Forum

Nome Utente:
Password:
Riconoscimi automaticamente
 Tutti i Forum
 Varie
 Università, Orientamento, Lavoro
 Prospettive future dei biologi
 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Risorse di Università e Lavoro: Siti di Università - enti di ricerca e Lavoro Ultime notizie

Aggiungi Tag Aggiungi i tag

Quanto è utile/interessante questa discussione:

Autore Discussione  

alebosi95
Nuovo Arrivato



3 Messaggi

Inserito il - 28 agosto 2016 : 20:21:16  Mostra Profilo Invia a alebosi95 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Salve a tutti, sono un aspirante studente in scienze biologiche.
All'alba dei 21 anni e dopo parecchie riflessioni ho deciso di tornare a studiare, e di farlo in quelle discipline che più mi piacciono ed interessano. Mi rivolgo perciò a chiunque possa darmi una mano fornendomi le risposte che cerco in base alle sue esperienze/conoscenze : 1) per prima cosa vi chiedo se secondo voi è un po' troppo tardi per puntare ad una triennale in scienze biologiche + specialistica alla mia età (vorrebbe dire che se tutto andasse bene otterrei il titolo a 27 anni); 2) so già che la situazione lavorativa per i biologi in Italia è abbastanza dura, l'unica vera possibilità di conquistarsi un posto stabile e decentemente remunerato è quindi quella di recarsi all'estero ? E questo vale anche per biologi marini e neurobiologi (le due figure in questo campo che più mi attraggono e che più ambirei a diventare) ? ; 3) in quali settori, oltre la ricerca, possono operare le due figure menzionate nella domanda precedente ?
Questa era la mia ultima domanda; scusate se ho scritto un romanzo ma ho veramente bisogno di chiarimenti definitivi, spero che possiate aiutarmi e ringrazio in anticipo chi sarà così gentile da rispondermi

Giuliano652
Moderatore

profilo

Prov.: Brescia


6925 Messaggi

Inserito il - 28 agosto 2016 : 22:01:35  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Giuliano652 Invia a Giuliano652 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
sposto il messaggio nell'area corretta.

Detto questo
1) non è tardi finire la MAGISTRALE (le specialistiche non esistono più da un decennio) a 27 anni, considera però che i concorsi per i dottorati di ricerca (e in generale, i concorsi) prevedono di dare precedenza ai più giovani, a parità di cv. Si può fare, ma è una cosa da considerare
2) Se vuoi fare ricerca comincia a farti l'idea che appena preso il pezzo di carta devi emigrare e non tornare mai più se non per vacanza, qualsiasi sia il campo scelto. In italia è un massacro
3) se uno vuole fare neurobiologia o biologia marina fa ricerca (in mille ambiti e sottosettori diversi), altrimenti fa l'esame di stato e si iscrive all'albo, a quel punto può fare il biologo ambientale (valutazioni ambientali, analisi delle acque...) o laboratorista (clinico o meno), che sono i campi che più si avvicinano a quel che dici. Altrimenti... beh, per darti un'idea di quel che può fare il biologo iscritto all'albo come libero professionista guarda questa indagine dell'ENPAB: https://enpab.it/images/PDF/Impariamo_a_conoscerci.pdf

Uno strumento utile per l'utilizzo del forum: cerca

Se sei nuovo leggi il regolamento e, se vuoi farti conoscere, presentati qui

Link utili alla professione:
FAQ su nutrizione e dietistica
[Raccolta link] cosa bisogna sapere del lavoro del biologo
Burocrazia per lavorare come biologi
Dà più sbocchi biologia delle posidonie o biotech suine?
Torna all'inizio della Pagina

alebosi95
Nuovo Arrivato



3 Messaggi

Inserito il - 29 agosto 2016 : 16:41:02  Mostra Profilo Invia a alebosi95 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao Giuliano, innanzitutto ti ringrazio per avermi risposto e mi scuso per aver inserito la discussione nell'area sbagliata. Il pdf. è utile a farsi un'idea della situazione ma, a costo di sembrare insistente, chiederei a te o a chiunque altro sia in grado di rispondermi solo un paio di ulteriori precisazioni. Appurato che nell'ipotesi in cui l'ambizione sia quella di fare ricerca l'unica valida strada sia l'estero mi piacerebbe capirne, in linea generale, i motivi (stipendi bassi, scarse possibilità di poter attingere risorse da fondi pubblici o difficoltà nel reperimento di finanziamenti da parte di privati, ecc...) e se esista comunque la possibilità che nei prossimi anni qualcosa cambi.
Nell'ipotesi invece che si punti ad un tipo di carriera differente, indirizzata magari alla libera professione o da subordinato e tenendo comunque a mente che la situazione non è rosea, esistono delle concrete opportunità di lavoro/sistemazione nel nostro paese o anche in questo caso l'estero sarebbe la miglior soluzione ?
Torna all'inizio della Pagina

Giuliano652
Moderatore

profilo

Prov.: Brescia


6925 Messaggi

Inserito il - 29 agosto 2016 : 17:13:28  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Giuliano652 Invia a Giuliano652 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
anche solo per le regole burocratiche italiane, io sconsiglio la ricerca. Il ricercatore non è mai uno strutturato, ne esistono di due tipi: ric. A e ric. B. Il ric. A è junior, ha un contratto triennale rinnovabile una sola volta per altri due anni, il ricercatore B è senior, con un contratto triennale non rinnovabile. Dopo, per avere un contratto stabile, o diventi professore associato oppure ti cerchi un'azienda privata (oppure sei a spasso dopo dottorato, post-doc, ricercatore A e ricercatore B, insomma a 45-50 anni).
fonte: http://www.uniarted.it/normativa/tipologie-di-ricercatori-a-tempo-determinato/
Se vuoi qualcosa di decente e vuoi fare ricerca emigra.

Da libero professionista il mercato è tuo, dipende solo da quanto sai pubblicizzarti.

Uno strumento utile per l'utilizzo del forum: cerca

Se sei nuovo leggi il regolamento e, se vuoi farti conoscere, presentati qui

Link utili alla professione:
FAQ su nutrizione e dietistica
[Raccolta link] cosa bisogna sapere del lavoro del biologo
Burocrazia per lavorare come biologi
Dà più sbocchi biologia delle posidonie o biotech suine?
Torna all'inizio della Pagina

alebosi95
Nuovo Arrivato



3 Messaggi

Inserito il - 29 agosto 2016 : 19:14:14  Mostra Profilo Invia a alebosi95 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Perciò mi stai dicendo che in Italia l'unica strada "decente" è quella della libera professione, mentre le possibilità di ottenere un lavoro a contratto stabile con almeno un normo-stipendio nel privato sono esigue ?
Torna all'inizio della Pagina

Giuliano652
Moderatore

profilo

Prov.: Brescia


6925 Messaggi

Inserito il - 29 agosto 2016 : 20:28:03  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Giuliano652 Invia a Giuliano652 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
non se non fai ricerca. Esistono molte aziende che assumono anche figure diverse dai ricercatori (cerca CRA in questo forum, ad esempio), e anche la ricerca nelle aziende ha comunque regole diverse e più flessibili rispetto al pubblico... ma per fare il ricercatore nel privato devi già avere una bella esperienza.
Altrimenti, come libero professionista, fai quel che vuoi

Uno strumento utile per l'utilizzo del forum: cerca

Se sei nuovo leggi il regolamento e, se vuoi farti conoscere, presentati qui

Link utili alla professione:
FAQ su nutrizione e dietistica
[Raccolta link] cosa bisogna sapere del lavoro del biologo
Burocrazia per lavorare come biologi
Dà più sbocchi biologia delle posidonie o biotech suine?
Torna all'inizio della Pagina

syd
Nuovo Arrivato



27 Messaggi

Inserito il - 22 settembre 2016 : 20:17:24  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di syd Invia a syd un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Io mi sto attivando molto e attualmente sono impiegato contemporaneamente in due "lavori" attinenti alla mia laurea (biologia).

Metto le virgolette perchè entrambi non sono retribuiti e non c'è possibilità di retribuzione.
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  

Quanto è utile/interessante questa discussione:

 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
Vai a:
MolecularLab.it © 2003-18 MolecularLab.it Torna all'inizio della Pagina