Forum

Nome Utente:
Password:
Riconoscimi automaticamente
 Tutti i Forum
 Varie
 Off-topics
 Cannabis
 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

Aggiungi Tag Aggiungi i tag

Quanto è utile/interessante questa discussione:

Autore Discussione  

Ayla
Utente Junior

guardiano
Città: Wageningen


573 Messaggi

Inserito il - 22 novembre 2007 : 12:09:28  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Ayla Invia a Ayla un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Sto giusto leggendo alcuni passi del neo-rapporto sull'uso di droghe in Europa, quindi colgo l'occasione per esporre un mio punto di vista che forse qualcuno condivide, ma qualcuno certamente no.
cito una frase del rapporto:
Citazione:

Based on this information, it is estimated that around 3 million people may be using cannabis daily or almost daily.



E mi viene da chiedermi, qualcuno ha mai indagato su quanti fanno uso quotidiano o quasi di alcool? Certamente sí, ma questi dati non fanno notizia, in fondo l'alcool é una droga lecita... anzi, quasi nessuno la considera una droga...
Per quel minimo di esperienza che ho (premetto che non fumo, non bevo caffé, vino e birra non mi piacciono per cui se bevo sono generalmente dei cocktail una volta ogni 2 mesi, ho fumato in tutto uno spinello diviso in 4 "sedute") ritengo che l'alcool sia ben piú dannoso per l'organismo della cannabis. Eppure é laramente accettato! Da un esperto in materia mi é stato detto che la marijuana di per sé (non mescolata al tabacco) non provoca dipendenza fisica e non crea danni irreversibili al cervello, e inoltre non danneggia fegato e quant'altro viene attaccato dall'alcool. In famiglia mia ci sono state diverse morti per abuso di alcool, dai tumori alla gola, alle epatiti...
Ció che vorrei condividere con voi é il seuente pensiero: la cannabis non viene accettata come sostanza legale perché non é storicamente presente nella cultura "occidentale-europea". Mi spieo meglio: la birra si produceva ancora al tempo degli egizi, dai quali noi abbiamo certamente ereditato qualcosa, idem per il vino. La canapa indiana invece, come dice il nome, non é una pianta che si trovava in questi territori da tempi remoti e come tale non viene accettata. Sarebbe impensabile dire a tutti i viticoltori Italiani e Francesi di smettere di produrre vino perché é una droga! Loro i propri vitigni ce li hanno dai tempi dei loro trisavoli! Diverso é il caso delle piantagioni di cannabis.
Beh, questo era il succo del mio discorso. Collegandomi a questo aggiungo che mi pare quindi piú che normale voler legalizzare la marijuana in Italia come in altri paesi: positivi sarebbero sia li effetti sul consumo, sia sul mercato nero, sia sulle entrate statali e sui controlli!
Boh... sará che vedendo la situazione olandese me ne sono convinta ancor di piú. E visti i dati del rapporto giá citato mi pare ancora piú evidente che non é con il proibizionismo che si ottiene un calo nei consumi! Ma calo perché poi? Socialmente parlando qual é l'impatto di sti benedetti "drogati" che si fanno le canne?? Vengono a casa e menano la moglie?? O provocano incidenti?? Ci sono farmaci legalissimi con effetti ben peggiori...
Ora scusate lo sfogo e ditemi cosa ne pensate.
Per chi non avesse giá visto il link nell'altro topic lo rimetto qui a disposizione:
http://www.emcdda.europa.eu/html.cfm/index875EN.html

Giuliano652
Moderatore

profilo

Prov.: Brescia


6925 Messaggi

Inserito il - 22 novembre 2007 : 12:31:32  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Giuliano652 Invia a Giuliano652 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
beh, anche i pomodori e le patate non sono "delle nostre parti"...

Il discorso sull'alcool è complicato, perché causa morti anche per chi non ne fa uso (e penso agli incidenti stradali e sul lavoro). E' innegabile che faccia male. Per la cannabis... ci sono proposte di terapie del dolore con il THC, che non possono essere sperimentate perché qui è vietato persino coltivare la pianta per scopi scientifici, o farsi mandare dall'estero il principio attivo. Il fumo non ho idea di quali effetti abbia, non sono molto informato, ma insomma... sono uno che abolirebbe anche le sigarette, figuriamoci se posso essere d'accordo sulla legalizzazione delle canne!

Però ammetto che sono scientificamente ignorante, e credo non ci siano studi definitivi sugli effetti della cannabis, anche se ogni tanto qualcosa spunta fuori, come ho segnalato qui

Uno strumento utile per l'utilizzo del forum: cerca

Se sei nuovo leggi il regolamento e, se vuoi farti conoscere, presentati qui

Link utili alla professione:
FAQ su nutrizione e dietistica
[Raccolta link] cosa bisogna sapere del lavoro del biologo
Burocrazia per lavorare come biologi
Dà più sbocchi biologia delle posidonie o biotech suine?
Torna all'inizio della Pagina

dallolio_gm
Moderatore


Prov.: Bo!
Città: Barcelona/Bologna


2445 Messaggi

Inserito il - 22 novembre 2007 : 13:14:33  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di dallolio_gm  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di dallolio_gm Invia a dallolio_gm un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Considera che ci sono stati periodi in cui anche l'alcool e' stato proibito, come negli anni 20 negli Stati Uniti, e i risultati non sono certo stati buoni, a parte qualche film sulla mafia!!

E' piu' difficile proibire l'alcol che la cannabis perche' questo e' piu' accettato nella nostra cultura, e il prezzo da pagare per eliminarlo sarebbe maggiore dei benefici. La stessa cosa vale per le sigarette. E legalizzare una droga in piu' solo perche' ve ne sono altre legali sarebbe una stupidezza, anche perche' poi sarebbe piu' difficile tornare indietro. Non e' che ci puoi fare molto :)

Il mio blog di bioinformatics (inglese): BioinfoBlog
Sono un po' lento a rispondere, posso tardare anche qualche giorno... ma abbiate fede! :-)
Torna all'inizio della Pagina

Ayla
Utente Junior

guardiano

Città: Wageningen


573 Messaggi

Inserito il - 22 novembre 2007 : 13:20:17  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Ayla Invia a Ayla un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
spero tu non te la prenda, ma quei due link che hai senalato sono articoletti su un blog. Siccome qui siamo per lo piú biologi, sarebbe piú convincente mettere il link a qualche articolo autorevole. Cmq, non é tanto la discussione se la cannabis faccia male o meno, é in ogni modo un sistema per alterare lo stato di coscienza e va visto come tale. D'altro canto caffe, tabacco, colla, alcool, tranquillanti ecc. lo sono ugualmente e io mi domandavo della causa sociale della messa al bando della marijuana piuttosto che delle altre droghe... Rimango, ecco, perplessa e credo che molto sia dovuto all'ignoranza (che peró non mi spiego del tutto perché a quanto pare quasi tutti l'hanno provata...) Mah...
Torna all'inizio della Pagina

Ayla
Utente Junior

guardiano

Città: Wageningen


573 Messaggi

Inserito il - 22 novembre 2007 : 13:29:00  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Ayla Invia a Ayla un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
hm... in effetti forse hai ragione dallolio...
Ma resta il fatto che molte gante (anche che conosco personalmente) non capisce la differenza tra spinello e cocaina o eroina... tutte droghe restano. Mentre per lo meno dovrebbe cambiare la concezione pubblica, capire che nelle giuste dosi non fa peggio di due bicchieri di rosso o di un caffé corretto, che mi pare sia apprezzatissimo. La mia delusione ancora una volta é nell'ignoranza. E dipende poi dalla coscienza che uno ha nell'uso delle varie sostanze quanto grave sará il problema. Ora sto solo speculando, ma in Olanda dove é legalizzata penso che faccia molti meno costi sulla salute pubblica del tabacco. Quindi la gente é in grado di moderarsi, se la coscienza c'é!
Da quello che mi hanno raccontato, qui i gioovani provano tutto ció che gli va intorno ai 15 anni, e poi capiscono che sono "sboronate" e lasciano perdere, perché non hanno lo stimolo del "proibito" che c'é invece in Italia e altrove...
Appena lo ritrovo posto un articolo che compara la situazione di Los Angeles con Amsterdam...
Torna all'inizio della Pagina

Giuliano652
Moderatore

profilo

Prov.: Brescia


6925 Messaggi

Inserito il - 22 novembre 2007 : 13:29:45  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Giuliano652 Invia a Giuliano652 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da Ayla

spero tu non te la prenda, ma quei due link che hai senalato sono articoletti su un blog. Siccome qui siamo per lo piú biologi, sarebbe piú convincente mettere il link a qualche articolo autorevole. Cmq, non é tanto la discussione se la cannabis faccia male o meno, é in ogni modo un sistema per alterare lo stato di coscienza e va visto come tale. D'altro canto caffe, tabacco, colla, alcool, tranquillanti ecc. lo sono ugualmente e io mi domandavo della causa sociale della messa al bando della marijuana piuttosto che delle altre droghe... Rimango, ecco, perplessa e credo che molto sia dovuto all'ignoranza (che peró non mi spiego del tutto perché a quanto pare quasi tutti l'hanno provata...) Mah...



Non me la prendo, ma è roba che ho scritto io consultando altre fonti...

Uno strumento utile per l'utilizzo del forum: cerca

Se sei nuovo leggi il regolamento e, se vuoi farti conoscere, presentati qui

Link utili alla professione:
FAQ su nutrizione e dietistica
[Raccolta link] cosa bisogna sapere del lavoro del biologo
Burocrazia per lavorare come biologi
Dà più sbocchi biologia delle posidonie o biotech suine?
Torna all'inizio della Pagina

dallolio_gm
Moderatore


Prov.: Bo!
Città: Barcelona/Bologna


2445 Messaggi

Inserito il - 22 novembre 2007 : 20:59:02  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di dallolio_gm  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di dallolio_gm Invia a dallolio_gm un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Tra l'altro on so se sia una leggenda metropolitana, però mi hanno detto che qui in Spagna é legale coltivare fino a 2 piante di Maria in casa per ogni appartamento.
Non ho idea se sia vero o no, ma me l'hanno confermato pià persone... boh :)

Il mio blog di bioinformatics (inglese): BioinfoBlog
Sono un po' lento a rispondere, posso tardare anche qualche giorno... ma abbiate fede! :-)
Torna all'inizio della Pagina

Iside
Utente Attivo

Iside_paradise

Città: Napoli


1375 Messaggi

Inserito il - 22 novembre 2007 : 21:30:46  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Iside  Invia a Iside un messaggio Yahoo! Invia a Iside un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da Ayla

D'altro canto caffe, tabacco, colla, alcool, tranquillanti ecc. lo sono ugualmente


beh, però secondo me così sei un po' estremista.
il caffè non non dà alterazione dello stato di coscienza, i tranquillanti nascono come farmaci ad uso terapeutico, non come droghe da abuso, la colla nasce per un'esigenza completamente diversa (e in questo ci inserisco anche la vernice, dato che i vapori respirati danno lo stesso effetto della colla ed è anche più economica)...immaginiamo che si rendessero illegali tutti questi prodotti, potrebbe essere un problema!

Citazione:
Messaggio inserito da Ayla
credo che molto sia dovuto all'ignoranza (che peró non mi spiego del tutto perché a quanto pare quasi tutti l'hanno provata...) Mah...



su questo sono d'accordo, c'è molta ignoranza. però penso che molti ragazzi appoggiano l'idea della legalizzazione della cannabis perchè "va di moda", perchè fumare lo spinello "ti fa figo", perchè se non lo fai il sabato sera resti a casa...poi tu parli della situazione olandese, tu che ci vivi e che ti rendi conto che forse lì da te le cose vanno diversamente.

...we're just two lost souls swimming in a fishbawl...year after year...
Torna all'inizio della Pagina

Dionysos
Moderatore

D

Città: Heidelberg


1913 Messaggi

Inserito il - 23 novembre 2007 : 00:30:45  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Dionysos  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di Dionysos Invia a Dionysos un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Da ex consumatore ed ex sensibilizzato al problema
non posso trattenermi dallo sparare il mio solito sermone

Se la legalizzazione è qualcosa di complesso è perchè il suo scopo
ultimo (cioè togliere il giovane dall'AMBIENTE della droga, che è
molto molto molto più dannoso dello spinello stesso) non è mai
stato completamente raggiunto neppure in olanda, e questo spero
me lo potrai confermare anche tu Ayla: ci sono problemi col prezzo,
che deve essere competitivo rispetto a quello degli spacciatori,
e ci sono problemi di mentalità, che devono essere risolti in modo
tempestivo e parallelamente alla legalizzazione. A me risulta, e
non è segreto, che in olanda lo spaccio sia ancora un'industria
fiorente (quanti turisti sono stati fermati ad amsterdam dal
tizio di turno che ti sussurra 'coca?hashish?trip?) e che la
cultura dei coffee shop non sia stata efficacemente constrastata
da un'anti-cultura scoraggiante. Purtroppo, mentre per scoraggiare
il fumo di sigaretta basta alzare i prezzi e allargare i locali a
divieto di fumo, per la cannabis legalizzata questo comportamento
riporterebbe "sulla strada"..cioè avrebbe effetti opposti!!!

Come dicevo, si fa presto a dire legalizziamola perchè non
fa male come l'alcol, ma è davvero un percorso complicato!
E qui l'ovvietà:
i politici (ossia i legislatori, sigh) come tutti ben
sappiamo tendono a non prediligere lavori complicati e
rischiosi, specie - come qui- quelli che non attirano voti.

Quanto al problema dell'ignoranza:
chiunque abbia conoscenze in merito -o anche solo esperienze
come me -sa che non è lo spinello in sé a rovinare vite, e che
la solita leggenda del "si-comincia-sempre-da-lì" è stagionata,
visto che oggi si comincia a farsi del male in tanti altri modi
(penso a certi sabati notte in discoteca e a tante altre attualità)
Come tutte le cose stagionate e secolarizzate, per attendere che
questa 'leggenda' si riduca basta attendere il cambio generazionale...(....zzzz)

Volere libera : questa é la vera dottrina della volontà e della libertà
(F.W. Nietzsche)

Less Jim Morrison, more Sean Morrison!


Torna all'inizio della Pagina

chick80
Moderatore

DNA

Città: Edinburgh


11491 Messaggi

Inserito il - 23 novembre 2007 : 01:23:26  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di chick80 Invia a chick80 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Se volete vedere veri problemi dovuti al consumo di alcool venite qui... vi assicuro che rimarrete scioccati.

Sei un nuovo arrivato?
Leggi il regolamento del forum e presentati qui

My photo portfolio (now on G+!)
Torna all'inizio della Pagina

Iside
Utente Attivo

Iside_paradise

Città: Napoli


1375 Messaggi

Inserito il - 23 novembre 2007 : 16:11:35  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Iside  Invia a Iside un messaggio Yahoo! Invia a Iside un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da chick80

Se volete vedere veri problemi dovuti al consumo di alcool venite qui... vi assicuro che rimarrete scioccati.



lì dove sei tu? in nuova zelanda consumano molto alcool? sai che non lo sapevo? (sarà perchè fa moooooolto freddo!)

comunque anche farsi un giro per la stazione centrale di napoli verso mezzanotte non è male!

...we're just two lost souls swimming in a fishbawl...year after year...
Torna all'inizio della Pagina

Ayla
Utente Junior

guardiano

Città: Wageningen


573 Messaggi

Inserito il - 23 novembre 2007 : 16:27:58  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Ayla Invia a Ayla un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da Dionysos


e ci sono problemi di mentalità, che devono essere risolti in modo
tempestivo e parallelamente alla legalizzazione.


É vero, é la mentalitá il problema maggiore e piú difficile da risolvere, speriamo come dici tu, che col cambio generazionale qualcosa migliori. Spero non mi fraintendiate, non sto facendo propaganda agli spinelli, e di principio sono contraria a tutte le dipendenze (gioco d'azzardo, sesso, droghe, soldi, "mammina")
Citazione:

A me risulta, e
non è segreto, che in olanda lo spaccio sia ancora un'industria
fiorente (quanti turisti sono stati fermati ad amsterdam dal
tizio di turno che ti sussurra 'coca?hashish?trip?) e che la
cultura dei coffee shop non sia stata efficacemente constrastata
da un'anti-cultura scoraggiante.



Quelli che spacciano ci sono eccome, la prima volta sono rimasta sconvolta (meno male non ero da sola!), ma spcciano solo quelle illegali come la cocaina appunto.
I coffee shop invece penso facciano magior parte dei propri guadagni dai turisti, e per quel che mi hanno detto: non comprare mai l'erba ad amsterdam, fa schifo ed é solo per i turisti. Da qui deduco che se la legalizzazione fosse diffusa, ci sarebbe anche un minor abuso (sfruttare quella settimana di vacanza per fumare piú che puoi, bene non puó fare!)
Una cosa che era comune qualche anno fa invece, ed ora mi pare non piú in voga, é che anche per quelle droghe non legali il servizio sanitario ti metteva a disposizione nelle discoteche dei controlli sulle pasticche che stavi acquistando per vedere se fossero tagliate con schifezza peggiore dell'ecstasy. Non servirá a ridurne l'uso, ma lo rende piu' sicuro! Come diceva qualcuno: se non puoi sconfiggere il nemico, alleatici! Saró io quella storta... O forse ho una visione non di insieme...

Citazione:

i politici (ossia i legislatori, sigh) come tutti ben
sappiamo tendono a non prediligere lavori complicati e
rischiosi, specie - come qui- quelli che non attirano voti.




Sí ma che diamine! Saranno lí per qualcosa?! Saranno pagati 144000 euro al mese anche per le responsabilitá che si devono assumere! E porca miseria!

Citazione:

la solita leggenda del "si-comincia-sempre-da-lì" è stagionata,
visto che oggi si comincia a farsi del male in tanti altri modi
(penso a certi sabati notte in discoteca e a tante altre attualità)



meno male qualcuno se ne accorge!

Grazie a tutti per le numerose risposte!
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  

Quanto è utile/interessante questa discussione:

 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
Vai a:
MolecularLab.it © 2003-18 MolecularLab.it Torna all'inizio della Pagina