Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Nuovo farmaco contro la sclerosi multipla, il Fingolimod

Cellule nervose


Il fingolimod agisce sul recettore della sfingosina 1-fosfato ed impedisce a specifici linfociti di arrivare al cervello ed innescare così la reazione infiammatoria

Fingolimod è il nuovo farmaco di elezione per il trattamento delle forme recidivanti della sclerosi multipla, la forma più comune della malattia.La Food and Drug Administration (Fda), ente governativo statunitense che si occupa della regolamentazione dei prodotti alimentari e farmaceutici, ne ha autorizzato il dosaggio giornaliero di 0,5 mg, che verrà commercializzato con il nome di Gilenya (Novartis). Fingolimod rappresenta una nuova opportunità terapeutica ed è il primo trattamento orale per la sclerosi mutipla recidivante.

La sclerosi multipla o a placche è una malattia infiammatoria cronica ad eziologia sconosciuta che colpisce il sistema nervoso centrale (SNC) cioè il cervello e il midollo spinale, determinando delle lesioni o placche sulla mielina del corpo dei neuroni.

Finfolimod ha mostrato, negli studi clinici, di agire efficacemente nel ridurre le ricadute e di essere superiore rispetto a Interferon 1a (Avonex) per via intramuscolare, farmaco finora in uso nel trattamento della malattia, con una riduzione delle recidive del 52% ad un anno.

Nicholas La Rocca, vicepresidente dell'HealthCare Delivery and Policy Research alla National Multiple Sclerosis Society, ha spiegato:"Una nuova opzione terapeutica che offre una significatica efficacia in una pratica formulazione orale rappresenta un'attesa alternativa alle frequenti iniezioni per i pazienti che convivono con la malattia".
La sicurezza e la tollerabilità di fingolimod sono state ampiamente testate su oltre 2600 pazienti, di cui alcuni al settimo anno di trattamento, per un totale di 4500 pazienti l'anno. Dal 2009, è stato posto all'attenzione dell'Ema (European Medicines Agency) e della Fda il dossier registrativo contenente gli studi clinici condotti su Fingolimod e l'Ema sta attualmente svolgendo le sue valutazioni sul farmaco.

Secondo Fred Lubin, Saunders Family Professor of Neurology, The Corinne Goldsmith Dickinson Center for Multiple Sclerosis, Mount Sinai School of Medicine:"La significativa efficacia ed il profilo di sicurezza, accuratamente studiati, fanno di fingolimod un importante passo avanti per le persone affette dalle forme recidivanti di sclerosi multipla e per i medici che li hanno in cura".

Fingolimod rappresenta inoltre il primo di una nuova generazione di farmaci, i modulatori del recettore della sfingosina 1-fosfato (S1P) che agiscono sul sistema nervoso centrale (SNC), riducendone l'infiammazione. Il farmaco svolge un'azione selettiva specifica su alcuni linfociti, ne riduce il numero e impedisce così che possano arrivare al cervello ed innescare la reazione infiammatoria.

"Siamo orgogliosi- ha dichiarato Trevor Mundel, MD, Global Head of Development, Novartis Pharma AG- di aver lavorato con successo insieme ai pazienti e ai medici impegnati per il raggiungimento di un comune obiettivo: introdurre un innovativo ed efficace trattamento per i malati. Il passo successivo è ottenere l'approvazione da parte delle Autorità Regolatorie in Europa e nel mondo".

Redazione MolecularLab.it (05/10/2010)
Pubblicato in Medicina e Salute
Tag: Fingolimod, sfingosina, sclerosi multipla, linfociti, cervello
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy