Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file

Inserisci il tuo elaborato

Staminali embrionali cureranno il Parkinson


Sono ben lieto di informare voi tutti che il direttore del laboratorio di biologia diááLondra Stephen Minger, iniziera' entro l'anno a sviluppare le staminali embrionali a partire da embrioni ibridi e ritiene che nel giro di tre anni ci potra' essere una svolta nelle cure del Parkinson.
Parlare di ibridi e' sbagliato perche' svuotando l'ovocita bovino del suo DNA non resta niente dell'animale di provenienza e tutto il materiale genetico e' umano.L'intento e' quello di formare linee cellulari di staminali embrionali per studiare terapie contro le malattie neurodegenerative.
Come riferiscono gli scienziati a Londra anche io ritengo che i primi risultati riguarderanno il Parkinson.
Purtroppo tempi lunghi sono previsti per malattie neurovegetative come il diabete per problemi legati al rigetto.
Discorso diverso invece per il Parkinson , in cui i tempi potrebbero essere brevi perche' " esistono gia' buoni protocolli clinici che hanno mostrato risultati positivi con l'impianto di tessuti umani".Insomma una volta ottenute le staminali "ad hoc" sapremo gia' dove e quando trapiantarne, e basteranno tre anni d'immunosoppressione transitoria.

Federico Cesareo



Inoltra: Inoltra via mail Vota:  

 
Disclaimer & Privacy Policy