Bioinformatica e Web 2.0

Inside Bioinfo

22 giugno 2007 - 12:16

Un nuovo motore di ricerca bioinformatico condiviso

Tra i mille e mille nuovi prodotti che Google sempre sperimenta, ve ne è uno che si allontana un po’ dall’approccio solito Googlesco di “customizzare i servizi per ogni singolo utente“. Ovvero Google di solito ti fornisce la possibilità di ricordare le TUE ricerche, ti fornisce le news sulla base delle TUE preferenze, ti permette di configurare il desktop sulla base dei TUOI feed preferiti, e così via.

Diversamente c’è un servizio che va un po’ più nella direzione del Web 2.0 e della condivisione delle risorse, ed è … la versione beta di Google Co-op. All’interno del lab c’è una proposta simpatica, ovvero il Google Custom search engine. Un servizio che permette di adattare alle proprie necessità, le potenzialità del motore di ricerca Google.

Il sistema funziona assegnando una sorta di priorità di ricerca a determinati siti e parole chiavi che vengono fornite dall’utente. L’idea non è nuovissima, tempo fa avevo già testato la stessa cosa su un’altra piattaforma, Rollyo, che potete trovare qui. Si potrebbe inoltre pensare che non fornisce nulla che un accorto uso delle opzioni di ricerca avanzata possa fare. Però c’è l’aspetto collaborativo che rende il progetto più interessante: infatti è possibile permettere ad altri utenti di modificare/aggiungere nuovi siti.

Spinto dalla curiosità mi è venuta l’idea di creare una prima versione beta di un BIOINFORMATICS SEARCH ENGINE, che punta specialmente su siti notizia e blog a carattere scientifico e bioinformatico (molecularlab in testa!). Lo potete provare , giocarci, aggiungerlo alla vostra home, e moficarlo a piacimento.

L’idea sarebbe quella di vedere come un sistema del genere possa evolversi, e diventare sempre più mirato, grazie alla collaborazione di più persone. Queste infatti fornirebbero le proprie preferenze in fatto di fonti informative, rendendo il motore di ricerca migliore.

Fatemi sapere!! (si potrebbe pensare di fare una selezione di ricerche-test, e vedere come cambiano i risultati riportati)

Related Posts

  1. PCR song (La ricerca va a braccetto con la musica)
  2. Moleculat Mat (nuovo progettino didattico)
  3. Un nuovo arrivato
  4. Nuovo autore in InsideBioinfo…
  5. Meglio un bioinformatico biologo o un biologo bioinformatico?

 

RSS feed per i commenti di questo post | TrackBack URI