Home > News > glia
Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Notizie di glia

I leader dell'UE auspicano un'innovazione e una ricerca più forti
E' necessaria una svolta nel rendimento dell'Europa nel campo della ricerca e dell'innovazione se vogliamo uscire dalla crisi in modo sostenibile
Alla conclusione del vertice del Consiglio dell'Unione europea del 4 febbraio i leader dell'UE hanno promesso di alimentare la collaborazione su progetti di ricerca su larga scala, di rendere più semplici le... »»
10/02/2011

Il genoma degli oranghi e l'evoluzione umana
Decodificato il genoma del primate: indizi interessanti sull'evoluzione degli ominidi, in particolare sulla percezione visiva ed il metabolismo dei glicolipidi
Per la prima volta in assoluto, un consorzio internazionale di scienziati, finanziato dall'UE, è riuscito nell'impresa di decodificare il genoma degli oranghi. La ricerca, pubblicata nella rivista Nature, mo... »»
09/02/2011

Osservato il processo con il quale il carbonio forma un legame
Il meccanismo per legare l'ossigeno alle metallo porfirine un processo vitale per gli organismi che respirano ossigeno
Alcuni ricercatori finanziati dall'UE sono riusciti per la prima volta a osservare direttamente il monossido di carbonio nel momento in cui si lega con le metallo porfirine, un processo che il team di ricercatori u... »»
09/02/2011

Un vaccino per prevenire l'Alzheimer
In sperimentazione un farmaco in grado di "sciogliere" le placche senili, ritenute la base patogenetica dell'Alzheimer
L'Unità Funzionale di Neurologia dell'Ospedale MultiMedica di Castellanza è uno dei soli quattro centri selezionati in Italia per il primo studio al mondo che si prefigge di identificare una reale preve... »»
02/02/2011

Ecco come le piccole piante competono per la luce
La crescita dei germogli, in funzione del tipo di luce assorbita, è soggetta a un meccanismo di percezione dell'auxina intatto ed è dipendente dall'accumulazione dell'auxina nel
Vi siete mai chiesti come le piccole piante raggiungono la luce quando sono circondate da piante più grandi? Ricercatori nei Paesi Bassi e Germania affermano che le piante affrontano questo problema adattandosi medi... »»
02/02/2011

Stanford University contro la paralisi
Iniziata la fase 1 per l'uso di staminali embrionali contro la paralisi: saranno fatti test sullo sviluppo degli oligodendrociti e sulla loro salubrità
La Stanford School of Medicine ha fatto sapere che parteciperà alla prima ricerca sulla paralisi umana con cellule staminali embrionali. La Stanford sarà partner del Santa Clara Valley Medical Center con la ric... »»
27/01/2011

Un potenziale nuovo farmaco contro il cancro e metastasi
La HRG migliora la rete dei vasi sanguigni attorno al tumore riducendo il rischio in metastasi, favorisce il targeting dei farmaci e converte i macrofagi TAM in M1 efficaci contro il cancro
Scienziati hanno svelato i dettagli del funzionamento di una proteina che rallenta la diffusione del cancro e aumenta l'efficacia della chemioterapia. La molecola, chiamata glicoproteina ricca in istidina (HRG), potr... »»
25/01/2011

Ruolo della matrice extracellulare nel trasferimento degli impulsi nervosi nel SNC
Nuove prospettive nella ricerca di farmaci innovativi contro alle più gravi patologie neurologiche e neurodegenerative
Il Dipartimento di Neuroscienze e Neurotecnologie dell'Istituto Italiano di Tecnologia è autore di un importante studio pubblicato su Trends in Neurosciences (TINS), tra le più autorevoli riviste internazio... »»
14/01/2011

Scoperta la causa della piastrinopenia
Il gene ANKRD-26 responsabile della mancanza di piastrine, ora sarà più semplice diagnosticare correttamente la malattia e scegliere i trattamenti più adeguati
Identificata la causa genetica di una rara malattia ereditaria dovuta alla forte carenza di piastrine, gli elementi del sangue responsabili dell'arresto delle emorragie: è quanto afferma una ricerca finanziata d... »»
14/01/2011

Gli effetti dell'Alzheimer sul cervello
Da uno studio statunitense è emerso che la malattia origina dalla corteccia entorinale per poi diffondersi nelle altre zone del cervello grazie alla complessa rete neuronale
L'Alzheimer è una malattia causata dalla formazione di aggregati tossici per i neuroni causati dall'accumulo nel cervello di una proteina beta amiloide che si forma quando il precursore della proteina amiloi... »»
17/12/2010

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146

Prova con un' altra parola chiave per cercare nell'archivio delle notizie:

Pagine archivio:
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168
Condividi con gli altriQueste icone servono per inserire questo post nei vari servizi di social bookmarking, in modo da condividerlo e permettere ad altri di scoprirlo.
  • digg
  • del.icio.us
  • OkNo
  • Furl
  • NewsVine
  • Spurl
  • reddit
  • YahooMyWeb

Scrivi il tuo commento