Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file

Inserisci il tuo elaborato

Cellule staminali che creano i propri ambienti

Si tratta delle cellule staminali follicolari, studiate nella drosofila Alcune cellule staminali si fanno carico del loro ambiente circostante, modellandolo per controllare la divisione e la differenziazione cellulare. E' quanto risulta da una ricerca condotta da ricercatori della Rockefeller University diretti da A.M. O'Reilly che ne riferiscono sul Journal of Cell Biology.
Secondo la visione classica le cellule staminali sono allevate come neonati: le cellule circostanti lel accolgono in una struttura detta nicchia che non solo provvede al loro nutrimento ma anche a indirizzarne il comportamento, determinando se esse debbano riprodursi e specializzarsi. In altri termini, Ŕ la nicchia a dar forma alle staminali e non viceversa.

Ora O'Reilly e colleghi hanno trovato prove dell'esistenza di cellule staminali pi¨ attive mentre studiavano il modo in cui nella drosofila tali cellule si tengono ancorate alle ovaie dell'insetto. Precedenti ricerche avevano mostrato che le cellule staminali delle ovaie restano attaccate alla loro nicchia grazie alla proteina E-caderina, ma restava il dubbio se esse dipendessero anche dalle integrine, proteine di superficie che legano le molecole della matrice extracellulare al citoscheletro.


I ricercatori hanno scoperto che le cellule staminali follicolari (FSC) sfuggono dalla loro nicchia quando sono portatrici di integrine mutanti. Queste cellule hanno una forma anomala, si dividono pi¨ lentamente e hanno la caratteristica, condivisa con alcune cellule cancerose, di non fermarsi quando entrano in contatto con altre cellule.

Le integrine si attaccano a una proteina della matrice extracellulare chiamata laminina A, normalmente pompata all'esterno dalle stesse FSC. Le staminali mutanti non erano tuttavia in grado di produrre il proprio "ormeggio" e si riproducevano lentamente. I ricercatori hanno anche mostrato che gli altri due tipi di cellule staminali presenti nelle ovaie, le cellule staminali germinali e quelle di scorta, non producono integrine di ancoraggio. E' dunque l'interazione fra laminina A e integrine ad assicurare che le cellule staminali rimangano in sede, mostrando che le FSC concorrono alla definizione del proprio ambiente.

Federico Cesareo



Inoltra: Inoltra via mail Vota:  

 
Disclaimer & Privacy Policy