Bioinformatica e Web 2.0

Inside Bioinfo

2 gennaio 2008 - 13:46

Wired Science: Comunicare la scienza (for dummies)

Eccoci al primo post del nuovo anno!
Anche qui in Inside Bioinfo ci si è dedicati alla giusta pennica per qualche giorno. Ma ora rieccoci più forti e carichi di prima!
Per il nuovo anno un buon proposito che mi piacerebbe venisse adottato da quanta più gente di scienza possibile è la volontà di comunicare la scienza il più semplicemente possibile. Questo è quanto io stesso mi proporrò, collaborando e scrivendo post che si distinguano in due categorie: 1) più tecnici – sempre più particolareggiati 2) più immediati, più intesi a divertire e a comunicare un semplice concetto: la bellezza della scienza!

Perchè è fondamentale che molti di noi si profondano in questo sforzo? Fondamentalmente per motivi egoistici. Per far scienza bene occorrono fondi. Tanti. Occorre quindi che sovvenzioni (che siano statali o meno), donazioni e quant’altro crescano il più possibile. Per far ciò occorre che tutti, anche le persone più comuni recepiscano la ricerca scientifica non come un concetto astratto, ma come un aspetto cruciale per la crescita e la qualità della vita di ogni giorno per ognuno.
Da parte dello scienziato c’è sempre stata un po’ di presunzione nel presupporre che tutti comprendano il fortissimo ruolo che ha la scienza sulla società. E’ sbagliato credere che quanto diverga dalla scienza più pura non debba essere preso seriamente. Questo approccio tende solo ad inasprire le barriere.

La comunicazione con il mondo, come liberi pensatori, deve focalizzarsi su una scienza più accessibile. La nostra capacità di comunicare deve avvenire su molti livelli, come ci insegna spesso Veronesi. Una scienza che sia altamente educativa dovrebbe essere uno dei grandi obiettivi di ognuno.
Questo compromette la qualità della ricerca? Assolutamente no! Occorre solo abbandonare l’arroganza dipica dello scienziato che crede che, per il fatto di avere le evidenze sperimentali dalla propria parte, ognuno debba sottoscrivere il suo punto di vista.
Per questo buon proposito partiamo avantaggiati. Già nel 2007 si sono visti ottimi esempi di SHOW scientifici. Uno per tutti è il programma WiredScience, che produce una trasmissione scientifica d’ottimo livello, ma anche semplice e divertente! Consiglio a tutti di passare un po’ di tempo sulle loro frequenze!

Immagine anteprima YouTube

Buon anno a tutti!

Related Posts

  1. GALAXY (finalmente la genomica for dummies!)
  2. PCR song (La ricerca va a braccetto con la musica)
  3. Quanto si guadagna a fare scienza?
  4. The DNA Network (un occhio di sbieco sul mondo della science-blog-sphere)
  5. Scienza, studi e ricerche spiegati in video
Tags: Comunicare, Scienza, Società, WiredScience

 

RSS feed per i commenti di questo post | TrackBack URI