Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

L'obesità, disagio e costo sociale


Intervista con Eva Surmacz, docente associato e ricercatrice dell`Istituto Sbarro di Philadelphia sul problema dell`obesita

Nei giorni in cui il `Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie` negli USA attraverso una statistica rivela che il 22.7 per cento degli americani e` affetto da obesita`, un dato dello 0.7 per cento superiore a quello riscontrato negli anni precedenti - con punte del 65 per cento tra coloro che sono anche solo in sovrappeso - Eva Surmacz, ricercatrice e docente associata presso l`Istituto Sbarro per la ricerca sul cancro di Philadelphia, ci ha descritto gli aspetti principali di questa patologia.
“L`obesita` una malattia cronica con una complicata eziologia, puo` derivare da predisposizione genetica, ma molto spesso e` legata a fattori comportamentali e ambientali”.
Inoltre - sottolinea la ricercatrice - riscontriamo che l`obesita` nella maggioranza dei casi dipende da disturbi e disagi di natura psichiatrica piu` che metabolica”. A questo la docente aggiunge un inquietante aspetto.
“ le aree del cervello che regolano il mangiare sono le stesse legate alla dipendenza dal fumo e dalle droghe”.
I giovani, sia negli USA che in Europa, in Italia in particolare, non sono esenti da rischi. “Negli Stati Uniti una statistica afferma che il 16 per cento dei giovani soffre di obesita` entro gli undici anni, con gravi rischi per il diabete e il cuore. Nei paesi mediterranei - continua la Surmacz – c`e` anche una forte diffusione di questa malattia; “in Italia il 37 per cento dei giovani soffre di obesita` e non di semplice sovrappeso”.
La ricercatrice si sofferma sui suoi studi legati alla connessione dell`obesita` al rischio dell`insorgenza di tumori, compiuti presso il laboratorio Sbarro. “Qui all'istituto Sbarro, il nostro obiettivo e` legato alle strategie di sviluppo per combattere il cancro.
Per capirci meglio - ha aggiunto – l`obesita` aumenta il rischio di sviluppare il cancro del seno del 30-50 per cento ed a` associato a 30 malattie differenti, compreso il diabete, le malattie cardiovascolare o l`artrite . Tuttavia – prosegue - i meccanismi molecolari che sottolineano questi rischi non sono chiari, sta a noi decifrarli per giungere a nuove strategie anticancro”.
Secondo le statistiche ufficiali riferite dalla dott.ssa Surmacz, il costo sociale dell`obesita` nei soli USA e` pari ad un miliardo di dollari all`anno, ma e` spesso difficile diffondere un messaggio che spieghi i pericoli legati ad una malattia, classificata come tale solo dal 1985. “Ci sono voluti 25 anni per rendere noto e condiviso il legame tra i tumori e le sigarette, dunque e` difficile convincere la gente dei pericoli legati alla loro cattiva alimentazione”.

Pierpaolo Basso dallo Sbarro Institute di Philadelphia
SH PRESS news editor


Redazione MolecularLab.it (05/09/2005)
Pubblicato in Analisi e Commenti
Tag: obesità
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della Società Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Neuroni Specchio
Evento: Science & You
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy