Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Sequenziato genoma di Mimi: un virus-gigante


Sequenziato il genoma di Mimi un virus-mostro perche rispetto a tutti gli altri virus finora conosciuti ha spiegato sulla rivista Science Jean-Michel Claverie dellIstituto di Biologia e Microbiologi

Sequenziato il genoma di Mimi un virus-mostro perche' rispetto a tutti gli altri virus finora conosciuti ha spiegato sulla rivista Science Jean-Michel Claverie dell'Istituto di Biologia e Microbiologia Strutturale di Marsiglia, Francia, e' gigante e contiene delle molecole che sono tipiche di un essere vivente.
Mimi potrebbe essere una nuova forma di vita e potrebbe rappresentare non solo un nuovo tipo di parassita ma anche una testimonianza vivente dei preistorici tentativi di formare cellule come le nostre. E' il virus piu' grande che ci sia, l'hanno descritto i biologi francesi, e' stato trovato per la prima volta nella 'pancia' di un'ameba che a sua volta viveva in un sistema di raffreddamento di Bradford e da allora non ha mai smesso di stupire gli scienziati.
Infatti rispetto agli altri virus che sono solo un 'mucchietto' di proteine e di Dna, o in alternativa di Rna, il microrganismo mostro Mimi ha un genoma di 1 milione 200 mila letterine, molte volte piu' grande di quello di qualsiasi virus, che batte anche per dimensioni, ma molto piu' grande anche di quello di alcuni batteri. Ed ha 1.260 geni, un numero da fare invidia anche ad alcuni batteri.
Inoltre circa 50 dei suoi geni, che nessun altro virus ha, servono per produrre 'proteine di accompagnamento', le 'chaperonine' che solo le cellule viventi producono per dirigere la catena di montaggio di sintesi proteica nelle cellule, nonche' proteine per riparare il Dna. Inoltre Mimi non ha solo il Dna ma anche l'Rna, proprio come le cellule viventi. ''Se i virus fossero macchine - ha detto Claverie - Mimi sarebbe a sua volta una macchina ma di un modello superaccessoriato, il suo Dna lo fa somigliare piu' che altro a una nuova forma di parassita''.
Mimi potrebbe anche arrogarsi il diritto di creare un nuovo ramo del vivente visto che, hanno detto gli scienziati non senza nascondere le loro perplessita' sull'argomento, si presenta molto diverso da qualunque essere sia mai stato trovato finora.
Le ricerche continuano, hanno anticipato i biologi, sia a caccia di parenti di Mimi, sia per capire cosa se ne faccia questo virus di tutti questi geni.

Fonte: Ansa (17/10/2004)
Pubblicato in Genetica, Biologia Molecolare e Microbiologia
Tag: Mimi, virus, genoma
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy