Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Staminali per arrivare a terapie per il cervello


Uno studio pubblicato sulla rivista Science realizzato da ricercatori della Scuola di Medicina dellUniversita della California ad Irvine, Usa, riferisce della modalita in cui neuroni, creati a part

Uno studio pubblicato sulla rivista Science realizzato da ricercatori della Scuola di Medicina dell'Universita' della California ad Irvine, Usa, riferisce della modalita' in cui neuroni, creati a partire da cellule staminali endogene, sono inviati al cervello, dove possono andare a sostituire unita' vecchie o sul punto di morire. Secondo gli scienziati questa scoperta suggerisce come creare terapie dirette specificatamente a zone cerebrali colpite da malattie neurodegenerative o per apoplessie.
Secondo Qun-Yong Zhou, professore del Dipartimento di Farmacologia dell'Universita' della California, nello studio e' stata individuata una proteina, la prokineticina 2 (PK2), che svolge un ruolo centrale e guida i neuroni in punti specifici del cervello.
"Una delle chiavi nello sviluppo di nuove terapie per malattie neurodegenerative e debilitanti sta nella comprensione di come si creano e si integrano i neuroni nel tessuto celebrale", ha detto Zhou.
"Questa proteina e' un obbiettivo per un trattamento che rafforzi il processo di formazione neurale o quello di terapie basate nell'applicazione delle cellule staminali per malattie come il Parkinson, l'Alzheimer, le apoplessie o lesioni celebrali".
Nonostante tutti i neuroni si differenzino dalle cellule staminali progenitrici durante lo sviluppo, il cervello adulto mantiene alcune zone dove le cellule staminali neuronali creano i propri neuroni per sostituire le piu' vecchie. Alcune di queste aree sono le zone sottoventricolari, che sono cavita' piene di liquido in entrambi gli emisferi del cervello e che sono connessi con il canale centrale del midollo spinale. Secondo lo scienziato, con questo studio "stiamo imparando che le molecole, come le PK2 che indirizzano lo spostamento dei neuroni, sono cruciali nella sostituzione neuronale e dimostrano la maniera in cui si possono manipolare le cellule staminali adulte".

Fonte: Aduc (07/07/2005)
Pubblicato in Biochimica e Biologia Cellulare
Tag: PK2, cervello, prokineticina
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy