Forum

Nome Utente:
Password:
Riconoscimi automaticamente
 Tutti i Forum
 Varie
 Off-topics
 Nutrizionista, scelgo te! (Carne al sangue inside)
 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

Aggiungi Tag Aggiungi i tag

Quanto è utile/interessante questa discussione:

Autore Discussione  

0barra1
Utente Senior

Monkey's facepalm
Città: Paris, VIIème arrondissement


3847 Messaggi

Inserito il - 20 marzo 2012 : 16:24:22  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di 0barra1 Invia a 0barra1 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Salve,

mi appello all'orda (barbarica ) di nutrizionisti o wannabe che affollano la sezione Orientamento e lavoro per risolvere un quesito che mi ponevo oggi in mensa.

Quanto è salutare la carne al sangue?
E per salutare intenderei sorvolare un attimo sul rischio di contrarre infezioni alimentari.

Insomma, fa bene o male consumare una bistecca al sangue? E cosa è bene e cosa è male?
Il contenuto calorico di una bistecca al sangue e di una ben cotta è pari? Scioccamente penserei di no: che nella prima il contenuto proteico è meno accessibile, vista la minor cottura e conseguente deterorazione dei tessuti. Ho detto una connerie (e cercate su un dizionario franc-ita se proprio non riuscite ad immaginare il significato) oppure un fondo di verità c'è?
Quante volte alla settimana si puo' pensare di consumare carne al sangue? Che effetti ha sulla digestione? Esiste qualche studio serio che correli un consumo eccessivo di carne ad un incremento della probabilità di contrarre il cancro, come quello del colon? E se la carne fosse al sangue, meglio o peggio?

Insomma, sbizzarritevi e rendetemi edotto.


In b4: solo il mitico Giuliano risponde.

So, forget Jesus. The stars died so that you could be here today.
A Universe From Nothing, Lawrence Krauss

Giuliano652
Moderatore

profilo

Prov.: Brescia


6898 Messaggi

Inserito il - 20 marzo 2012 : 16:28:49  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Giuliano652 Invia a Giuliano652 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Beh, se vuoi l'opinione di un nutrizionista vegetariano...

Uno strumento utile per l'utilizzo del forum: cerca

Se sei nuovo leggi il regolamento e, se vuoi farti conoscere, presentati qui

Link utili alla professione:
FAQ su nutrizione e dietistica
[Raccolta link] cosa bisogna sapere del lavoro del biologo
Burocrazia per lavorare come biologi
Dà più sbocchi biologia delle posidonie o biotech suine?
Torna all'inizio della Pagina

0barra1
Utente Senior

Monkey's facepalm

Città: Paris, VIIème arrondissement


3847 Messaggi

Inserito il - 20 marzo 2012 : 16:30:57  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di 0barra1 Invia a 0barra1 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Voglio opinioni, vogli pareri, voglio fatti!
Nutrizionisti, fate sentire la vostra voce invece di pascolare solo su Orientamento e lavoro!
Per Diana!

Insomma, nel mio thread c'è tanta carne al fuoco




So, forget Jesus. The stars died so that you could be here today.
A Universe From Nothing, Lawrence Krauss

Torna all'inizio della Pagina

Giuliano652
Moderatore

profilo

Prov.: Brescia


6898 Messaggi

Inserito il - 20 marzo 2012 : 16:43:58  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Giuliano652 Invia a Giuliano652 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da 0barra1

Salve,

mi appello all'orda (barbarica ) di nutrizionisti o wannabe che affollano la sezione Orientamento e lavoro per risolvere un quesito che mi ponevo oggi in mensa.

Quanto è salutare la carne al sangue?
E per salutare intenderei sorvolare un attimo sul rischio di contrarre infezioni alimentari.



Questo, se la carne è ben tenuta, non è un problema. Normalmente le contaminazioni sono superficiali e se la carne non è cruda normalmente non dovrebbero esserci problemi
Citazione:

Insomma, fa bene o male consumare una bistecca al sangue? E cosa è bene e cosa è male?

Sola dosis venenum facit
Citazione:

Il contenuto calorico di una bistecca al sangue e di una ben cotta è pari? Scioccamente penserei di no: che nella prima il contenuto proteico è meno accessibile, vista la minor cottura e conseguente deterorazione dei tessuti.

In realtà la cotta è più calorica perché con la cottura hai perso acqua, quindi le sostanze che apportano energia sono più concentrate (se cuoci la carne pesa di meno ma ha la stessa quantità di nutrienti)
Citazione:
Ho detto una connerie (e cercate su un dizionario franc-ita se proprio non riuscite ad immaginare il significato) oppure un fondo di verità c'è?

Rimarrò col dubbio...
Citazione:

Quante volte alla settimana si puo' pensare di consumare carne al sangue?

Io la consiglio non più di due volte a settimana. Le carni rosse in genere sono più ricche di grassi saturi ed è facile che si possa esagerare vista la appetibilità. Inoltre a seconda del taglio e del tipo di carne ci potrebbero essere dei nitriti per la conservazione
Citazione:
Che effetti ha sulla digestione?

Nessuno, si digerisce come qualunque altra carne. Forse è un po' più laboriosa ma non è indigesta
Citazione:
Esiste qualche studio serio che correli un consumo eccessivo di carne ad un incremento della probabilità di contrarre il cancro, come quello del colon?

sì, gli studi correlano soprattutto carni rosse e conservate (salumi, prosciutti...) con vari tipi di cancro
Citazione:
E se la carne fosse al sangue, meglio o peggio?

Insomma, sbizzarritevi e rendetemi edotto.


Forse meglio, la cancerogenicità della carne è spesso associata alla cottura, la sbruciacchiatura è cancerogena. Ma c'è sempre il discorso delle scorie azotate. Insomma, meglio non esagerare.
Citazione:

In b4: solo il mitico Giuliano risponde.




Uno strumento utile per l'utilizzo del forum: cerca

Se sei nuovo leggi il regolamento e, se vuoi farti conoscere, presentati qui

Link utili alla professione:
FAQ su nutrizione e dietistica
[Raccolta link] cosa bisogna sapere del lavoro del biologo
Burocrazia per lavorare come biologi
Dà più sbocchi biologia delle posidonie o biotech suine?
Torna all'inizio della Pagina

roberta.s
Utente Junior

yeast

Città: Parigi


564 Messaggi

Inserito il - 20 marzo 2012 : 16:46:16  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di roberta.s Invia a roberta.s un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ah, una bella bistecca al sangue! gnam!
Grazie a Giuliano per il consulto :D
Torna all'inizio della Pagina

0barra1
Utente Senior

Monkey's facepalm

Città: Paris, VIIème arrondissement


3847 Messaggi

Inserito il - 20 marzo 2012 : 16:50:31  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di 0barra1 Invia a 0barra1 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Grazie Giuliano, professionale e disponibile come sempre.

Magari qualche altra domanda mi sorgerà spontanea, mantieniti nei paraggi per cortesia

So, forget Jesus. The stars died so that you could be here today.
A Universe From Nothing, Lawrence Krauss

Torna all'inizio della Pagina

Giuliano652
Moderatore

profilo

Prov.: Brescia


6898 Messaggi

Inserito il - 20 marzo 2012 : 16:55:01  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Giuliano652 Invia a Giuliano652 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
e chi si muove :-D

Uno strumento utile per l'utilizzo del forum: cerca

Se sei nuovo leggi il regolamento e, se vuoi farti conoscere, presentati qui

Link utili alla professione:
FAQ su nutrizione e dietistica
[Raccolta link] cosa bisogna sapere del lavoro del biologo
Burocrazia per lavorare come biologi
Dà più sbocchi biologia delle posidonie o biotech suine?
Torna all'inizio della Pagina

Caffey
Utente Attivo

ZEBOV

Città: Perugia


1496 Messaggi

Inserito il - 20 marzo 2012 : 16:57:06  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Caffey Invia a Caffey un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Intervengo io anche se non sono nutrizionista. Premetto che non sono molto esperto in materia ma posso riportare qualche pubblicazione che cita un rischio maggiore di sviluppo di diverse forme neoplastiche in seguito all'assunzione di carne rossa cotta ma gli studi non sono molti quindi va preso con tutto il beneficio di inventario:
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/22170360
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/22212999

Il fatto che l'uso eccessivo di carne rossa sia associato all sviluppo di neoplasie del tratto digestivo è ben noto. Facendo una rapida ricerca ho trovato qualche pubblicazione recente, am sicuramente ce ne sono innumerevoli e posso dirti che nelo nostro ambito (medicina) questo fatto è dato per scontato. Tuttavia, sebbene i dati siano significativi, l'aumento del rischio è abbastanza modesto secondo me:
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/22412075
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/22351741
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/22292627
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/22166801

Ad ogni modo, tanto per complicare un po' le cose, l'aumento del rischio è riferibile sostanzialmente a quasi ogni forma neoplastica conosciuta, come sicuramente saprai. Qui c'è qualche studio fresco:
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/22261697
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/22240790
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/22136636


Sicuramente non è quello che volevi sapere ma è quello che posso provare.
Ribadisco che, epidemiologicamente e clinicamente parlando, è considerato come fatto accertato che il consumo di grassi saturi e di carne rossa in grandi quantità, soprattutto se associato ad una dieta povera di vegetali, frutta e in generale antiossidanti sia associato ad un aumentato rischio di neoplasia.

[...] Hunc igitur terrorem animi tenebrasque necessest
non radii solis neque lucida tela diei
discutiant, sed naturae species ratioque. [...]

Titus Lucretius Carus
Torna all'inizio della Pagina

0barra1
Utente Senior

Monkey's facepalm

Città: Paris, VIIème arrondissement


3847 Messaggi

Inserito il - 20 marzo 2012 : 16:58:44  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di 0barra1 Invia a 0barra1 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Grazi mille caffey, che lavorone!

Me li leggero' mangiando una macedonia

So, forget Jesus. The stars died so that you could be here today.
A Universe From Nothing, Lawrence Krauss

Torna all'inizio della Pagina

Giuliano652
Moderatore

profilo

Prov.: Brescia


6898 Messaggi

Inserito il - 20 marzo 2012 : 17:03:31  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Giuliano652 Invia a Giuliano652 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Food, Nutrition, Physical Activity, and the Prevention of Cancer: a Global Perspective

Se interessa il rapporto tra cancro e cibo direi che questa sistematic review è un buon punto di inizio :-)

Uno strumento utile per l'utilizzo del forum: cerca

Se sei nuovo leggi il regolamento e, se vuoi farti conoscere, presentati qui

Link utili alla professione:
FAQ su nutrizione e dietistica
[Raccolta link] cosa bisogna sapere del lavoro del biologo
Burocrazia per lavorare come biologi
Dà più sbocchi biologia delle posidonie o biotech suine?
Torna all'inizio della Pagina

M111
Utente

Pleiadi

Prov.: Lucca
Città: Guamo


838 Messaggi

Inserito il - 20 marzo 2012 : 17:20:10  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di M111 Invia a M111 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Bhè...una bella fiorentina ogni tanto non farà certo male ;)
Certo che se non ci si beve chianti, montepulciano, montalcino, morellino o rosso di montecarlo fa male si....

Io sono per: Poco non fa male nemmeno il veleno (ma non mi applico :) )

Grazie a Giuliano e Caffey per le informazioni.
Torna all'inizio della Pagina

chim2
Utente Attivo

Death Note



2110 Messaggi

Inserito il - 20 marzo 2012 : 18:34:24  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di chim2 Invia a chim2 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
-per quanto concerne i salumi è dovuto all'uso di sali come nitriti di sodio-ione nitronio- anche se è un debole elettrofilo visto che noi siamo prevalentemente una preda nucleofila si ha la formazione di nitrosammine (sugli amminoacidi e quindi sulle proteine) cangerogene secondo molti...ma so che è un tema molto discusso,ovviamente dipende dalla concentrazione che utilizzano per conservarli,però è abbastanza evidente che esagerano (sono troppo rossi i salumi...!!!)
-per la carne al sangue potrei aggiungere che c'è l'eme (quindi per il ferro) che è più facilmente assorbibile del ferro metallico (che tra l'altro non si sa bene il meccanismo di assunzione,anche se sono state imputate diverse proteine che ora non ricordo)
Torna all'inizio della Pagina

Buddha
Nuovo Arrivato



37 Messaggi

Inserito il - 20 marzo 2012 : 21:45:00  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Buddha Invia a Buddha un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Io credo che i nitriti vengano aggiunti in tutte le carni conservate, ma spero meno nelle carni da macelleria..oltre ad eventuali problemi di cancerogenicità, che io sappia, portano anche a problemi di allergie varie..non nel senso che sono allergeni, ma che un loro abuso favorisca l'insorgere di svariate allergie..
La carne cotta o al sangue ha lo stesso contenuto calorico, al massimo in quella cotta elimini qualche sale minerale che rimane in padella insieme all'acqua..
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  

Quanto è utile/interessante questa discussione:

 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
Vai a:
MolecularLab.it © 2003-18 MolecularLab.it Torna all'inizio della Pagina