strada dell'astrofisica (o della falegnameria in alternativa), mi sono imbattuto in modo rocambolesco nella versione italiana ed è stato amore profondo ed immediato. Da quella lettura i miei interessi sono virati bruscamente verso lo studio del cervello prima e della biologia in generale dopo. Insomma, quel Phantoms in the Brain è ecceziunale veramente. Non conoscevo invece questo the Tell-Tale Brain, ma rimedierò immediatamente, magari lo compro direttamente a Londra, senza ordinare neppure.
Ramachandran è una certezza.

So, forget Jesus. The stars died so that you could be here today.
A Universe From Nothing, Lawrence Krauss

Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  

Quanto è utile/interessante questa discussione:

 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
Vai a:
MolecularLab.it © 2003-18 MolecularLab.it Torna all'inizio della Pagina