Forum

Nome Utente:
Password:
Riconoscimi automaticamente
 Tutti i Forum
 Laboratorio
 Genetica
 curiosità sulla diversità degli alleli
 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

Tag   alleli    biodiversità  Aggiungi Tag

Quanto è utile/interessante questa discussione:

Autore Discussione  

Glucosio
Nuovo Arrivato



18 Messaggi

Inserito il - 04 settembre 2014 : 09:43:17  Mostra Profilo Invia a Glucosio un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ho una piccola curiosità che è venuta adesso: Perché un allele è dominante piuttosto che recessivo? Qual è il meccanismo per cui avviene questa differenza di espressione? E infine, può accadere che in seguito a una mutazione l'allele recessivo diventa dominante e vice versa?

Giuliano652
Moderatore

profilo

Prov.: Brescia


6911 Messaggi

Inserito il - 04 settembre 2014 : 09:49:23  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Giuliano652 Invia a Giuliano652 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
1) perché l'allele produce una proteina funzionante o, per qualche motivo, non funzionante
2) mutazioni genetiche varie, e non solo, impediscono la funzionalità della proteina. Ad esempio cambiando un aminoacido la conformazione proteica potrebbe essere diversa e la proteina potrebbe perdere i siti attivi.
3) un allele dominante che diventa recessivo è più frequente di uno recessivo che diventa dominante: per creare un danno alla proteina c'è più di un modo, per farla tornare a funzionare c'è solo un modo.

Uno strumento utile per l'utilizzo del forum: cerca

Se sei nuovo leggi il regolamento e, se vuoi farti conoscere, presentati qui

Link utili alla professione:
FAQ su nutrizione e dietistica
[Raccolta link] cosa bisogna sapere del lavoro del biologo
Burocrazia per lavorare come biologi
Dà più sbocchi biologia delle posidonie o biotech suine?
Torna all'inizio della Pagina

DS
Nuovo Arrivato



22 Messaggi

Inserito il - 09 settembre 2014 : 15:21:47  Mostra Profilo Invia a DS un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
aggiungo che il concetto di dominante e recessivo non dipende necessariamente dal profilo di espressione o dal prodotto genico funzionante/non funzionante in senso stretto. Possono essere trascritti entrambi per proteine funzionanti. la dominanza e la recessività dipendono dalla capacità del prodotto genico, proteina o ncRNA, di "impattare" sul fenotipo.
E per questo motivo esistono rapporti tra alleli che co-dominano, dominano in maniera incompleta, fanno epistasi su altri loci, partecipano al dosaggio genico etc. Visto in questi termini, un allele dominante diventa recessivo quanto mutando perde la sua funzione (loss of function), ma anche un recessivo diventa dominante quando ha un guadagno di funzione (gain of function). E ,di solito, il guadagno o la perdita coincide con la sovra/ipoespressione o con una proteina che funziona in maniera constitutiva/non funziona più.
E questo è molto importante per le malattie genetiche o di origine genetica, come le neoplasie.
Se poi la proteina è multimerica, come nel caso di p53, il discorso è ancora più complicato perché la perdità di funzione è comunque dominante. Se un pezzo di un multimero non svolge il suo ruolo, l'intero complesso non espleta la sua funzione
Torna all'inizio della Pagina

Glucosio
Nuovo Arrivato



18 Messaggi

Inserito il - 11 settembre 2014 : 10:45:12  Mostra Profilo Invia a Glucosio un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Giuliano e DS grazie per le risposte. Ciò che dici DS è molto interessante ma ci ho capito poco (non per colpa tua ma per le mie conoscenze assenti di questo argomento. Queste informazioni le trovo su un qualsiasi libro di genetica? Consigliami una lettura. Grazie :)
Torna all'inizio della Pagina

chick80
Moderatore

DNA

Città: Edinburgh


11491 Messaggi

Inserito il - 11 settembre 2014 : 12:26:20  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di chick80 Invia a chick80 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Glucosio, un esempio facile da capire:

La proteina X espressa nel pelo di un animale converte una sostanza incolore A in una sostanza B nera.
L'allele x perde la capacità di convertire A in B.

In un soggetto XX A sarà convertito in B e il pelo sarà nero
In un soggetto Xx A sarà sempre convertito in B (perchè circa metà dell'enzima sarà funzionante) e il pelo sarà nero.
In un soggetto xx A non sarà convertito in B ed il pelo sarà bianco (o del colore "di base" del pelo)

Quindi in questo caso X è dominante su x.

Ora però considera il caso in cui X produca una sostanza gialla e x una sostanza rossa. In questo caso puoi avere una situazione di dominanza incompleta, in cui avrai un colore di pelo intermedio nell'eterozigote Xx (perchè le due sostanze si mischiano).

Nota che ci sono mutazioni che possono dare luogo ad alleli dominanti.
Ad esempio, se la proteina Y normalmente non è attiva tranne che in presenza di Z e l'allele Y* è sempre attivo, che Z sia presente o meno, questa mutazione sarà dominante, perchè in una situazione in cui hai YY* Y* sarà sempre attiva, indipendentemente da Z e indipendentemente dal fatto che Y sia attivata o meno.

Ha più senso così?

Sei un nuovo arrivato?
Leggi il regolamento del forum e presentati qui

My photo portfolio (now on G+!)
Torna all'inizio della Pagina

Glucosio
Nuovo Arrivato



18 Messaggi

Inserito il - 18 settembre 2014 : 10:49:50  Mostra Profilo Invia a Glucosio un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Chick non ho capito l'ultimo paragrafo, quale sarebbe la mutazione?
Torna all'inizio della Pagina

chick80
Moderatore

DNA

Città: Edinburgh


11491 Messaggi

Inserito il - 18 settembre 2014 : 12:56:29  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di chick80 Invia a chick80 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Il tipo di mutazione non è importante, può essere una mutazione puntiforme, una delezione, un'inserzione, etc.

Il concetto è che se una certa mutazione rende sempre attiva una proteina (cosa che tecnicamente viene chiamata attivazione costitutiva) questa sarà probabilmente dominante, in quanto l'attività della proteina non sarà più regolata.

Ad esempio: una proteina X ha una certa attività enzimatica e trasforma la molecola A nella molecola B, ma solo in presenza di un'altra molecola, chiamiamola Y. Quindi se hai X in presenza di Y, A viene trasformato in B.

Ora mutiamo X in modo che sia sempre attiva, ossia che trasformi A in B che Y sia presente o meno. Se hai un allele con questa mutazione ed un allele "normale", le proteine derivanti dall'allele normale saranno ancora controllate da Y, ma quelle derivate dal mutante non lo saranno. Quando mischi le due l'effetto finale è che vedi sempre A trasformato in B (perchè il mutante è sempre attivo), quindi il fenotipo della proteina mutante è dominante.

Sei un nuovo arrivato?
Leggi il regolamento del forum e presentati qui

My photo portfolio (now on G+!)
Torna all'inizio della Pagina

Like
Nuovo Arrivato



1 Messaggi

Inserito il - 16 ottobre 2014 : 18:59:52  Mostra Profilo Invia a Like un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao a tutti,

vi scrivo a causa di due dubbi che mi stanno assillando da tempo, e al quale nemmeno navigando in internet ho trovato risposta:

1) Un polimorfismo (SNP), se rilevato da un campione biologico come il sangue, sarà presente in tutte le cellule dell'individuo? Se infatti così non fosse non avrebbe senso condurre una indagine diagnostica sul campione ad es ematico.

2) Due cromosomi omologhi (autosomi) contengono le stesse informazioni in termini di geni, con la possibilità di avere differenti alleli per lo stesso gene. Ma anche un singolo cromosoma trasporta 2 alleli dello stesso gene. Dunque per capire se un individuo sia omozigote o meno per un dato polimorfismo/mutazione bisognerà controllare due filamenti forward e due reverse (per un cromosoma), oppure 4 filamenti forward e 4 reverse (per due cromosomi omologhi)?

Spero di essere stato chiaro.

Grazie!
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  

Quanto è utile/interessante questa discussione:

 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
Vai a:
MolecularLab.it © 2003-18 MolecularLab.it Torna all'inizio della Pagina