Bioinformatica e Web 2.0

Inside Bioinfo

17 settembre 2008 - 19:13

Nuovo autore in InsideBioinfo…

Ciao a tutti,

da oggi InsideBioinfo ha un nuovo autore…me :D

Sono Domenico, sto frequentando la Specialistica in Biotecnologie Mediche, e ho una passione per l’informatica e (ovviamente) per la Biologia…inutile dire quindi della mia passione per la BioInformatica, alla quale però mi sono avvicinato relativamente da poco. Devo dire che sono un po’ emozionato a scrivere su un blog di questa portata…

Gli argomenti di cui scriverò sono cose scontante per ogni bioinformatico…ma possono essere utili a tutti quelli che lavorano in un laboratorio, e vogliono risparmiare un po’ di lavoro al banco.

Bè…cominciamo… :D

Tags: Bibliografia, bioinformatica
13 febbraio 2008 - 11:45

Una biblioteca di PDF scientifici (per Mac ma non solo)

Fabrizio Capuani mi segnala Papers, interessante software, per mantenere e gestire le proprie collezioni di articoli.

Essendo solo disponibile per Mekentosjani, non l’ho potuto testare, quindi spero in qualche altra opinione. Personalmente, come fervente utilizzatore di Windows, ho sempre fatto ricorso ad Endnote. Endnote si differenzia da Papers per la capacità di integrarsi con Word e facilita non poco la scrittura delle citazioni bibliografiche. Però non è pensato per gestire una collezione di pdf, ma solo per collezionare i metadati necessari per creare un database bibliografico.
Naturalmente è possibile inserire il pdf stesso dell’articolo in un folder e linkarlo adeguatamente in Endnote, ma non è un’operazione così immediata, e questo non permette comunque di fare ricerche nei contenuti dei file.

Paper, anch’esso si connette al web e scarica le reference (autore, titolo, giornale, anno di pubblicazione), ma li associa allo stesso pdf. Citando la descrizione originale del software:

Papers contains everything you need to get your favorite articles in your personal library. Importing PDFs that you already downloaded before is easy, you match them using your favorite online article repository like PubMed, Google Scholar, Web of Science, etc. and all the metadata is automatically added. You might as well skip this altogether and start from scratch, the completely integrated search engines is the number one thing you are really going to like. Three clicks is all you need to find a paper and add it to your library.

Fabrizio sintetizza la cosa in “Praticamente e’ iTunes per articoli scientifici. Unico neo e’ che non e’ gratis… si puo’ pero’ provare per 30 giorni“. Paper puo’ esportare una collezione (tipo playlist) in formato Endnote, ma anche in formato bibtex!

L’alternativa è quella di sfruttare l’opzione “Adobe Catalog“. Con esso è possibile indicizzare TUTTO il documento pdf e creare quindi un database cercabile per qualsiasi parola anche nel testo o nei materiali e metodi. E’ possibile inoltre fare
diversi database di articoli per argomenti o gruppi.

Tags: Bibliografia, bioinformatica, Letteratura scientifica, Mac, Pdf